giovedì 22 maggio 2008

FRANCESCO JOVINE


IL CAMMINO INTERROTTO DI UN NARRATORE

Nella cultura italiana degli anni intorno al 1930, ed in particolare nella narrativa, c'era tutto un fermento di discussioni e di polemiche sulla validità della nostra più recente tradizione letteraria, caratterizzata da un astratto impegno di perfezione stilistica, e ponevano l'esigenza di una letteratura più umana, più ricca, di respiro più vasto. Basta pensare a Giuseppe Antonio Borghese, che fu il rappresentante più significativo di questo atteggiamento.
Ma queste esigenze e questi tentativi rimasero spesso nei limiti di un astratto intellettualismo. Ed anche il primo romanzo di Francesco Jovine, UN UOMO PROVVISORIO, che uscì proprio in quegli anni (1934), ne risentì in modo assai negativo.
Eppure questa esperienza culturale in Jovine rispondeva ad una profonda esigenza, umana e narrativa al tempo stesso. Se egli , in UN UOMO PROVVISORIO, si orientava verso il racconto e non verso la ricerca della bella pagina, verso i fatti e non verso le parole, non lo faceva soltanto per obbedire ad una moda letteraria. Ce lo dimostra il fatto - come ha osservato giustamente Natalino Sapegno - che in questa storia di Giulio Sabò (un giovane medico "fuggito" dalla provincia nella grande città e tornato nella sua terra natale, rassegnato e "sconfitto") si vengano delineando i motivi fondamentali del mondo di Jovine: il disorientamento dell'intellettuale piccolo-borghese della provincia meridionale che fugge ma non riesce a trovare una ragione di vita neppure nelle esperienze e nelle "avventure" della grande città; le cittadine e i villaggi di un'antica civiltà agraria, chiusa nelle sue consuetudini arcaiche; i "galantuomini" oziosi; i contadini del Molise (un motivo appena accennato, per ora) con la loro terra "indocile, dura".
Sono tutti motivi che si ritrovano sviluppati nel romanzo successivo, SIGNORA AVA, del 1942. Un romanzo assai felice, scritto in un momento di importanti fermenti per la nostra narrativa. E' la storia di una famiglia di possidenti, i De Risio, con i loro servi, i loro contadini, e con tutto il paese che fa coro alle loro vicende. La storia si svolge nel Molise, in quel di Campobasso, a Guardialfiera (dove Jovine è nato il 9 ottobre del 1902), negli ultimi anni del regime borbonico, ma tutto il racconto è avvolto come in un alone fiabesco. Basta pensare al titolo; la SIGNORA AVA non è che un personaggio mitico, proverbiale, appartenente ad un mondo favoloso del passato. E c'è anche un canto popolare del Mezzogiorno, che dice...

..."O tempo da Gnora Ava
nu vecchio imperatore
a morte condannava
chi faceva a 'mmore"...

Sotto quel velo di favola prende forma un mondo di un paese del Mezzogiorno, con il suo povero prete Don Matteo Tritone (la figura più felice del romanzo), vessato e impoverito dai canonici della zona e costretto per questo ad "arrangiarsi" per vivere, i servi dei De Risio rassegnati alla loro sottomissione, i contadini molisani con la loro nera miseria e con le loro case umide e nude, i "galantuomini" del paese che passano il loro tempo a lanciarsi epigrammi, a giocare a tresette e ad escogitare sistemi per imbrogliare i poveri "cafoni". Il tono narrativo do Jovine è apparentemente diseguale, dolente e divertito, affettuoso e distaccato, pensoso e ironico; si tratta in realtà del diverso esprimersi di uno stesso atteggiamento dello scrittore, la ricostruzione tenera e appassionata di una sopravvissuta civiltà che egli vede immobile l tempo.
Eppure Jovine sente intimamente l'esigenza di ribellarsi a quella immobilità, e la sente soprattutto attraverso il dramma dell'intellettuale piccolo-borghese della provincia meridionale, eternamente "sconfitto". Al personaggio di Giulio Sabò altri ne seguono, in tutta la sua produzione: in SIGNORA AVA, i liberali inascoltati che parlano invano di "fratellanza" e di "equità", ed i giovani studenti garibaldini che dopo aver combattuto si ritrovano con la loro "interiore solitudine"; i poveri istitutori dei racconti GIUSTINO D'ARIENZO e DIECI SETTIMANE, soli con le loro "malinconiche speranze"; tanti altri personaggi di IMPERO IN PROVINCIA, UNO CHE SI SALVA, ecc.
E qualche critico aggiunge anche Luca e Gesualdo, nelle TERRE DEL SACRAMENTO, l'ultimo romanzo di Jovine, uscito pochi mesi dopo la morte dello scrittore.
Le vicende narrate nelle TERRE DEL SACRAMENTO sono radicate profondamente nella realtà viva degli anni successivi alla Prima Guerra Mondiale; ma anche qui ritroviamo personaggi e motivi già noti. Il mondo addormentato dei piccoli centri urbani del Mezzogiorno, il mondo contadino chiuso nella sua miseria e nella sua dolorosa rassegnazione, gli studenti smaniosi di "andarsene", di ribellarsi. E soprattutto il solito mondo immobile; i possidenti inetti e incapaci di far fruttare i loro feudi, i contadini legati a superstiziose credenze che li tengono lontani dalle "terre del Sacramento".
Ma in questo mondo dove "non accade mai nulla", dove la vita scorre lenta ed uguale come le stagioni, accade finalmente qualcosa. La moglie dell'ozioso signore, padrone del feudo, si propone di far rinascere le sue terre abbandonate e Luca Marano, un povero studente ex-seminarista figlio di contadini di Morutri, convince i compaesani a lavorarle con la promessa che saranno loro in enfiteusi. Si sviluppa allora una lotta dura e tenace per condurre a termine il lavoro, lotta nella quale i contadini "si mostrano contenti di trovarsi uniti" ed hanno fiducia in chi li guida, Luca Marano, "uno di loro, un ragazzo compagno dei loro figli e che aveva mangiato per venti anni il pane amaro di Morutri".
Il personaggio di Luca Marano s sviluppa in queste pagine in perfetta coerenza con l'ambiente ed i personaggi minori. La lotta farà di Luca e dei contadini una cosa sola, e la sua tragedia sarà la tragedia di tutti.
Quando infatti la promessa non sarà mantenuta, Luca guiderà i contadini all'occupazione delle terre che spettano loro di diritto, e cadrà insieme all'amico Gesualdo sotto il piombo dei carabinieri e delle camicie nere.
Ma dobbiamo considerare anche Luca e Gesualdo due "sconfitti"? Ha notato Luigi Russo che solo apparentemente la chiusa è pessimistica; " ma si indovina una fede lenta e penetrante, una fede nella lotta, e nel riscatto progressivo delle popolazioni oppresse" (I NARRATORI di Luigi Russo). Le terre del Sacramento mostrano in modo assai significativo che Jovine ha saputo rivivere artisticamente i fermenti ideologici e culturali di quel dopoguerra, portando a maturazione un lungo processo di ricerca che si può seguire nel corso d tutta la sua produzione.
Per questo LE TERRE DEL SACRAMENTO sono il suo capolavoro; sono anche scomparse certe figure di maniera che si incontravano in SIGNORA AVA e quel certo gusto dell'intrigo romanzesco arbitrario che si potava notare nello stesso romanzo. Il linguaggio delle TERRE DEL SACRAMENTO, poi, così asciutto e sobrio, è quasi sempre perfettamente aderente alla narrazione, alle cose e ai fatti che Jovine vien raccontando, e segna un passo importante nel rinnovamento espressivo della nostra narrativa. I nomi di Manzoni, Nievo e Verga, fatti a questo proposito, non sono affatto sprecati.
Francesco Jovine, quando morì a Roma il 30 aprile del 1950, era arrivato ad una piena maturità di scrittore. Era giunto a quel "punto di arrivo" che è sempre "punto di partenza" per i veri narratori. E questo ce ne fa sentire ancor più la mancanza.

Opere principali
  • Un uomo provvisorio - Guanda - Parma 1934
  • Ladro di galline - Guanda - Parma 1940
  • Signora Ava - Editore Tumminelli, Roma 1943
  • Il pastore sepolto - Editore Tumminelli, Roma 1945
  • Tutti i miei peccati - Einaudi - Torino 1948
  • Le terre del Sacramento (postumo) - Einaudi, Torino 1950 - Premio Viareggio

Conclusione: Jovine a fatto rivivere artisticamente i fermenti ideologici e culturali del secondo dopoguerra...


NB - Questa pagina si trova anche su Dooyoo.it - Terra del Molise _ Francesco Jovinee


*
* * * * * * * * * * * ** * * * * * * * *

Afrodisiaco (1) Aglietta (1) Albani (2) Alberti (1) Alda Merini (1) Alfieri (4) Altdorfer (2) Alvaro (1) Amore (2) Anarchici (1) Andersen (1) Andrea del Castagno (3) Andrea del Sarto (4) Andrea della Robbia (1) Anonimo (2) Anselmi (1) Antonello da Messina (4) Antropologia (7) APPELLO UMANITARIO (5) Apuleio (1) Architettura (4) Arcimboldo (1) Ariosto (4) Arnolfo di Cambio (2) Arp (1) Arte (4) Assisi (1) Astrattismo (3) Astrologia (1) Astronomia (3) Attila (1) Aulenti (1) Autori (7) Avanguardia (11) Averroè (1) Baccio della Porta (2) Bacone (2) Baldovinetti (1) Balla (1) Balzac (2) Barbara (1) Barocco (1) Baschenis (1) Baudelaire (2) Bayle (1) Bazille (4) Beato Angelico (6) Beccafumi (3) Befana (1) Bellonci (1) Bergson (1) Berkeley (2) Bernini (1) Bernstein (1) Bevilacqua (1) Biografie (11) Blake (2) Boccaccio (2) Boccioni (2) Böcklin (2) Body Art (1) Boiardo (1) Boito (1) Boldini (3) Bonheur (3) Bonnard (2) Borromini (1) Bosch (4) Botanica (1) Botticelli (7) Boucher (9) Bouts (2) Boyle (1) BR (1) Bramante (2) Brancati (1) Braque (1) Breton (3) Brill (2) Brontë (1) Bronzino (4) Bruegel il Vecchio (3) Brunelleschi (1) Bruno (2) Buddhismo (1) Buonarroti (1) Byron (2) Caillebotte (2) Calcio (1) Calvino (2) Calzature (1) Camillo Prampolini (1) Campanella (4) Campin (1) Canaletto (4) Cancro (2) Canova (2) Cantù (1) Capitalismo (3) Caravaggio (19) Carlevarijs (2) Carlo Levi (3) Carmi (1) Carpaccio (3) Carrà (1) Carracci (4) Carriere (1) Carroll (1) Cartesio (3) Casati (1) Cattaneo (1) Cattolici (1) Cavalcanti (1) Cellini (2) Cervantes (3) Cézanne (19) Chagall (3) Chardin (4) Chassériau (2) Chaucer (1) CHE GUEVARA (1) Cialente (1) Cicerone (8) Cimabue (4) Cino da Pistoia (1) Città del Vaticano (3) Clarke (1) Classici (26) Classicismo (1) Cleland (1) Collins (1) COMMUNITY (2) Comunismo (28) Condillac (1) Constable (4) Copernico (2) Corano (1) Cormon (2) Corot (9) Correggio (4) Cosmesi (1) Costa (1) Courbet (9) Cousin il giovane (2) Couture (2) Cranach (3) Crepuscolari (1) Crespi (2) Crespi detto il Cerano (1) Creta (2) Crispi (1) Cristianesimo (3) Crivelli (2) Croce (1) Cronin (1) Cubismo (1) CUCINA (9) Cucina friulana (2) D'Annunzio (1) Dadaismo (1) Dalì (5) Dalle Masegne (1) Dante Alighieri (8) Darwin (2) Daumier (6) DC (1) De Amicis (1) De Champaigne (2) De Chavannes (1) De Chirico (4) De Hooch (2) De La Tour (4) De Nittis (2) De Pisis (1) De' Roberti (2) Defoe (1) Degas (16) Del Piombo (4) Delacroix (6) Delaroche (2) Delaunay (2) Deledda (1) Dell’Abate (2) Derain (2) Descartes (2) Desiderio da Settignano (1) Dickens (8) Diderot (2) Disegni (2) Disegni da colorare (10) Disegni Personali (2) Disney (1) Dix (3) Doganiere (5) Domenichino (2) Donatello (4) Donne nella Storia (42) Dossi (1) Dostoevskij (7) DOTTRINE POLITICHE (75) Dova (1) Du Maurier (1) Dufy (3) Dumas (1) Duprè (1) Dürer (9) Dylan (2) Ebrei (9) ECONOMIA (7) Edda Ciano (1) Edison (1) Einstein (2) El Greco (9) Eliot (1) Elsheimer (2) Emil Zola (3) Energia alternativa (6) Engels (10) Ensor (3) Epicuro (1) Erasmo da Rotterdam (1) Erboristeria (7) Ernst (3) Erotico (1) Erotismo (4) Esenin (1) Espressionismo (3) Etruschi (1) Evangelisti (3) Fallaci (1) Fantin-Latour (1) Fascismo (26) Fattori (4) Faulkner (1) Fautrier (1) Fauvismo (1) FAVOLE (2) Fedro (1) FELICITÀ (1) Fenoglio (2) Ferragamo (1) FIABE (6) Fibonacci (1) Filarete (1) Filosofi (1) Filosofi - A (1) Filosofi - F (1) Filosofi - M (1) Filosofi - P (1) Filosofi - R (1) Filosofi - S (1) FILOSOFIA (55) Fini (1) Finkelstein (1) Firenze (1) Fisica (5) Fitoterapia (10) Fitzgerald (1) Fiume (1) Flandrin (1) Flaubert (4) Fogazzaro (2) Fontanesi (1) Foppa (1) Foscolo (6) Fougeron (1) Fouquet (4) Fra' Galgario (2) Fra' Guglielmo da Pisa (1) Fragonard (9) Frammenti (1) Francia (2) François Clouet (2) Freud (1) Friedrich (5) FRIULI (8) Futurismo (3) Gadda (2) Gainsborough (14) Galdieri (1) Galilei (2) Galleria degli Uffizi (1) Gamberelli (1) Garcia Lorca (1) Garcìa Lorca (1) Garibaldi (2) Gassendi (1) Gauguin (17) Gennaio (1) Gentile da Fabriano (2) Gentileschi (2) Gerard (1) Gérard (1) Gérard David (2) Géricault (7) Gérôme (2) Ghiberti (1) Ghirlandaio (2) Gialli (1) Giallo (1) Giambellino (1) Giambologna (1) Gianfrancesco da Tolmezzo (1) Gilbert (1) Ginzburg (1) Gioberti (1) Giordano (3) Giorgione (15) Giotto (12) Giovanni Bellini (10) Giovanni della Robbia (1) Giovanni XXIII (8) Giustizia (1) Glossario dell'arte (19) Gnocchi-Viani (1) Gobetti (1) Goethe (9) Gogol' (2) Goldoni (1) Gončarova (2) Gorkij (3) Gotico (1) Goya (11) Gozzano (2) Gozzoli (1) Gramsci (4) Grecia (2) Greene (1) Greuze (4) Grimm (2) Gris (2) Gros (7) Grosz (3) Grünewald (5) Guadagni (1) Guardi (6) Guercino (1) Guest (1) Guglielminetti (1) Guglielmo di Occam (1) Guinizelli (1) Gutenberg (2) Guttuso (4) Hals (3) Hawthorne (1) Hayez (4) Heckel (1) Hegel (6) Heine (1) Heinrich Mann (1) Helvétius (1) Hemingway (3) Henri Rousseau (3) Higgins (1) Hikmet (1) Hobbema (2) Hobbes (1) Hodler (1) Hogarth (4) Holbein il Giovane (4) Hugo (1) Hume (2) Huxley (1) Il Ponte (2) Iliade (1) Impressionismo (85) Indiani (1) Informale (1) Ingres (7) Invenzioni (31) Islam (5) Israele (1) ITALIA (2) Italo Svevo (5) Jacopo Bellini (4) Jacques-Louis David (9) James (1) Jean Clouet (2) Jean-Jacques Rousseau (3) Johns (1) Jordaens (2) Jovine (3) Kafka (3) Kandinskij (4) Kant (9) Kautsky (1) Keplero (1) Kierkegaard (1) Kipling (1) Kirchner (4) Klee (3) Klimt (4) Kollwitz (1) Kuliscioff (1) Labriola (2) Lancret (3) Land Art (1) Larsson (1) Lavoro (2) Le Nain (3) Le Sueur (2) Léger (2) Leggende (1) Leggende epiche (1) Leibniz (1) Lenin (7) Leonardo (43) Leopardi (3) Letteratura (22) Levi Montalcini (1) Liala (1) Liberalismo (1) LIBERTA' (28) LIBRI (23) Liotard (5) Lippi (5) Locke (4) Lombroso (1) Longhi (3) Lorenzetti (3) Lorenzo il Magnifico (1) Lorrain (5) Lotto (6) Luca della Robbia (1) Lucia Alberti (1) Lucrezio (2) Luini (2) Lutero (3) Macchiaioli (1) Machiavelli (10) Maderno (1) Magnasco (1) Magritte (4) Maimeri (1) Makarenko (1) Mallarmé (2) Manet (14) Mantegna (8) Manzoni (4) Maometto (4) Marcks (1) MARGHERITA HACK (1) Marquet (2) Martini (7) Marx (17) Marxismo (9) Masaccio (7) Masolino da Panicale (1) Massarenti (1) Masson (2) Matisse (6) Matteotti (2) Maupassant (1) Mauriac (1) Mazzini (5) Mazzucchelli detto il Morazzone (1) Medicina (4) Medicina alternativa (23) Medicina naturale (17) Meissonier (2) Melozzo da Forlì (2) Melville (1) Memling (4) Merimée (1) Metafisica (4) Metalli (1) Meynier (1) Micene (2) Michelangelo (11) Mickiewicz (1) Millais (1) Millet (4) Minguzzi (1) Mino da Fiesole (1) Miró (2) Mistero (10) Modigliani (4) Molinella (1) Mondrian (4) Monet (14) Montaigne (1) Montessori (2) Monti (3) Monticelli (2) Moore (1) Morandi (4) Moreau (4) Morelli (1) Moretto da Brescia (2) Morisot (3) Moroni (2) Morse (1) Mucchi (16) Munch (2) Murillo (4) Musica (14) Mussolini (5) Mussulmani (5) Napoleone (11) Natale (8) Nazismo (17) Némirovsky (1) Neo-impressionismo (3) Neoclassicismo (1) Neorealismo (1) Neruda (2) Newton (2) Nietzseche (1) Nievo (1) Nolde (2) NOTIZIE (1) Nudi nell'arte (52) Odissea (1) Olocausto (6) Omeopatia (18) Omero (2) Onorata Società (1) Ortese (1) Oudry (1) Overbeck (2) Ovidio (1) Paganesimo (1) Palazzeschi (1) Palizzi (1) Palladio (1) Palma il Vecchio (1) Panama (1) Paolo Uccello (5) Parapsicologia (1) Parini (3) Parmigianino (3) Pascal (1) Pascoli (3) Pasolini (3) Pavese (3) Pedagogia (2) Pellizza da Volpedo (2) PERSONAGGI DEL FRIULI (30) Perugino (3) Petacci (1) Petrarca (4) Piazzetta (2) Picasso (8) Piero della Francesca (8) Piero di Cosimo (2) Pietro della Cortona (1) Pila (2) Pinturicchio (2) Pirandello (2) Pisanello (2) Pisano (1) Pissarro (10) Pitagora (1) Plechanov (1) Poe (1) Poesie (4) Poesie Classiche (18) POESIE di DONNE (2) Poesie personali (16) POETI CONTRO IL RAZZISMO (1) POETI CONTRO LA GUERRA (18) Poliziano (1) Pollaiolo (4) Pomodoro (1) Pomponazzi (1) Pontano (1) Pontormo (1) Pop Art (1) Poussin (9) Pratolini (1) Premi Letterari (3) Prévost (1) Primaticcio (2) Primo Levi (1) Problemi sociali (2) Procaccini (1) PROGRAMMI PC (1) Prostituzione (1) Psicoanalisi (1) PSICOLOGIA (5) Pubblicità (1) Pulci (1) Puntitismo (3) Puvis de Chavannes (1) Quadri (2) Quadri personali (1) Quarton (2) Quasimodo (1) Rabelais (1) Racconti (1) Racconti personali (1) Raffaello (20) Rasputin (1) Rauschenberg (1) Ravera (1) Ray (1) Razzismo (1) Realismo (3) Rebreanu (1) Recensione libri (15) Redon (1) Regina Bracchi (1) Religione (7) Rembrandt (10) Reni (4) Renoir (19) Resistenza (8) Ribera (4) RICETTE (3) Rimbaud (2) Rinascimento (3) RIVOLUZIONARI (55) Rococò (1) Roma (6) Romantici (1) Romanticismo (1) Romanzi (3) Romanzi rosa (1) Rossellino (1) Rossetti (1) Rosso Fiorentino (3) Rouault (1) Rousseau (3) Rovani (1) Rubens (13) Russo (1) Sacchetti (1) SAGGI (11) Salute (16) Salvator Rosa (2) San Francesco (5) Sannazaro (2) Santi (1) Sassetta (2) Scapigliatura (1) Scheffer (1) Schiele (3) Schmidt-Rottluff (1) Sciascia (2) Scienza (8) Scienziati (13) Scipione (1) Scoperte (33) Scoto (1) Scott (1) Scrittori e Poeti (24) Scultori (2) Segantini (2) Sellitti (1) Seneca (2) Sereni (1) Sérusier (2) Sessualità (5) Seurat (3) Severini (1) Shaftesbury (1) Shoah (7) Signac (3) Signorelli (2) Signorini (1) Simbolismo (2) Sindacato (1) Sinha (1) Sironi (2) Sisley (3) Smith (1) Socialismo (45) Società segrete (1) Sociologia (4) Socrate (1) SOLDI (1) Soldi Internet (1) SOLIDARIETA' (6) Solimena (2) Solženicyn (1) Somerset Maugham (3) Sondaggi (1) Sorel (2) Soulages (1) Soulanges (2) Soutine (1) Spagna (1) Spagnoletto (4) Spaventa (1) Spinoza (2) Stampa (2) Steinbeck (1) Stendhal (1) Stevenson (4) Stilista (1) STORIA (68) Storia del Pensiero (81) Storia del teatro (1) Storia dell'arte (123) Storia della tecnica (24) Storia delle Religioni (47) Stubbs (1) Subleyras (2) Superstizione (1) Surrealismo (1) Swift (3) Tacca (1) Tacito (1) Tasca (1) Tasso (2) Tassoni (1) Ter Brugghen (2) Terapia naturale (18) Terracini (1) Thomas Mann (6) Tiepolo (4) Tina Modotti (1) Tintoretto (8) Tipografia (2) Tiziano (18) Togliatti (2) Toland (1) Tolstoj (2) Tomasi di Lampedusa (3) Toulouse-Lautrec (5) Tradizioni (1) Troyon (2) Tura (2) Turati (2) Turgenev (2) Turner (6) UDI (1) Ugrešić (1) Umanesimo (1) Umorismo (1) Ungaretti (3) Usi e Costumi (1) Valgimigli (2) Van Der Goes (3) Van der Weyden (4) Van Dyck (6) Van Eyck (8) Van Gogh (15) Van Honthors (2) Van Loo (2) Vangelo (3) Velàzquez (8) Veneziano (2) Verdura (1) Verga (10) Verismo (10) Verlaine (5) Vermeer (8) Vernet (1) Veronese (4) Verrocchio (2) VIAGGI (2) Viani (1) Vico (1) Video (13) Vigée­-Lebrun (2) VINI (3) Virgilio (3) Vittorini (2) Vivanti (1) Viviani (1) Vlaminck (1) Volta (2) Voltaire (2) Vouet (4) Vuillard (3) Warhol (1) Watson (1) Watteau (9) Wells (1) Wilde (1) Winterhalter (1) Witz (2) Wright (1) X X X da fare (34) Zurbarán (3)