sabato 12 aprile 2008

MARC CHAGALL - Vita e opere

     
Marc Chagall, pittore bielorusso, nato a Vitebsk il 7 luglio 1887, è una delle figure più singolari dell’arte del secolo scorso. Nel 1910 fu a Parigi e poi a Berlino, dove partecipò a una mostra dei Movimenti di avanguardia. Nel 1914 ritorna in Russia; prende parte alla rivoluzione bolscevica; si dedica all’educazione del popolo, fondando un’accademia, un museo e centri collettivi di studio. Nel 1919 affresca a Mosca il Teatro ebraico. Nel 1922 è nuovamente a Parigi, dove la sua arte si impone, acquistando presto risonanza mondiale. Per quanto sempre a contatto con le esperienze più avanzate della pittura contemporanea, Chagall non rientra in nessun specifico movimento. La sua arte è lontana da qualsiasi formalismo e intellettualismo. Rispecchia un mondo sentimentale, fantasioso e fiabesco, fuori da ogni realtà e verosimiglianza. Visioni della vita popolare russa ed ebraica: immagini di circhi, di fanciulle, di bimbi, mescolate spesso con apparente incongruenza come nei sogni, popolano i suoi dipinti e vivono fresche e patetiche in una specie di limbo idillico. Marc Chagall morì a Saint Paul de Vence (Antibes – Costa Azzurra) il 28 marzo del 1985.


LA FAVOLA PITTORICA DI MARC CHAGALL

Rispondendo a una inchiesta promossa da Breton e Eluard per la rivista “Minotaure”, nel 1933, sugli incontri “decisivi” fatti dagli artisti, Marc Chagall scriveva…
“Aprendo gli occhi per la prima volta incontrai il mondo: la città e la casa, che poi a poco a poco si fissarono in me per sempre. Dopo, incontrai una ragazza: attraversò il mio cuore e si assise nelle mie tele… E infine conobbi la rivoluzione russa. Gli inutili fantasmi furono dispersi. Essa mi scoprì nuove prospettive e, a contatto col mio tempo, continua a tenermi nei suoi vincoli. Più preziosa forse di ogni amicizia, di ogni incontro, essa è come il richiamo dell’abisso e delle speranze”.
Ecco, quindi, in questo brano, l’amore struggente, razionale ed insieme istintivo, che Chagall portò sempre alle cose del suo mondo; ecco soprattutto, in una semplice frase, le ragioni di una scelta che lo segnerà profondamente.



Allo scoppio della Rivoluzione, Chagall era già pittore completo e conosciuto oltre i confini della sua patria. Dal 1910 al 1914 aveva soggiornato in Francia, assimilando le esperienze dei “fauves” e saggiando le possibilità della scomposizione cubista: ma non aveva cessato un momento di essere se stesso, di esprimere con estrema libertà il proprio mondo poetico: un mondo popolato di povera gente, di mendicanti, di contadini, di vecchi ebrei.
La sua adesione alla Rivoluzione fu naturale e immediata. Lunaciarskij, che egli aveva già conosciuto a Parigi, ora, come responsabile del ministero della cultura, approvò il suo progetto per una scuola d’arte da istituirsi a Vitebsk, e Chagall si mise al lavoro con una energia e un entusiasmo ammirevoli. Per la scuola, riuscì ad attirare a Vitebsk artisti come Pougny, come Malevic e Lissitzkij.
Il suo prodigio e la sua autorità presso gli allievi erano grandi. Nella scuola circolava lo slogan, coniato da Majakovsky…
“Voglia il cielo che ognuno “chagalli” come Marc Chagall”.
Quando il 7 novembre del 1919 fu celebrato, in tutta la giovane Repubblica dei Soviet, il secondo anniversario della Rivoluzione, e con particolare sfarzo a Mosca e a Pietrogrado, Vitebsk non volle essere da meno. Chagall mobilitò tutte le forze artistiche della città per onorarla “alla maniera rivoluzionaria”. Una giuria sceglieva i progetti migliori, che poi dovevano essere eseguiti in grandi dimensioni. Fra questi ve ne erano alcuni anche di Chagall di cui i bozzetti si sono conservati: quello che illustra il motto… “Avanti, avanti senza sosta…”, che rappresenta un giovane che avanza con grande passo; quello in cui si vede un cavallo verde sulle colline di Vitebsk, con in groppa un cavaliere che suona la tromba della riscossa sociale; e infine quello dell’uomo barbuto, simbolo del popolo rivoluzionario, che sta per mandare in frantumi una villa aristocratica, con la parola d’ordine… “Guerra ai palazzi””.
L’intera città fu parata a festa, tutti i negozi e le vetture tranviarie erano dipinti ovunque pendevano stendardi e si innalzavano pannelli eseguiti dai pittori. Quegli anni furono anni di fervore e di discussioni accanite. Chagall era contro l’astrattismo di Malevic e dei suoi sostenitori. Egli diceva che, in fondo, disegnare un triangolo era come disegnare una seggiola, ossia un “oggetto”, e che pertanto, anche col “suprematismo” si restava sempre nell’ambito del naturalismo. Nei suoi riguardi, pare, i difensori dell’arte astratta, non si contentarono però di polemizzare soltanto sul piano estetico. All’Accademia di Vitebsk gli resero la vita impossibile, organizzando nei suoi confronti ogni sorta di angherie, sino a costringerlo a dare le dimissioni, nonostante l’opposizione degli studenti. Né l’offensiva degli “astratti” si fermò qui. A Mosca, infatti, dove egli si spostò nel maggio del 1920, Kandinsky, Malevic e Rodcenko, i quali facevano parte della commissione che, durante la NEP (Nuova Politica Economica), stabiliva gli onorari per gli artisti, giudicarono Chagall pittore di “terza classe”, con retribuzione minima.
La vita di Chagall diventò più dura e difficile. Osteggiato sia dai pittori dell’avanguardia astratta che da quelli impegnati nel senso del nuovo “realismo socialista”, a poco a poco sentì di non essere più utile, di essere messo da parte. Così nel 1922, col passaporto che gli procurò Lunaciarskij, lasciò l’Unione Sovietica, dove non doveva più ritornare. Eppure il richiamo della sua patria continuò ad essere vivo in lui. Ancora nel 1937 dipingeva un quadro intitolato “Rivoluzione” che in seguito diventò un trittico: la parte sinistra, finita nel ’48, la dedicò alla Resistenza russa e francese, mentre la parte destra, ultimata nel ’52, la dedicò al tema della Liberazione.


Rivoluzione

La sua arte, pur avendo subito un’evoluzione, è tuttavia sempre rimasta fedele ai modi liberi e sentimentali delle sue prime intuizioni poetiche. E’ un’arte nutrita di folclore contadino, di primitivismo, di misticismo ebraico-popolare. E’ un’arte di natura fiabesca. Nelle fiabe infatti succedono le cose più strane: gli uomini diventano piccoli come nani, i bambini crescono in un batter d’occhio come buoni giganti e i poveri volano nel cielo suonando il violino meglio degli angeli. Forse è proprio per questa sua inclinazione alla favola che, A Pietroburgo, egli si legò di viva amicizia con Demian Bedny, il poeta di fiabe amico di Lenin. Il periodo russo e quello immediatamente successivo raccolgono forse le opere più intense e suggestive di Chagall, ma in genere si può dire che la sincerità e la vivacità della sua ispirazione lo salvarono sempre dall’aridità delle formule e dalle trappole del gusto. Le sue immagini continuano così a raccontare una favola rivolta agli uomini e ai loro sentimenti. Ed è proprio da ciò che traggono il loro potere di persuasione. L’intero percorso artistico di Chagall è un percorso di intensa poesia espressa su un linguaggio che non si è mai irrigidito in schemi formali, mantenendo di continuo un rapporto vivo, patetico e fantastico insieme, col mondo degli uomini.


VEDI ANCHE :


LA CADUTA DELL'ANGELO (1923 - 1933 - 1947) - Marc Chagall

IO E IL MIO PAESE - Marc Chagall

MANIFESTI DELLA RIVOLUZIONE RUSSA 1917/1927 - Majakovskij, Lissitzky, Rodcenko e Moor

MOVIMENTI DI AVANGUARDIA – Pittura e scultura

I pionieri dell'arte russa - Camilla Gray 
  

4 commenti:

Mestolo & Paiolo ha detto...

Ciao Loris,
sono passato per un saluto,
a presto.
Stefano

Melina2811 ha detto...

Ciao e buon fine settimana da Maria

Ondamagis ha detto...

Straordinario Chagall. E' un pittore che conoscevo poco. Molto significativo il dipinto sulla Rivoluzione. Mandini

love ha detto...

Adoro Chagall, mi dà delle emozioni che non riesco a descrivere a parole....

SprinTrade

GlobalTestMarket.com
 

Vi paghiamo in contanti per esprimere le vostre opinioni!

Diventa membro di Globaltestmarket, una realtà in cui persone di tutto il mondo partecipano a indagini di opinioni online.

Diventa membro di Globaltestmarket e partecipa alle indagini online, dando così il tuo contributo alla valutazione di prodotti di consumo nuovi e consolidati, campagne pubblicitarie e anteprime di film e canzoni. E per di più... partecipare a GlobalTestMarket è del tutto gratis.

Come funziona...

Iscriviti adesso e registrati su GlobalTestMarket.com.
Completa i sondaggi che ricevi nella tua casella di posta elettronica per guadagnare MarketPoint.
Riscatta i MarketPoint in cambio di denaro.


Se avete delle domande su GlobalTestMarket, cliccate qui. Se non si desidera ricevere e-mail da GlobalTestMarket, si prega di cliccare qui.

GlobalTestMarket . 1100 112th Avenue NE . Suite 200 . Bellevue, WA 98004 . USA
 
Albani (2) Alfieri (4) Altdorfer (2) Alvaro (1) Amore (2) Andersen (1) Andrea del Castagno (3) Andrea del Sarto (3) Anonimo (2) Antonello da Messina (3) Antropologia (6) APPELLO UMANITARIO (5) Apuleio (1) Architettura (2) Arcimboldo (1) Ariosto (4) Arte (7) Assisi (1) Astrattismo (1) Astronomia (1) Attila (1) Autori (9) Averroè (1) Baccio della Porta (2) Bacone (2) Baldovinetti (1) Balzac (2) Barocco (1) Baschenis (1) Baudelaire (2) Bayle (1) Bazille (4) Beato Angelico (4) Beccafumi (2) Befana (1) Bergson (1) Berkeley (2) Bernstein (1) Bevilacqua (1) Biografie (11) Blake (2) Bocaccio (1) Boccaccio (1) Boccioni (1) Boiardo (1) Boito (1) Boldini (3) Bonheur (2) Bonnard (2) Bosch (4) Botanica (6) Botticelli (6) Boucher (9) Bouts (2) Boyle (1) Bramante (1) Brancati (1) Braque (1) Breton (2) Brill (2) Brontë (1) Bronzino (3) Bruegel il Vecchio (3) Bruno (2) Buddhismo (1) Buonarroti (1) Byron (2) Böcklin (2) Caillebotte (2) Calcio (1) Calvino (1) Camillo Prampolini (1) Campanella (2) Campin (1) Canaletto (3) Cancro (2) Cantù (1) Capitalismo (2) Caravaggio (18) Carlevarijs (2) Carlo Levi (3) Carmi (1) Carpaccio (3) Carracci (4) Carriere (1) Carroll (1) Cartesio (3) Cattaneo (1) Cavalcanti (1) Cervantes (3) Chagall (3) Chardin (4) Chassériau (2) Chaucer (1) CHE GUEVARA (1) Cialente (1) Cicerone (8) Cimabue (4) Cino da Pistoia (1) Città del Vaticano (3) Clarke (1) Classici (26) Cleland (1) Collins (1) COMMUNITY (2) Comunismo (17) Condillac (1) Constable (4) Copernico (2) Cormon (2) Corot (9) Correggio (3) Cosmesi (1) Costa (1) Courbet (8) Cousin il giovane (2) Couture (2) Cranach (3) Crepuscolari (1) Crespi (2) Crespi detto il Cerano (1) Crispi (1) Cristianesimo (2) Crivelli (2) Croce (1) Cronin (1) CUCINA (11) Cucina friulana (2) CURIOSITA' (1) Cézanne (18) D'Annunzio (1) Dalì (4) Dante Alighieri (8) Darwin (2) Daumier (6) De Amicis (1) De Champaigne (2) De Chavannes (1) De Chirico (4) De Hooch (2) De La Tour (4) De Nittis (2) De Pisis (1) De' Roberti (2) Defoe (1) Degas (15) Del Piombo (4) Delacroix (5) Delaroche (2) Delaunay (2) Dell’Abate (2) Derain (2) Descartes (2) Dickens (8) Diderot (2) Disegni (3) Disegni da colorare (10) Disegni Personali (2) Disney (1) Dix (2) Doganiere (5) Domenichino (2) Donne nella Storia (13) Dossi (1) Dostoevskij (7) DOTTRINE POLITICHE (70) Du Maurier (1) Dufy (3) Dumas (1) Dylan (2) Dürer (9) Ebrei (1) ECONOMIA (7) Edison (1) El Greco (8) Eliot (1) Elsheimer (2) Emil Zola (3) Energia alternativa (6) Engels (6) Ensor (2) Erasmo da Rotterdam (1) Erboristeria (14) Ernst (1) Erotico (1) Erotismo (4) Esenin (1) Espressionismo (2) Etruschi (1) Evangelisti (3) Fantin-Latour (1) Fascismo (11) Fattori (2) Faulkner (1) Fautrier (1) Fauvismo (1) FAVOLE (2) Fedro (1) Fenoglio (2) FIABE (6) Filosofi (1) Filosofi - A (1) Filosofi - F (1) Filosofi - M (1) Filosofi - P (1) Filosofi - R (1) Filosofi - S (1) FILOSOFIA (55) Finkelstein (1) Fisica (5) Fitoterapia (20) Fitzgerald (1) Fiume (1) Flandrin (1) Flaubert (4) Fogazzaro (2) Fontanesi (1) Foscolo (6) Fougeron (1) Fouquet (4) Fra' Galgario (2) Fragonard (9) Frammenti (1) Francia (2) François Clouet (2) Friedrich (5) FRIULI (8) Frutta (4) Gadda (2) Gainsborough (11) Galdieri (1) Galilei (2) Garcìa Lorca (1) Garibaldi (1) Gassendi (1) Gauguin (15) Gentile da Fabriano (2) Gentileschi (2) Gerard (1) Ghiberti (1) Ghirlandaio (2) Gialli (1) Giallo (1) Giambologna (1) Gianfrancesco da Tolmezzo (1) Gilbert (1) Ginzburg (1) Gioberti (1) Giordano (3) Giorgione (14) Giotto (11) Giovanni Bellini (9) Giovanni XXIII (8) Gnocchi-Viani (1) Goethe (9) Gogol' (2) Goldoni (1) Gončarova (2) Gorkij (1) Gotico (1) Goya (11) Gozzano (2) Gozzoli (1) Gramsci (3) Greene (1) Greuze (4) Grimm (2) Gris (2) Gros (6) Grosz (2) Grünewald (5) Guadagni (1) Guardi (4) Guercino (1) Guest (1) Guglielmo di Occam (1) Guinizelli (1) Gutenberg (2) Gérard (1) Gérard David (2) Géricault (6) Gérôme (2) Hals (3) Hawthorne (1) Hayez (2) Heckel (1) Hegel (6) Heine (1) Heinrich Mann (1) Helvétius (1) Hemingway (3) Henri Rousseau (3) Higgins (1) Hikmet (1) Hobbema (2) Hobbes (1) Hodler (1) Hogarth (4) Holbein il Giovane (4) Hugo (1) Hume (2) Huxley (1) Il Ponte (1) Impressionismo (84) Ingres (6) Invenzioni (29) Israele (1) ITALIA (2) Italo Svevo (5) Jacopo Bellini (4) Jacques-Louis David (8) James (1) Jean Clouet (2) Jean-Jacques Rousseau (3) Jordaens (2) Jovine (3) Kafka (3) Kandinskij (2) Kant (6) Kautsky (1) Keplero (1) Kierkegaard (1) Kipling (1) Kirchner (3) Klee (2) Klimt (4) Kollwitz (1) Labriola (2) Lancret (3) Larsson (1) Lavoro (1) Le Nain (3) Le Sueur (2) Leggende (1) Leibniz (1) Lenin (6) Leonardo (18) Leopardi (3) Letteratura (23) Liberalismo (1) LIBERTA' (24) LIBRI (30) Liotard (5) Lippi (4) Locke (4) Lombroso (1) Longhi (3) Lorenzetti (2) Lorenzo il Magnifico (1) Lorrain (5) Lotto (5) Lucrezio (2) Luini (2) Lutero (2) Léger (2) Macchiaioli (1) Machiavelli (10) Magnasco (1) Magritte (4) Maimeri (1) Makarenko (1) Mallarmé (2) Manet (13) Mantegna (6) Mantenga (1) Manzoni (3) Marcks (1) Marquet (2) Martini (5) Marx (8) Marxismo (3) Masaccio (6) Masolino da Panicale (1) Massarenti (1) Masson (2) Matisse (6) Matteotti (2) Maupassant (1) Mauriac (1) Mazzini (5) Mazzucchelli detto il Morazzone (1) Medicina (4) Medicina alternativa (30) Medicina naturale (24) Meissonier (2) Melozzo da Forlì (2) Melville (1) Memling (4) Merimée (1) Metafisica (4) METALLI (2) Meynier (1) Michelangelo (10) Mickiewicz (1) Millais (1) Millet (4) Minerali (1) Minerali - A (4) Minerali - B (1) Minerali - C (1) Minerali - E (1) Minerali - F (2) Minerali - G (2) Minerali - J (1) Minerali - K (1) Minerali - L (2) Minerali - M (4) Minerali - N (1) Minerali - O (2) Minerali - P (3) Minerali - R (3) Minerali - S (4) Minerali - T (1) Minerali - Z (1) Miró (1) Mistero (4) Modigliani (3) Molinella (1) Mondrian (3) Monet (13) Montaigne (1) Monti (3) Monticelli (2) Morandi (3) Moreau (4) Moretto da Brescia (2) Morisot (3) Moroni (2) Morse (1) Mucchi (12) Munch (2) Murillo (4) Musei (3) Musica (14) Mussolini (2) Napoleone (11) Natale (7) Nazismo (4) Neo-impressionismo (3) Neorealismo (1) Neruda (2) Newton (1) Nietzseche (1) Nievo (1) Nolde (1) NOTIZIE (1) Nudi nell'arte (48) Némirovsky (1) Odissea (1) Omeopatia (27) Omero (1) Oudry (1) Overbeck (2) Ovidio (1) Paganesimo (1) Palazzeschi (1) Palizzi (1) Palma il Vecchio (1) Panama (1) Paolo Uccello (4) Parapsicologia (1) Parini (3) Parmigianino (2) Pascal (1) Pascoli (3) Pasolini (3) Pavese (3) Pedagogia (1) Pellizza da Volpedo (2) PERSONAGGI DEL FRIULI (28) Perugino (2) Petrarca (4) Piante (7) Piazzetta (2) Picasso (7) Piero della Francesca (7) Piero di Cosimo (2) Pietre preziose (1) Pietro della Cortona (1) Pila (2) Pinturicchio (1) Pirandello (2) Pisanello (2) Pissarro (10) Pitagora (1) Plechanov (1) Poe (1) Poesie (4) Poesie Classiche (16) POESIE di DONNE (2) Poesie personali (16) POETI CONTRO IL RAZZISMO (1) POETI CONTRO LA GUERRA (18) Poliziano (1) Pollaiolo (3) Pomodoro (1) Pomponazzi (1) Pontano (1) Pontormo (1) Poussin (9) Pratolini (1) Primaticcio (2) Primo Levi (1) Problemi sociali (2) Procaccini (1) PROGRAMMI PC (1) Prévost (1) PSICOLOGIA (4) Pubblicità (1) Pulci (1) Puntitismo (3) Puvis de Chavannes (1) Quadri (4) Quadri personali (1) Quarton (2) Quasimodo (1) Rabelais (1) Racconti (2) Racconti personali (1) Raffaello (19) Rasputin (1) Razzismo (1) Rebreanu (1) Recensione libri (17) Redon (1) Rembrandt (10) Reni (4) Renoir (17) Resistenza (3) Ribera (4) RICETTE (8) Rimbaud (2) Rinascimento (3) RIVOLUZIONARI (52) Rococò (1) Roma (6) Romantici (1) Romanzi (4) Rossetti (1) Rosso Fiorentino (1) Rouault (1) Rousseau (3) Rubens (13) Russo (1) Sacchetti (1) SAGGI (14) Salute (23) Salvator Rosa (2) San Francesco (5) Sannazaro (2) Santi (1) Sassetta (2) Scheffer (1) Schiele (3) Schmidt-Rottluff (1) Sciascia (2) Scienza (8) Scienziati (13) Scipione (1) Scoperte (31) Scoto (1) Scrittori e Poeti (26) Scultori (10) Scultori - C (3) Scultori - D (4) Scultori - M (2) Scultori - T (1) Segantini (2) Sellitti (1) Seneca (2) Sereni (1) Sessualità (5) Seurat (3) Severini (1) Shaftesbury (1) Signac (3) Signorelli (1) Signorini (1) Sindacato (1) Sinha (1) Sironi (2) Sisley (3) Smith (1) Socialismo (37) Sociologia (4) Socrate (1) SOLDI (1) Soldi Internet (1) SOLIDARIETA' (6) Solimena (2) Solženicyn (1) Somerset Maugham (3) Sondaggi (1) Sorel (2) Soulanges (2) Soutine (1) Spagna (1) Spagnoletto (4) Spaventa (1) Spinoza (2) Stampa (2) Steinbeck (1) Stendhal (1) Stevenson (4) STORIA (63) Storia del Pensiero (75) Storia del teatro (1) Storia dell'arte (70) Storia della tecnica (24) Storia delle Religioni (43) Stubbs (1) Subleyras (2) Superstizione (1) Swift (3) Sérusier (2) Tacito (1) Tasso (2) Tassoni (1) Ter Brugghen (2) Terapia naturale (25) Thomas Mann (6) Tiepolo (2) Tintoretto (6) Tipografia (2) Tiziano (18) Toland (1) Tolstoj (2) Tomasi di Lampedusa (3) Toulouse-Lautrec (5) Tradizioni (1) Troyon (2) Tura (2) Turati (1) Turgenev (2) Turner (6) Ugrešić (1) Umanesimo (1) Umorismo (1) Ungaretti (2) Usi e Costumi (1) Valgimigli (2) Van Der Goes (2) Van der Weyden (3) Van Dyck (6) Van Eyck (8) Van Gogh (15) Van Honthors (2) Van Loo (2) Vangelo (3) Velàzquez (7) Veneziano (2) Verdura (6) Verga (10) Verismo (10) Verlaine (5) Vermeer (8) Vernet (1) Veronese (3) Verrocchio (1) VIAGGI (2) Viani (1) Vico (1) Video (13) Vigée­-Lebrun (2) VINI (3) Virgilio (1) Vittorini (2) Vlaminck (1) Volta (2) Voltaire (2) Vouet (4) Vuillard (3) Watson (1) Watteau (9) Wells (1) Wilde (1) Winterhalter (1) Witz (2) Wright (1) X X X da fare (34) Zurbarán (3)