martedì 21 ottobre 2008

Il RATTO DELLE FIGLIE DI LEUCIPPO (The Rape of the Daughters of Leucippus) - Pieter Paul Rubens


Il RATTO DELLE FIGLIE DI LEUCIPPO (1617 circa)
Pieter Paul Rubens (1577 - 1640)
Pittore fiammingo
Alte Pinakothek di Monaco
Olio su tela cm. 222 x 209




La scena illustrata narra la storia dei Dioscuri, figli di Zeus, nati dall'uovo di Leda, che rapiscono le figlie di Leucippo.
Non sono rappresentate le ancelle ed i guerrieri presenti all'evento, infatti Rubens si concentra esclusivamente sui personaggi principali, ad esclusione dell'amorino che trova appiglio nella briglia del cavallo.
Castore, a cavallo, solleva Ilaria, mentre Polluce trascina Febe che oppone resistenza.

Il gruppo è serrato in un viluppo vorticoso, tanto che i corpi confondendosi creano un forte contrasto fra la pelle arsa dei Dioscuri e quella diafana delle fanciulle nude.
La violenza della stretta degli uomini è stemperata dai teneri sguardi rivolti alle loro vittime.
Anche i cavalli, impennandosi, sembrano partecipare attivamente all'animata scena.

Mediante gli atteggiamenti e le forzate torsioni, Rubens mette in risalto i corpi opulenti e sensuali delle donne che sembrano trarre origine dalla scultura antica: la scelta trova risposta nel trattato SULLA IMITAZIONE DELLA STATUE ANTICHE dove l'artista suggerisce ai pittori di trarre esempio dagli antichi scultori, sostituendo alla pietra la carne viva.

Il dipinto è molto vicino anche cronologicamente alla SCONFITTA DI SENNACHERIB, sempre nella Pinacoteca di Monaco, dove Rubens ripropone in maniera più spettacolare il motivo del gruppo aggrovigliato, agitato, sfruttando stavolta il tema della battaglia.



Non si conosce né la storia né il nome del committente di questo dipinto, considerato concordemente autografo dalla critica e databile intorno al 1617.
Il quadro passò all'Alte Pinakothek di Monaco nel 1806 dove dello stesso artista sono...

- LA STRAGE DEGLI INNOCENTI
- L'INCORONAZIONE DELLA VIRTU'
- SCENA PASTORALE
- DUE SATIRI
- IL SILENO UBRIACO



SENZA ALCUNA ESITAZIONE


La tecnica di Pieter Paul Rubens è sempre stata molto spregiudicata per la straordinaria rapidità dell'uso del pennello e la sicurezza di esecuzione, tanto che nel 1672 Pietro Bollori scrisse...

"Si mantenne si unito e risoluto che sembrano le sue figure in un corso di pennello..."

Grande ammiratore di Rubens fu un altro maestro di pittura, Vincent Van Gogh, che in una lettera al fratello Theo del gennaio 1886, sosteneva...

"E' estremamente interessante studiare Rubens, per l'apparente semplicità della sua tecnica e soprattutto perché dipinge e disegna con così poco, con mano così veloce e senza alcuna esitazione...".




APOLLO E DAFNE - Giambattista Tiepolo

  
APOLLO E DAFNE (1743-1744)
Giambattista Tiepolo (1696-1770)
Museo del Louvre a Parigi
Tela cm 96 x 79 (Particolare)


L'opera raffigura in primo piano Apollo che rincorre Dafne la quale, pur di sfuggirgli, si tramuta in albero, metamorfosi che comincia dalle mani.
La sua folle corsa pare voglia risolversi in una caduta, evitata da un amorino pronto a sorreggerla.
Le due figure sono bloccate dal vecchio in primo piano, appoggiato a un recipiente di rame e con in mano un lungo remo che indica la sua professione di traghettatore.

La composizione è costruita con grande razionalità, nonostante la voglia di Tiepolo di narrare il fatto con passionale enfasi.
Gli sguardi smarriti dei due giovani evocano stupore e incredulità per quello che sta loro accadendo, ed è possibile leggere chiaramente il lieve senso di melanconia che avvolge la storia.
I colori sono limpidi, come ad esempio l'abbagliante ocra del drappo attorno ai fianchi di Dafne che riflette la luce proveniente da una non ben identificata fonte.
I chiaroscuri vengono usati sapientemente, andando a incidere con determinazione sui corpi dei protagonisti.

Il dipinto appartiene al periodo della maturità artistica di Tiepolo, compreso fra il 1740 e il 1750.
E' il tempo durante il quale l'artista è maggiormente impegnato nelle grandi decorazioni pittoriche, illustrando con grande serenità temi desunti dall'antico.
La predilezione per una pittura dai contenuti più colti si deve all'influenza che il letterato Algarotti, dilettante pittore e "conoscitore di varie maniere" ebbe sul Tiepolo.
Questo dipinto si rivela come esemplare della reinterpretazione cella poetica mitologica da parte di Tiepolo, che in questa tela si rivela come il miglior cantore dell'antico del suo tempo.


Nonostante i dubbi della critica, APOLLO E DAFNE, databile intorno al 1743 - 1744, è stata dichiarata autografa dallo studioso Morassi.
Il dipinto è stato replicato in una incisione eseguita dallo Zocchi nel 1786, quando si trovava nella collezione dei marchesi Gerini a Firenze.
Attualmente il quadro è conservato nel Museo del Louvre, a Parigi


LA RICCHEZZA DEL SUO GENIO

P.J. Mariette nel suo Abecedario, edito intorno al 1774, parla del Tiepolo in questi termini...

"Non aveva che sedici anni e si esercitava già nel disegno.
Creava fin da allora composizioni in cui brillava la ricchezza del suo genio; ma è vero che questa eccessiva facilità ha nociuto alla correttezza e che gli si può rimproverare di aver trascurato doti abbandonandosi troppo alla foga della propria immaginazione...
Il suo colorito è falso, per quanto seducente.
Non seppe fare teste graziose.
Ecco i difetti che sono messi in evidenza dalle qualità d'un genio ricco e fecondo...".


VEDI ANCHE . . .



.

X X X

I SALTIMBANCHI (The acrobats) - Pablo Picasso

        

I SALTIMBANCHI
(1905)

Pablo Picasso
(1881 - 1973)

Pittore spagnolo

National Gallery
of Art di Washington

XX secolo

Periodo rosa

Tela cm. 213 x 229,5





Nella primavera del 1905 Picasso realizza molti bozzetti e disegni sul tema dei personaggi del circo (acrobati, clown, giocolieri).
Questi studi si concretizzano in due grandi composizioni: LA FAMIGLIA DI ACROBATI ... e I SALTIMBANCHI

Il poeta Rainer Maria Rilke rimase così affascinato dai SALTIMBANCHI di Picasso da chiedere, nel 1918, al proprietario della tela, Hert von Kolnig di Monaco, di consentirgli di vivere nella stanza dove era custodita l'opera.
In effetti questa è una delle tele meglio riuscite del periodo artistico conosciuto col nome di ''periodo rosa'', o più precisamente di quel ciclo di opere che affrontano il tema del circo.
In un quadro precedente, L'ATTORE, si preannuncia una svolta nell'itinerario pittorico di Pablo Picasso; dopo aver abbandonato le tonalità monocrome, fatte di blu grigiastri e cupi, l'artista utilizza un tratto fine, elegante, di maniera, con tonalità grigie o rosa.
Questo periodo esprime una visione più ottimistica del mondo, che si oppone alla precedente ("periodo blu") più cuopa e nostalgica, sul tema dei diseredati.
Il cambiamento è ancora più profondo e include nuovi aspetti: i contorni duri lasciano il posto ad una linea incisiva, ma modulata, una ricerca di plasticità nel disegno che denota un interesse per Degas.
I personaggi del circo si staccano da uno spazio profondo, deserto, quasi irreale; a sinistra sono raggruppati cinque personaggi; a destra, isolata, una figura di donna isolata, in posizione avanzata rispetto agli altri e ciò crea un'atmosfera di attesa, di indecisione, che domina tutta la scena.
Il senso di inquietudine è rafforzato dal precario equilibrio dell'insieme della composizione.
Dietro ai sei personaggi, che sono frutto di studi particolari e approfonditi, un alto orizzonte lascia poco spazio all'azzurro del cielo.
I SALTIMBANCHI, capolavoro frutto delle ricerche intraprese dall'artista in questi anni, misura più di sei metri quadrati ed è uno dei più grandi quadri dipinti da Pablo Picasso.


ALCUNE NOTE SU PABLO PICASSO


Pablo Picasso è nato a Malaga, in Andalusia, nel 1881; a quattordici anni si iscrive alla Accademia di Belle arti.
Nel 1904 è a Parigi, dove incontra Apollinaire e, due anni dopo, Matisse.
Le opere iniziali, conosciute come "periodo blu", risalgono al 1901 e sono caratterizzate dal tono monocromatico.
Segue, a partire dal 1905, il "periodo rosa", che si concluderà alla fine dell'anno seguente.
La problematica posta da Cézanne circa i rapporti tra lo spazio, l'oggetto e la scultura africana, porta l'artista ad interpretare un processo di studio della decomposizione della forma attraverso la semplificazione dei piani volumetrici.
Tale ricerca figurativa culminerà nel quadro DEMOISELLES D'AVIGNON del 1907.
Nello stesso anno avviene l'incontro con Braque, con il quale l'artista intraprenderà l'avventura cubista.
Dopo aver attraversato la fase analitica, nella quale abolisce la linea curva e tutti gli effetti dinamici, Picasso perviene negli anni tra il 1914 e il 1915 al cubismo sintetico.
Intorno al 1930 si avvicina al SURREALISMO e, dopo alcuni anni, inizierà gli studi preparatori di GUERNICA, che dipingerà nel 1937.
La COLOMBA DELLA PACE e LA GUERRA E LA PACE, del 1952, sono testimonianze dell'impegno politico dell'artista in questo periodo.
Pablo Picasso muore a Mougins nel 1973.

VEDI ANCHE...

Vita e opere di PABLO PICASSO

LES DEMOISELLES D'AVIGNON

GUERNICA - Pablo Picasso


LE BAGNANTI

IL FLAUTO DI PAN - Pablo Picasso


VIOLINO (1912) - Pablo Picasso



Afrodisiaco (1) Aglietta (1) Albani (2) Alberti (1) Alda Merini (1) Alfieri (4) Altdorfer (2) Alvaro (1) Amore (2) Anarchici (1) Andersen (1) Andrea del Castagno (3) Andrea del Sarto (4) Andrea della Robbia (1) Anonimo (2) Anselmi (1) Antonello da Messina (4) Antropologia (7) APPELLO UMANITARIO (5) Apuleio (1) Architettura (4) Arcimboldo (1) Ariosto (4) Arnolfo di Cambio (2) Arp (1) Arte (4) Assisi (1) Astrattismo (3) Astrologia (1) Astronomia (3) Attila (1) Aulenti (1) Autori (7) Avanguardia (11) Averroè (1) Baccio della Porta (2) Bacone (2) Baldovinetti (1) Balla (1) Balzac (2) Barbara (1) Barocco (1) Baschenis (1) Baudelaire (2) Bayle (1) Bazille (4) Beato Angelico (6) Beccafumi (3) Befana (1) Bellonci (1) Bergson (1) Berkeley (2) Bernini (1) Bernstein (1) Bevilacqua (1) Biografie (11) Blake (2) Boccaccio (2) Boccioni (2) Böcklin (2) Body Art (1) Boiardo (1) Boito (1) Boldini (3) Bonheur (3) Bonnard (2) Borromini (1) Bosch (4) Botanica (1) Botticelli (7) Boucher (9) Bouts (2) Boyle (1) BR (1) Bramante (2) Brancati (1) Braque (1) Breton (3) Brill (2) Brontë (1) Bronzino (4) Bruegel il Vecchio (3) Brunelleschi (1) Bruno (2) Buddhismo (1) Buonarroti (1) Byron (2) Caillebotte (2) Calcio (1) Calvino (2) Calzature (1) Camillo Prampolini (1) Campanella (4) Campin (1) Canaletto (4) Cancro (2) Canova (2) Cantù (1) Capitalismo (3) Caravaggio (19) Carlevarijs (2) Carlo Levi (3) Carmi (1) Carpaccio (3) Carrà (1) Carracci (4) Carriere (1) Carroll (1) Cartesio (3) Casati (1) Cattaneo (1) Cattolici (1) Cavalcanti (1) Cellini (2) Cervantes (3) Cézanne (19) Chagall (3) Chardin (4) Chassériau (2) Chaucer (1) CHE GUEVARA (1) Cialente (1) Cicerone (8) Cimabue (4) Cino da Pistoia (1) Città del Vaticano (3) Clarke (1) Classici (26) Classicismo (1) Cleland (1) Collins (1) COMMUNITY (2) Comunismo (28) Condillac (1) Constable (4) Copernico (2) Corano (1) Cormon (2) Corot (9) Correggio (4) Cosmesi (1) Costa (1) Courbet (9) Cousin il giovane (2) Couture (2) Cranach (3) Crepuscolari (1) Crespi (2) Crespi detto il Cerano (1) Creta (2) Crispi (1) Cristianesimo (3) Crivelli (2) Croce (1) Cronin (1) Cubismo (1) CUCINA (9) Cucina friulana (2) D'Annunzio (1) Dadaismo (1) Dalì (5) Dalle Masegne (1) Dante Alighieri (8) Darwin (2) Daumier (6) DC (1) De Amicis (1) De Champaigne (2) De Chavannes (1) De Chirico (4) De Hooch (2) De La Tour (4) De Nittis (2) De Pisis (1) De' Roberti (2) Defoe (1) Degas (16) Del Piombo (4) Delacroix (6) Delaroche (2) Delaunay (2) Deledda (1) Dell’Abate (2) Derain (2) Descartes (2) Desiderio da Settignano (1) Dickens (8) Diderot (2) Disegni (2) Disegni da colorare (10) Disegni Personali (2) Disney (1) Dix (3) Doganiere (5) Domenichino (2) Donatello (4) Donne nella Storia (42) Dossi (1) Dostoevskij (7) DOTTRINE POLITICHE (75) Dova (1) Du Maurier (1) Dufy (3) Dumas (1) Duprè (1) Dürer (9) Dylan (2) Ebrei (9) ECONOMIA (7) Edda Ciano (1) Edison (1) Einstein (2) El Greco (9) Eliot (1) Elsheimer (2) Emil Zola (3) Energia alternativa (6) Engels (10) Ensor (3) Epicuro (1) Erasmo da Rotterdam (1) Erboristeria (7) Ernst (3) Erotico (1) Erotismo (4) Esenin (1) Espressionismo (3) Etruschi (1) Evangelisti (3) Fallaci (1) Fantin-Latour (1) Fascismo (26) Fattori (4) Faulkner (1) Fautrier (1) Fauvismo (1) FAVOLE (2) Fedro (1) FELICITÀ (1) Fenoglio (2) Ferragamo (1) FIABE (6) Fibonacci (1) Filarete (1) Filosofi (1) Filosofi - A (1) Filosofi - F (1) Filosofi - M (1) Filosofi - P (1) Filosofi - R (1) Filosofi - S (1) FILOSOFIA (55) Fini (1) Finkelstein (1) Firenze (1) Fisica (5) Fitoterapia (10) Fitzgerald (1) Fiume (1) Flandrin (1) Flaubert (4) Fogazzaro (2) Fontanesi (1) Foppa (1) Foscolo (6) Fougeron (1) Fouquet (4) Fra' Galgario (2) Fra' Guglielmo da Pisa (1) Fragonard (9) Frammenti (1) Francia (2) François Clouet (2) Freud (1) Friedrich (5) FRIULI (8) Futurismo (3) Gadda (2) Gainsborough (14) Galdieri (1) Galilei (2) Galleria degli Uffizi (1) Gamberelli (1) Garcia Lorca (1) Garcìa Lorca (1) Garibaldi (2) Gassendi (1) Gauguin (17) Gennaio (1) Gentile da Fabriano (2) Gentileschi (2) Gerard (1) Gérard (1) Gérard David (2) Géricault (7) Gérôme (2) Ghiberti (1) Ghirlandaio (2) Gialli (1) Giallo (1) Giambellino (1) Giambologna (1) Gianfrancesco da Tolmezzo (1) Gilbert (1) Ginzburg (1) Gioberti (1) Giordano (3) Giorgione (15) Giotto (12) Giovanni Bellini (10) Giovanni della Robbia (1) Giovanni XXIII (8) Giustizia (1) Glossario dell'arte (19) Gnocchi-Viani (1) Gobetti (1) Goethe (9) Gogol' (2) Goldoni (1) Gončarova (2) Gorkij (3) Gotico (1) Goya (11) Gozzano (2) Gozzoli (1) Gramsci (4) Grecia (2) Greene (1) Greuze (4) Grimm (2) Gris (2) Gros (7) Grosz (3) Grünewald (5) Guadagni (1) Guardi (6) Guercino (1) Guest (1) Guglielminetti (1) Guglielmo di Occam (1) Guinizelli (1) Gutenberg (2) Guttuso (4) Hals (3) Hawthorne (1) Hayez (4) Heckel (1) Hegel (6) Heine (1) Heinrich Mann (1) Helvétius (1) Hemingway (3) Henri Rousseau (3) Higgins (1) Hikmet (1) Hobbema (2) Hobbes (1) Hodler (1) Hogarth (4) Holbein il Giovane (4) Hugo (1) Hume (2) Huxley (1) Il Ponte (2) Iliade (1) Impressionismo (85) Indiani (1) Informale (1) Ingres (7) Invenzioni (31) Islam (5) Israele (1) ITALIA (2) Italo Svevo (5) Jacopo Bellini (4) Jacques-Louis David (9) James (1) Jean Clouet (2) Jean-Jacques Rousseau (3) Johns (1) Jordaens (2) Jovine (3) Kafka (3) Kandinskij (4) Kant (9) Kautsky (1) Keplero (1) Kierkegaard (1) Kipling (1) Kirchner (4) Klee (3) Klimt (4) Kollwitz (1) Kuliscioff (1) Labriola (2) Lancret (3) Land Art (1) Larsson (1) Lavoro (2) Le Nain (3) Le Sueur (2) Léger (2) Leggende (1) Leggende epiche (1) Leibniz (1) Lenin (7) Leonardo (43) Leopardi (3) Letteratura (22) Levi Montalcini (1) Liala (1) Liberalismo (1) LIBERTA' (28) LIBRI (23) Liotard (5) Lippi (5) Locke (4) Lombroso (1) Longhi (3) Lorenzetti (3) Lorenzo il Magnifico (1) Lorrain (5) Lotto (6) Luca della Robbia (1) Lucia Alberti (1) Lucrezio (2) Luini (2) Lutero (3) Macchiaioli (1) Machiavelli (10) Maderno (1) Magnasco (1) Magritte (4) Maimeri (1) Makarenko (1) Mallarmé (2) Manet (14) Mantegna (8) Manzoni (4) Maometto (4) Marcks (1) MARGHERITA HACK (1) Marquet (2) Martini (7) Marx (17) Marxismo (9) Masaccio (7) Masolino da Panicale (1) Massarenti (1) Masson (2) Matisse (6) Matteotti (2) Maupassant (1) Mauriac (1) Mazzini (5) Mazzucchelli detto il Morazzone (1) Medicina (4) Medicina alternativa (23) Medicina naturale (17) Meissonier (2) Melozzo da Forlì (2) Melville (1) Memling (4) Merimée (1) Metafisica (4) Metalli (1) Meynier (1) Micene (2) Michelangelo (11) Mickiewicz (1) Millais (1) Millet (4) Minguzzi (1) Mino da Fiesole (1) Miró (2) Mistero (10) Modigliani (4) Molinella (1) Mondrian (4) Monet (14) Montaigne (1) Montessori (2) Monti (3) Monticelli (2) Moore (1) Morandi (4) Moreau (4) Morelli (1) Moretto da Brescia (2) Morisot (3) Moroni (2) Morse (1) Mucchi (16) Munch (2) Murillo (4) Musica (14) Mussolini (5) Mussulmani (5) Napoleone (11) Natale (8) Nazismo (17) Némirovsky (1) Neo-impressionismo (3) Neoclassicismo (1) Neorealismo (1) Neruda (2) Newton (2) Nietzseche (1) Nievo (1) Nobel (1) Nolde (2) NOTIZIE (1) Nudi nell'arte (52) Odissea (1) Olocausto (6) Omeopatia (18) Omero (2) Onorata Società (1) Ortese (1) Oudry (1) Overbeck (2) Ovidio (1) Paganesimo (1) Palazzeschi (1) Palizzi (1) Palladio (1) Palma il Vecchio (1) Panama (1) Paolo Uccello (5) Parapsicologia (1) Parini (3) Parmigianino (3) Pascal (1) Pascoli (3) Pasolini (3) Pavese (3) Pedagogia (2) Pellizza da Volpedo (2) PERSONAGGI DEL FRIULI (30) Perugino (3) Petacci (1) Petrarca (4) Piazzetta (2) Picasso (8) Piero della Francesca (8) Piero di Cosimo (2) Pietro della Cortona (1) Pila (2) Pinturicchio (2) Pirandello (2) Pisanello (2) Pisano (1) Pissarro (10) Pitagora (1) Plechanov (1) Poe (1) Poesie (4) Poesie Classiche (18) POESIE di DONNE (2) Poesie personali (16) POETI CONTRO IL RAZZISMO (1) POETI CONTRO LA GUERRA (18) Poliziano (1) Pollaiolo (4) Pomodoro (1) Pomponazzi (1) Pontano (1) Pontormo (1) Pop Art (1) Poussin (9) Pratolini (1) Premi Letterari (3) Prévost (1) Primaticcio (2) Primo Levi (1) Problemi sociali (2) Procaccini (1) PROGRAMMI PC (1) Prostituzione (1) Psicoanalisi (1) PSICOLOGIA (5) Pubblicità (1) Pulci (1) Puntitismo (3) Puvis de Chavannes (1) Quadri (2) Quadri personali (1) Quarton (2) Quasimodo (1) Rabelais (1) Racconti (1) Racconti personali (1) Raffaello (20) Rasputin (1) Rauschenberg (1) Ravera (1) Ray (1) Razzismo (1) Realismo (3) Rebreanu (1) Recensione libri (15) Redon (1) Regina Bracchi (1) Religione (7) Rembrandt (10) Reni (4) Renoir (19) Resistenza (8) Ribera (4) RICETTE (3) Rimbaud (2) Rinascimento (3) RIVOLUZIONARI (55) Rococò (1) Roma (6) Romantici (1) Romanticismo (1) Romanzi (3) Romanzi rosa (1) Rossellino (1) Rossetti (1) Rosso Fiorentino (3) Rouault (1) Rousseau (3) Rovani (1) Rubens (13) Russo (1) Sacchetti (1) SAGGI (11) Salute (16) Salvator Rosa (2) San Francesco (5) Sannazaro (2) Santi (1) Sassetta (2) Scapigliatura (1) Scheffer (1) Schiele (3) Schmidt-Rottluff (1) Sciamanesimo (1) Sciascia (2) Scienza (8) Scienziati (13) Scipione (1) Scoperte (33) Scoto (1) Scott (1) Scrittori e Poeti (24) Scultori (2) Segantini (2) Sellitti (1) Seneca (2) Sereni (1) Sérusier (2) Sessualità (5) Seurat (3) Severini (1) Shaftesbury (1) Shoah (7) Signac (3) Signorelli (2) Signorini (1) Simbolismo (2) Sindacato (1) Sinha (1) Sironi (2) Sisley (3) Smith (1) Socialismo (45) Società segrete (1) Sociologia (4) Socrate (1) SOLDI (1) Soldi Internet (1) SOLIDARIETA' (6) Solimena (2) Solženicyn (1) Somerset Maugham (3) Sondaggi (1) Sorel (2) Soulages (1) Soulanges (2) Soutine (1) Spagna (1) Spagnoletto (4) Spaventa (1) Spinoza (2) Stampa (2) Steinbeck (1) Stendhal (1) Stevenson (4) Stilista (1) STORIA (68) Storia del Pensiero (81) Storia del teatro (1) Storia dell'arte (123) Storia della tecnica (24) Storia delle Religioni (47) Stubbs (1) Subleyras (2) Superstizione (1) Surrealismo (1) Swift (3) Tacca (1) Tacito (1) Tasca (1) Tasso (2) Tassoni (1) Ter Brugghen (2) Terapia naturale (18) Terracini (1) Thomas Mann (6) Tiepolo (4) Tina Modotti (1) Tintoretto (8) Tipografia (2) Tiziano (18) Togliatti (2) Toland (1) Tolstoj (2) Tomasi di Lampedusa (3) Toulouse-Lautrec (5) Tradizioni (1) Troyon (2) Tura (2) Turati (2) Turgenev (2) Turner (6) UDI (1) Ugrešić (1) Umanesimo (1) Umorismo (1) Ungaretti (3) Usi e Costumi (1) Valgimigli (2) Van Der Goes (3) Van der Weyden (4) Van Dyck (6) Van Eyck (8) Van Gogh (15) Van Honthors (2) Van Loo (2) Vangelo (3) Velàzquez (8) Veneziano (2) Verdura (1) Verga (10) Verismo (10) Verlaine (5) Vermeer (8) Vernet (1) Veronese (4) Verrocchio (2) VIAGGI (2) Viani (1) Vico (1) Video (13) Vigée­-Lebrun (2) VINI (3) Virgilio (3) Vittorini (2) Vivanti (1) Viviani (1) Vlaminck (1) Volta (2) Voltaire (2) Vouet (4) Vuillard (3) Warhol (1) Watson (1) Watteau (9) Wells (1) Wilde (1) Winterhalter (1) Witz (2) Wright (1) X X X da fare (34) Zurbarán (3)