giovedì 10 gennaio 2008

ROBINSON CRUSOE - Daniel Defoe

La storia di Robinson Crusoe è stata creata dallo scrittore inglese Daniel Defoe ( Londra 1660 - Moorfields 26.4.1731 ), quando egli aveva quasi sessanta anni. Inizialmente si dedicò con fortune alterne al commercio, poi lavorò per il Governo e s'impegnò nel giornalismo scrivendo interamente da solo il giornale The Review.
La spontaneità della scrittura, l'aderenza alla realtà, la precisione documentaria dei suoi romanzi segnarono una svolta nella narrativa inglese, facendo di Defoe l'iniziatore del romanzo moderno e l'interprete della classe medio-borghese che si riconosceva nei vari protagonisti dei suoi romanzi, in particolare Robinson Crusoe, che lotta per la sopravvivenza e costruisce il proprio destino contando soprattutto sulle proprie forze.

LA TRAMA

Robinson Crusoe è un giovanotto inglese che parte da casa, preso dal desiderio di viaggiare. Dopo una serie d'avventure, egli giunge in Brasile. Qui diventa piantatore di zucchero, gli affari gli vanno bene e sta per diventare ricco, ma torna ad imbarcarsi, e questa volta su una nave diretta verso la costa della Guinea. La nave è colta da una violenta tempesta e Robinson Crusoe è il solo , tra tutti i naviganti, che riesce a scampare al naufragio.
Egli si ritrova su un'isola deserta … solo. Si trova nella condizione del primo uomo che appare sulla terra. Dovrà costruire tutto per conto proprio, compiere da solo l'esperienza d'intere generazioni. Con gli alberi tagliati nel bosco dell'isola egli si costruisce una capanna. Poi scopre che nell'isola ci sono molte capre…, ne cattura una e riesce ad addomesticarla, in modo da assicurarsi il latte.
Intanto, a poco a poco, riesce a trasformare la sua capanna in una vera e propria fortezza, chiusa da un'alta palizzata, in modo da impedirvi l'accesso a chiunque. Semina nel terreno una piccola provvista di grano, riso ed orzo che aveva con sé, e comincia a sentirsi soddisfatto di questa vita tranquilla e della propria autosufficienza.
Dopo quasi un anno di permanenza nell'isola quando ormai è riuscito ad organizzarsi abbastanza bene e a costruirsi numerosi attrezzi per lavorare, cacciare e cucinare, egli si costruisce anche un canotto col quale compiere un giro dell'isola.
La scoperta di alcune orme di piedi umani gli fa sospettare che l'isola sia abitata da selvaggi, ed allora comincia a prendere le precauzioni necessarie per salvaguardarsi da un loro eventuale attacco. Una mattina vede sbarcare sull'isola un gruppo di selvaggi…, si apposta dietro una rupe, pronto a difendersi, ma non viene attaccato, ma dopo un po' i selvaggi s'imbarcano di nuovo e lasciano l'isola.Un giorno, improvvisamente, scorge al largo qualcosa…, è il relitto di una nave travolta da una tempesta. Egli sale sul suo canotto e, remando, raggiunge il bastimento. Vi trova sopra dei marinai morti, un cane ancora vivo, alcuni moschetti, polvere da sparo, un barile di liquore, alcune pentole. Dopo aver raccolto tutto ciò che gli può essere utile, se ne torna sull'isola.
Qui gli accade di assistere ad una scena orribile…, una trentina di selvaggi, sbarcati sulla riva, danzano attorno a due uomini che essi hanno condannato a morte. Uno di loro però riesce a fuggire e Robinson Crusoe lo aiuta a mettersi in salvo, prendendolo con se. E' un giovane selvaggio, al quale Robinson dà il nome di Venerdì. Così incomincia un nuovo compito per il nostro eroe solitario, l'educazione di Venerdì, … gli insegna in primo luogo la parole essenziali, affinché possano intendersi, … poi gli dà i primi elementi dell'educazione religiosa e gli mostra come si maneggia un moschetto.
Robinson sorprende ancora una volta dei selvaggi che si accingono a sacrificare due uomini, e con l'aiuto di Venerdì, li mette in fuga a colpi di moschetto e salva i due prigionieri. Essi sono il padre di Venerdì e un navigante spagnolo. Robinson ormai è diventato re dell'isola ed ha alle proprie dipendenze tre sudditi fedeli.
Un giorno egli vede approdare all'isola un vascello inglese. Si tratta della ciurma di una nave che s'è ammutinata ed ha fatto prigioniero il comandante ed altri due uomini. Robinson promette la sua protezione al comandante…, fornisce a lui e ai suoi due uomini tre moschetti e li mette in grado di liberarsi e di costringere alla resa la propria ciurma. La nave viene recuperata ed è ora a disposizione di Robinson Crusoe, il quale, dopo vent'otto anni, può finalmente ritornare nel mondo, in mezzo a tutti gli uomini, portando con se il fedele Venerdì.


BREVE COMMENTO

In un primo tempo il ..Robinson Crusoe.. fu considerato né più né meno che un romanzo di avventure, ma ben presto si capì il suo profondo significato. Fu soprattutto L'Emilio di Rousseau, che riportò l'attenzione su quella che è la vera idea animatrice dell'opera: … la lotta dell'uomo solo in mezzo alla natura, la ricostruzione dei primi rudimenti della civiltà umana in un'isola deserta, senza altro testimoni che la propria coscienza, senza altri alleati che la propria energia, destrezza, ingegnosità, … dichiarando che questo libro è il più felice trattato di educazione naturale.
Narrando l'avventura di Robinson Crusoe, Defoe dava una forma poetica alle nuove forme dell'Illuminismo, e scriveva l'epopea della borghesia inglese, lo sforzo tenace e vittorioso dei pionieri alla conquista del nuovo mondo.
Col buon selvaggio Venerdì, Robinson vive in fraterna e democratica amicizia, ma egli è pure sovrano e signore dell'isola, avanguardia della colonizzazione bianca, incarnazione bifronte dell'ambiguità del progresso, che porta civiltà e dominio, libertà e nuove schiavitù, in una tragica spirale che segna il peccato originale della modernità.



ROBINSON CRUSOE
*1997 - Edizione Euroclub Italia s.p.a.
su licenza di Giangiacomo Feltrinelli Editore Milano
Traduzione di Alberto Cavallari

________________________________________________________

VASO CON I GIRASOLI (Sunflowers) - Vincent Van Gogh

     


NATURA MORTA CON GIRASOLI (1888) Vincent Van Gogh
National Gallery - Londra
Neo-impressionismo
Tela cm. 95 x 73
Risoluzione foto - 2,6 Mb



Da una lettera del vasto carteggio di Vincent Van Gogh si apprende che NATURA MORTA CON GIRASOLI venne dipinto nell’agosto del 1888. L’opera faceva parte di una serie di dodici quadri aventi tutti come soggetto dei mazzi di girasoli.
Questo tema dunque, che fu tanto caro al pittore, ci è pervenuto attraverso numerose varianti che hanno raggiunto, sull’odierno mercato, quotazioni altissime, forse le più alte mai pagate per opere d’arte.
Protagonisti di questo dipinto sono ancora una volta quei girasoli della Provenza, che più di ogni altro soggetto resteranno per sempre legati al nome di Van Gogh. Il pittore aveva iniziato a dipingere questi fiori già verso la fine del suo periodo parigino, ma fu ad Arles, dove egli giunse nel febbraio del 1888, che progettò un’intera serie dedicata a questo tema.
Nelle sue lettere all’amico Bernard, Van Gogh scrisse più volte di voler decorare lo studio della sua Casa Gialla ad Arles, ed anche la camera degli ospiti, con dipinti di girasoli: ciò rappresentava per il pittore una specie di omaggio alla tanto amata arte giapponese, poiché l’uso di adornare le pareti di una casa con pannelli dipinti faceva parte della tradizione di quel popolo.
Sempre dalle lettere sappiamo anche che Van Gogh si proponeva di raggiungere con queste opere effetti simili a quelli delle vetrate di una chiesa gotica.
Nella NATURA MORTA CON GIRASOLI vi è l’esaltazione di quel colore giallo che rappresentava in quel momento, per il pittore, una vera e propria ossessione. L’enfasi sul colore venne raggiunta dall’artista anche con l’utilizzo di una tecnica nuova, detta ad impasto solido, che già era stata sperimentata da Manet.
Van Gogh, che mentre era in vita riuscì a vendere un solo quadro, stimava molto i pittori di fiori, tanto apprezzati in quell’epoca, e pensava di essere riuscito finalmente ad emularli con i suoi GIRASOLI.

Così scriveva al fratello Theo :
- Tu sai che Jeannin ha la peonia, che Quast ha la malva rosa, ma io ho il girasole [----] se a quarant’anni dipingo i ritratti come i fiori sarò all’altezza di ogni altro artista.

Comunque sia, questo quadro è un’ode alla Provenza, vi si trovano, contornati da sottili linee arancioni, i colori di Ponticelli (pittore provenzale 1824-1886) che Van Gogh ammirava molto e "che ha reso il Mezzogiorno di un giallo pieno, di un arancione pieno, di un color zolfo pieno".
I quadri con i girasoli erano collegati non soltanto alla decorazione della Casa Gialla di Arles, ma anche all’amicizia tra l’artista e Gauguin.
I due pittori si erano incontrati a Parigi nel novembre del 1886 e subito Van Gogh aveva sentito una grande ammirazione per Gauguin.
Giunto poi ad Arles, Vincent si entusiasmò all’idea di riunire nella sua casa una comunità di artisti e alla possibilità di dividere il suo studio con Gauguin.
A quest’ultimo, grande ammiratore dei GIRASOLI di Van Gogh, era in pratica dedicata l’intera serie, che rappresentava così una sorta di tributo alll’amicizia tra i due artisti. Purtroppo i loro rapporti non furono idilliaci come aveva inizialmente sperato Van Gogh. Profondamente diversi nel carattere e nel temperamento, poco dopo l’arrivo di Gauguin ad Arles, sorsero tra i due amici violente discussioni.
Proprio in seguito ad una veemente lite Van Gogh si tagliò il lobo dell’orecchio con un coltello.
Dopo questo tragico avvenimento Gauguin lasciò definitivamente l’amico.









Afrodisiaco (1) Aglietta (1) Albani (2) Alberti (1) Alda Merini (1) Alfieri (4) Altdorfer (2) Alvaro (1) Amore (2) Anarchici (1) Andersen (1) Andrea del Castagno (3) Andrea del Sarto (4) Andrea della Robbia (1) Anonimo (2) Anselmi (1) Antonello da Messina (4) Antropologia (7) APPELLO UMANITARIO (5) Apuleio (1) Architettura (4) Arcimboldo (1) Ariosto (4) Arnolfo di Cambio (2) Arp (1) Arte (4) Assisi (1) Astrattismo (3) Astrologia (1) Astronomia (3) Attila (1) Aulenti (1) Autori (7) Avanguardia (11) Averroè (1) Baccio della Porta (2) Bacone (2) Baldovinetti (1) Balla (1) Balzac (2) Barbara (1) Barocco (1) Baschenis (1) Baudelaire (2) Bayle (1) Bazille (4) Beato Angelico (6) Beccafumi (3) Befana (1) Bellonci (1) Bergson (1) Berkeley (2) Bernini (1) Bernstein (1) Bevilacqua (1) Biografie (11) Blake (2) Boccaccio (2) Boccioni (2) Böcklin (2) Body Art (1) Boiardo (1) Boito (1) Boldini (3) Bonheur (3) Bonnard (2) Borromini (1) Bosch (4) Botanica (1) Botticelli (7) Boucher (9) Bouts (2) Boyle (1) BR (1) Bramante (2) Brancati (1) Braque (1) Breton (3) Brill (2) Brontë (1) Bronzino (4) Bruegel il Vecchio (3) Brunelleschi (1) Bruno (2) Buddhismo (1) Buonarroti (1) Byron (2) Caillebotte (2) Calcio (1) Calvino (2) Calzature (1) Camillo Prampolini (1) Campanella (4) Campin (1) Canaletto (4) Cancro (2) Canova (2) Cantù (1) Capitalismo (3) Caravaggio (19) Carlevarijs (2) Carlo Levi (3) Carmi (1) Carpaccio (3) Carrà (1) Carracci (4) Carriere (1) Carroll (1) Cartesio (3) Casati (1) Cattaneo (1) Cattolici (1) Cavalcanti (1) Cellini (2) Cervantes (3) Cézanne (19) Chagall (3) Chardin (4) Chassériau (2) Chaucer (1) CHE GUEVARA (1) Cialente (1) Cicerone (8) Cimabue (4) Cino da Pistoia (1) Città del Vaticano (3) Clarke (1) Classici (26) Classicismo (1) Cleland (1) Collins (1) COMMUNITY (2) Comunismo (28) Condillac (1) Constable (4) Copernico (2) Corano (1) Cormon (2) Corot (9) Correggio (4) Cosmesi (1) Costa (1) Courbet (9) Cousin il giovane (2) Couture (2) Cranach (3) Crepuscolari (1) Crespi (2) Crespi detto il Cerano (1) Creta (2) Crispi (1) Cristianesimo (3) Crivelli (2) Croce (1) Cronin (1) Cubismo (1) CUCINA (9) Cucina friulana (2) D'Annunzio (1) Dadaismo (1) Dalì (5) Dalle Masegne (1) Dante Alighieri (8) Darwin (2) Daumier (6) DC (1) De Amicis (1) De Champaigne (2) De Chavannes (1) De Chirico (4) De Hooch (2) De La Tour (4) De Nittis (2) De Pisis (1) De' Roberti (2) Defoe (1) Degas (16) Del Piombo (4) Delacroix (6) Delaroche (2) Delaunay (2) Deledda (1) Dell’Abate (2) Derain (2) Descartes (2) Desiderio da Settignano (1) Dickens (8) Diderot (2) Disegni (2) Disegni da colorare (10) Disegni Personali (2) Disney (1) Dix (3) Doganiere (5) Domenichino (2) Donatello (4) Donne nella Storia (42) Dossi (1) Dostoevskij (7) DOTTRINE POLITICHE (75) Dova (1) Du Maurier (1) Dufy (3) Dumas (1) Duprè (1) Dürer (9) Dylan (2) Ebrei (9) ECONOMIA (7) Edda Ciano (1) Edison (1) Einstein (2) El Greco (9) Eliot (1) Elsheimer (2) Emil Zola (3) Energia alternativa (6) Engels (10) Ensor (3) Epicuro (1) Erasmo da Rotterdam (1) Erboristeria (7) Ernst (3) Erotico (1) Erotismo (4) Esenin (1) Espressionismo (3) Etruschi (1) Evangelisti (3) Fallaci (1) Fantin-Latour (1) Fascismo (26) Fattori (4) Faulkner (1) Fautrier (1) Fauvismo (1) FAVOLE (2) Fedro (1) FELICITÀ (1) Fenoglio (2) Ferragamo (1) FIABE (6) Fibonacci (1) Filarete (1) Filosofi (1) Filosofi - A (1) Filosofi - F (1) Filosofi - M (1) Filosofi - P (1) Filosofi - R (1) Filosofi - S (1) FILOSOFIA (55) Fini (1) Finkelstein (1) Firenze (1) Fisica (5) Fitoterapia (10) Fitzgerald (1) Fiume (1) Flandrin (1) Flaubert (4) Fogazzaro (2) Fontanesi (1) Foppa (1) Foscolo (6) Fougeron (1) Fouquet (4) Fra' Galgario (2) Fra' Guglielmo da Pisa (1) Fragonard (9) Frammenti (1) Francia (2) François Clouet (2) Freud (1) Friedrich (5) FRIULI (8) Futurismo (3) Gadda (2) Gainsborough (14) Galdieri (1) Galilei (2) Galleria degli Uffizi (1) Gamberelli (1) Garcia Lorca (1) Garcìa Lorca (1) Garibaldi (2) Gassendi (1) Gauguin (17) Gennaio (1) Gentile da Fabriano (2) Gentileschi (2) Gerard (1) Gérard (1) Gérard David (2) Géricault (7) Gérôme (2) Ghiberti (1) Ghirlandaio (2) Gialli (1) Giallo (1) Giambellino (1) Giambologna (1) Gianfrancesco da Tolmezzo (1) Gilbert (1) Ginzburg (1) Gioberti (1) Giordano (3) Giorgione (15) Giotto (12) Giovanni Bellini (10) Giovanni della Robbia (1) Giovanni XXIII (8) Giustizia (1) Glossario dell'arte (19) Gnocchi-Viani (1) Gobetti (1) Goethe (9) Gogol' (2) Goldoni (1) Gončarova (2) Gorkij (3) Gotico (1) Goya (11) Gozzano (2) Gozzoli (1) Gramsci (4) Grecia (2) Greene (1) Greuze (4) Grimm (2) Gris (2) Gros (7) Grosz (3) Grünewald (5) Guadagni (1) Guardi (6) Guercino (1) Guest (1) Guglielminetti (1) Guglielmo di Occam (1) Guinizelli (1) Gutenberg (2) Guttuso (4) Hals (3) Hawthorne (1) Hayez (4) Heckel (1) Hegel (6) Heine (1) Heinrich Mann (1) Helvétius (1) Hemingway (3) Henri Rousseau (3) Higgins (1) Hikmet (1) Hobbema (2) Hobbes (1) Hodler (1) Hogarth (4) Holbein il Giovane (4) Hugo (1) Hume (2) Huxley (1) Il Ponte (2) Iliade (1) Impressionismo (85) Indiani (1) Informale (1) Ingres (7) Invenzioni (31) Islam (5) Israele (1) ITALIA (2) Italo Svevo (5) Jacopo Bellini (4) Jacques-Louis David (9) James (1) Jean Clouet (2) Jean-Jacques Rousseau (3) Johns (1) Jordaens (2) Jovine (3) Kafka (3) Kandinskij (4) Kant (9) Kautsky (1) Keplero (1) Kierkegaard (1) Kipling (1) Kirchner (4) Klee (3) Klimt (4) Kollwitz (1) Kuliscioff (1) Labriola (2) Lancret (3) Land Art (1) Larsson (1) Lavoro (2) Le Nain (3) Le Sueur (2) Léger (2) Leggende (1) Leggende epiche (1) Leibniz (1) Lenin (7) Leonardo (43) Leopardi (3) Letteratura (22) Levi Montalcini (1) Liala (1) Liberalismo (1) LIBERTA' (28) LIBRI (23) Liotard (5) Lippi (5) Locke (4) Lombroso (1) Longhi (3) Lorenzetti (3) Lorenzo il Magnifico (1) Lorrain (5) Lotto (6) Luca della Robbia (1) Lucia Alberti (1) Lucrezio (2) Luini (2) Lutero (3) Macchiaioli (1) Machiavelli (10) Maderno (1) Magnasco (1) Magritte (4) Maimeri (1) Makarenko (1) Mallarmé (2) Manet (14) Mantegna (8) Manzoni (4) Maometto (4) Marcks (1) MARGHERITA HACK (1) Marquet (2) Martini (7) Marx (17) Marxismo (9) Masaccio (7) Masolino da Panicale (1) Massarenti (1) Masson (2) Matisse (6) Matteotti (2) Maupassant (1) Mauriac (1) Mazzini (5) Mazzucchelli detto il Morazzone (1) Medicina (4) Medicina alternativa (23) Medicina naturale (17) Meissonier (2) Melozzo da Forlì (2) Melville (1) Memling (4) Merimée (1) Metafisica (4) Metalli (1) Meynier (1) Micene (2) Michelangelo (11) Mickiewicz (1) Millais (1) Millet (4) Minguzzi (1) Mino da Fiesole (1) Miró (2) Mistero (10) Modigliani (4) Molinella (1) Mondrian (4) Monet (14) Montaigne (1) Montessori (2) Monti (3) Monticelli (2) Moore (1) Morandi (4) Moreau (4) Morelli (1) Moretto da Brescia (2) Morisot (3) Moroni (2) Morse (1) Mucchi (16) Munch (2) Murillo (4) Musica (14) Mussolini (5) Mussulmani (5) Napoleone (11) Natale (8) Nazismo (17) Némirovsky (1) Neo-impressionismo (3) Neoclassicismo (1) Neorealismo (1) Neruda (2) Newton (2) Nietzseche (1) Nievo (1) Nobel (1) Nolde (2) NOTIZIE (1) Nudi nell'arte (52) Odissea (1) Olocausto (6) Omeopatia (18) Omero (2) Onorata Società (1) Ortese (1) Oudry (1) Overbeck (2) Ovidio (1) Paganesimo (1) Palazzeschi (1) Palizzi (1) Palladio (1) Palma il Vecchio (1) Panama (1) Paolo Uccello (5) Parapsicologia (1) Parini (3) Parmigianino (3) Pascal (1) Pascoli (3) Pasolini (3) Pavese (3) Pedagogia (2) Pellizza da Volpedo (2) PERSONAGGI DEL FRIULI (30) Perugino (3) Petacci (1) Petrarca (4) Piazzetta (2) Picasso (8) Piero della Francesca (8) Piero di Cosimo (2) Pietro della Cortona (1) Pila (2) Pinturicchio (2) Pirandello (2) Pisanello (2) Pisano (1) Pissarro (10) Pitagora (1) Plechanov (1) Poe (1) Poesie (4) Poesie Classiche (18) POESIE di DONNE (2) Poesie personali (16) POETI CONTRO IL RAZZISMO (1) POETI CONTRO LA GUERRA (18) Poliziano (1) Pollaiolo (4) Pomodoro (1) Pomponazzi (1) Pontano (1) Pontormo (1) Pop Art (1) Poussin (9) Pratolini (1) Premi Letterari (3) Prévost (1) Primaticcio (2) Primo Levi (1) Problemi sociali (2) Procaccini (1) PROGRAMMI PC (1) Prostituzione (1) Psicoanalisi (1) PSICOLOGIA (5) Pubblicità (1) Pulci (1) Puntitismo (3) Puvis de Chavannes (1) Quadri (2) Quadri personali (1) Quarton (2) Quasimodo (1) Rabelais (1) Racconti (1) Racconti personali (1) Raffaello (20) Rasputin (1) Rauschenberg (1) Ravera (1) Ray (1) Razzismo (1) Realismo (3) Rebreanu (1) Recensione libri (15) Redon (1) Regina Bracchi (1) Religione (7) Rembrandt (10) Reni (4) Renoir (19) Resistenza (8) Ribera (4) RICETTE (3) Rimbaud (2) Rinascimento (3) RIVOLUZIONARI (55) Rococò (1) Roma (6) Romantici (1) Romanticismo (1) Romanzi (3) Romanzi rosa (1) Rossellino (1) Rossetti (1) Rosso Fiorentino (3) Rouault (1) Rousseau (3) Rovani (1) Rubens (13) Russo (1) Sacchetti (1) SAGGI (11) Salute (16) Salvator Rosa (2) San Francesco (5) Sannazaro (2) Santi (1) Sassetta (2) Scapigliatura (1) Scheffer (1) Schiele (3) Schmidt-Rottluff (1) Sciamanesimo (1) Sciascia (2) Scienza (8) Scienziati (13) Scipione (1) Scoperte (33) Scoto (1) Scott (1) Scrittori e Poeti (24) Scultori (2) Segantini (2) Sellitti (1) Seneca (2) Sereni (1) Sérusier (2) Sessualità (5) Seurat (3) Severini (1) Shaftesbury (1) Shoah (7) Signac (3) Signorelli (2) Signorini (1) Simbolismo (2) Sindacato (1) Sinha (1) Sironi (2) Sisley (3) Smith (1) Socialismo (45) Società segrete (1) Sociologia (4) Socrate (1) SOLDI (1) Soldi Internet (1) SOLIDARIETA' (6) Solimena (2) Solženicyn (1) Somerset Maugham (3) Sondaggi (1) Sorel (2) Soulages (1) Soulanges (2) Soutine (1) Spagna (1) Spagnoletto (4) Spaventa (1) Spinoza (2) Stampa (2) Steinbeck (1) Stendhal (1) Stevenson (4) Stilista (1) STORIA (68) Storia del Pensiero (81) Storia del teatro (1) Storia dell'arte (123) Storia della tecnica (24) Storia delle Religioni (47) Stubbs (1) Subleyras (2) Superstizione (1) Surrealismo (1) Swift (3) Tacca (1) Tacito (1) Tasca (1) Tasso (2) Tassoni (1) Ter Brugghen (2) Terapia naturale (18) Terracini (1) Thomas Mann (6) Tiepolo (4) Tina Modotti (1) Tintoretto (8) Tipografia (2) Tiziano (18) Togliatti (2) Toland (1) Tolstoj (2) Tomasi di Lampedusa (3) Toulouse-Lautrec (5) Tradizioni (1) Troyon (2) Tura (2) Turati (2) Turgenev (2) Turner (6) UDI (1) Ugrešić (1) Umanesimo (1) Umorismo (1) Ungaretti (3) Usi e Costumi (1) Valgimigli (2) Van Der Goes (3) Van der Weyden (4) Van Dyck (6) Van Eyck (8) Van Gogh (15) Van Honthors (2) Van Loo (2) Vangelo (3) Velàzquez (8) Veneziano (2) Verdura (1) Verga (10) Verismo (10) Verlaine (5) Vermeer (8) Vernet (1) Veronese (4) Verrocchio (2) VIAGGI (2) Viani (1) Vico (1) Video (13) Vigée­-Lebrun (2) VINI (3) Virgilio (3) Vittorini (2) Vivanti (1) Viviani (1) Vlaminck (1) Volta (2) Voltaire (2) Vouet (4) Vuillard (3) Warhol (1) Watson (1) Watteau (9) Wells (1) Wilde (1) Winterhalter (1) Witz (2) Wright (1) X X X da fare (34) Zurbarán (3)