martedì 4 novembre 2008

IL VASO BLU (The Blue Vase) - Paul Cézanne

   

IL VASO BLU (1885 - 1887)
Paul Cézanne (1839 - 1906)
Pittore francese
Musée d'Orsay de Paris
Olio su tela cm. 61 x 50
CLICCA IMMAGINE per un'alta risoluzione
Pixel 3000 x 2474 - Mb 1,29




Paul Cézanne non considerava di minor importanza dedicarsi ai dipinti che avessero per soggetto nature morte o fiori, invece che paesaggi o figure.
Tutti i temi infatti anche se diversi tra loro richiedono un costante impegno nel costruire un'opera dalla struttura in equilibrio in tutte le sue parti.
Una parte essenziale del lavoro è costituita dalla preparazione degli oggetti e dalla loro disposizione intorno al vaso, facendo attenzione all'accostamento formale e cromatico.
Così prima ancora di iniziare a dipingere l'artista crea il quadro.
L'articolazione dei rapporti intercorrenti tra i piani e i colori è molto complessa, soprattutto se la confrontiamo con precedenti opere con lo stesso tema, come per esempio il VASETTO DI DELFT dipinto dieci anni prima e conservato nello stesso Museo.
Il disegno svolge un ruolo importante anche il contorno degli oggetti non prevale sugli altri elementi del dipinto.
Senza dubbio però l'uso del colore diventa determinate inventando nuovi rapporti tra le cose: se il contorno definiva un'affinità tra la mela in primo piano e le rotondità del vaso, le fredde tonalità che vibrano sul suo corpo si rispecchiano amplificate e polverizzate nella parete di fondo.
I tocchi pubescenti sui frutti dialogano con le tonalità delle rose, mentre i bianchi dei petali dei garofani, perduta la primitiva purezza accanto ad altri colori, si specchiano nel luminoso piatto posto dietro il recipiente.
Ogni possibile elemento entra in gioco affinché la verticalità del vaso con gli iris sfreccianti verso il bordo della tela non vinca rispetto ai piani e alle linee orizzontali.
Malgrado il complicato intrecciarsi di relazioni estremamente controllato dall'artista il dipinto mi appare con la delicatezza e la fragilità di un'immagine che sta per scomparire, come una tenue visione avvolta dalle nebbie di un mattino invernale, leggera come un pastello o un acquerello.

L'opera, datata sul verso "1885 - 1887" è stata ceduta nel 1911 allo Stato francese dal conte Isaac de Camondo, celebre collezionista di dipinti impressionisti.
Esposta fino al 1947 al Louvre, dopo venne trasferita al Jeu de Paume e dal 1986 si trova al Musée d'Orsay.


VEDI ANCHE ...




LA DANZA DEL VENTRE (Belly dancing)


La danza del ventre in origine era un rito per la fertilità praticato dalle donne arabe: serviva a preparare alla gravidanza e al parto.
In seguito divenne un ballo folcloristico popolare in Oriente.
In Europa la danza del ventre è considerata capace di risvegliare la coscienza della propria femminilità e apportare una sensazione di completa salute psicofisica. Inoltre essa aumenta la gioia di vivere e la sensualità.
Punti centrali del movimento sono la pancia e il bacino, ma tutto il corpo è coinvolto in questo ballo, i cui principi mirano a rilassare e contrarre senza affaticare.
Per riuscire a eseguire movimenti dolci e sensuali è necessario praticare esercizi tesi a sciogliere le articolazioni e la muscolatura: in questo modo tutte le parti del corpo coinvolte nella danza risulteranno armoniose.

La danza del ventre scioglie tutto il corpo e svolge un'efficace azione rilassante sulla muscolatura dell'addome e del bacino.
I corsi di questo ballo in genere prevedono all'inizio esercizi di stretching.
La danza del ventre crea armonia tra il corpo e spirito.
In caso di disturbi all'apparato genitale femminile ha un effetto lenitivo e antispastico.
Gli esercizi rafforzano la muscolatura della schiena e correggono abitudini posturali errate.
Inoltre migliorano l'elasticità dei tessuti addominali, tonificano i muscoli pelvici ed eliminano gli accumuli adiposi di fianchi, pancia e glutei.



Alcuni ginecologi consigliano la danza del ventre

Essa dovrebbe essere insegnata da personale specializzato ed eseguita in piccoli gruppi.

Fondamentale nella danza del ventre è il concetto di isolamento: mentre alcune parti si muovono, altre rimangono immobili.
Le dita delle mani, per esempio, possono eseguire movimenti complicati, mentre il braccio è fermo.
Gli esercizi specifici per isolare le singole parti del corpo riguardano il bacino, schiena, spalle, braccia, mani, gambe, piedi, testa e nuca.


RESPIRAZIONE

Nella danza del ventre la respirazione è importante e deve essere effettuata sempre con il naso.
Coordinate i vostri movimenti con il flusso del respiro.

1 - Posizione base: piedi paralleli e gambe leggermente divaricate.
Tenete il bacino rilassato.
Immaginate di essere sul punto di sedervi.

2 - Espirando spostate il bacino indietro; inspirando riportatelo in avanti.

3 - Inspirate nella posizione di partenza.
Espirate facendo ondulare il bacino di lato.

4 - Ripartendo dalla posizione iniziale inspirate e muovete in cerchio il bacino.

5 - Espirando muovete con forza il bacino nelle due direzioni.

NB . Per i movimenti della danza del ventre affidatevi a degli specialisti.


CONSIGLIO UTILE

La Danza del ventre è in grado di aumentare la gioia di vivere, spezzare la routine quotidiana e migliorare l'umore.
Gli accessori usati in questo ballo sono svariati e colorati: tonalità e profumi sensuali, bracciali tintinnanti, anelli e orecchini multicolori.


^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ *^ *


Efficace in caso di contratture nella regione del bacino e nella schiena, dolori mestruali, soprappeso e cellulite: come allenamento per i muscoli e la colonna vertebrale, ginnastica durante la gravidanza e il puerperio; per aumentare la propria sensualità.


^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ *^ *

FRUTTA CON GERANI (Still life with Apples and a Pot of Primroses) - Paul Cézanne

FRUTTA CON GERANI
(1886 circa)

Paul Cézanne

Pittore francese

Metropolitan Museum of Art
New York

Tela cm. 73 x 92





L'opera è caratterizzata da un particolare aspetto statico.
L'insolita nitidezza dei contorni degli oggetti e la compostezza dei volumi delle mele, disposte sul panno bianco, danno all'opera una carica enfatica.
Ciò che rende ancora più originale questa natura morta rispetto alle altre dipinte da Cézanne è il curioso effetto controluce delle foglie che proiettano la propria ombra sulla parete di fondo.
Il pittore cerca di trovare una giusta distanza dal soggetto, quindi ricrea intorno ad esso uno spazio ben preciso, in questo caso suggerito dalle pareti sullo sfondo, dipinto con tonalità diverse.
L'artista segue infatti il proprio intento di dare forma allo spazio attraverso il suo colore.
Il quadro è concepito come un'opera architettonica nella ricerca di equilibri cromatici e volumetrici.
Apparentemente sembra che il vaso di fiori con quelle foglie dalle tonalità cangianti domini la scena, ma se osserviamo attentamente le sue dimensioni , l'altezza e la collocazione sono controbilanciate dai giochi chiaroscurali del panno bianco piegato e "modellato" come una scultura ai suoi piedi.
Niente è lasciato al caso e l'artista riesce a controllare ogni sfumatura e ogni tonalità che possano toccare l'animo di chi osserva questo dipinto.

La datazione di quest'opera è materia controversa tra gli studiosi.
Il catalogo del Metropolitan Museum of Art di New York, dove oggi si trova il dipinto, accetta come data indicativa il 1886 fornita dal catalogo della grande retrospettiva del 1925, prestato per quella occasione da Claude Monet, primitivo proprietario.
Dal 1929 al 1938 l'opera fece parte della collezione di Adolf Lewishon di New York e successivamente passò a Samuel A. Lewishon che nel 1951 la donò al Metropolitan Museum di New York.



LA PITTURA NELLA "TEORIA" DI CÉZANNE

Negli anni in cui dipinse questo quadro Cézanne si rifugiava sempre più spesso ad Aix dove conduceva una vita pressoché solitaria.
Ai pochi artisti che lo andavano a trovare, prevalentemente giovani seguaci di Gauguin, non rivolgeva consigli, non impartiva lezioni, preferiva accompagnarli sulle colline dove quotidianamente si recava a lavorare.
Secondo lui il pittore doveva porsi di fronte alla natura piuttosto che annunciare teorie puramente speculative.
Le sue creazioni dovevano contenere un insegnamento.
Le testimonianze parlano di un uomo senza altri interessi che l'arte, tutto volto nel lavoro a penetrare ciò che gli si poneva davanti sforzandosi di esprimersi il più logicamente possibile.
Egli stesso diceva...

"Bisogna vedere in natura il cilindro, la sfera, il cono collocando ogni cosa nella giusta prospettiva in modo che ogni lato di un oggetto, di un piano, sia diretto verso un punto centrale".

Ancora più chiarificatrici nel nostro caso risultano le parole che l'artista indirizzò in quel periodo ad un collezionista...

"Temo di rendere la prospettiva col solo strumento di colore... in un quadro, il principio è di trovare la distanza giusta.
È qui che si riconosce il talento di un pittore".


VEDI ANCHE ...




Afrodisiaco (1) Aglietta (1) Albani (2) Alberti (1) Alda Merini (1) Alfieri (4) Altdorfer (2) Alvaro (1) Amore (2) Anarchici (1) Andersen (1) Andrea del Castagno (3) Andrea del Sarto (4) Andrea della Robbia (1) Anonimo (2) Anselmi (1) Antonello da Messina (4) Antropologia (7) APPELLO UMANITARIO (5) Apuleio (1) Architettura (4) Arcimboldo (1) Ariosto (4) Arnolfo di Cambio (2) Arp (1) Arte (4) Assisi (1) Astrattismo (3) Astrologia (1) Astronomia (3) Attila (1) Aulenti (1) Autori (7) Avanguardia (11) Averroè (1) Baccio della Porta (2) Bacone (2) Baldovinetti (1) Balla (1) Balzac (2) Barbara (1) Barocco (1) Baschenis (1) Baudelaire (2) Bayle (1) Bazille (4) Beato Angelico (6) Beccafumi (3) Befana (1) Bellonci (1) Bergson (1) Berkeley (2) Bernini (1) Bernstein (1) Bevilacqua (1) Biografie (11) Blake (2) Boccaccio (2) Boccioni (2) Böcklin (2) Body Art (1) Boiardo (1) Boito (1) Boldini (3) Bonheur (3) Bonnard (2) Borromini (1) Bosch (4) Botanica (1) Botticelli (7) Boucher (9) Bouts (2) Boyle (1) BR (1) Bramante (2) Brancati (1) Braque (1) Breton (3) Brill (2) Brontë (1) Bronzino (4) Bruegel il Vecchio (3) Brunelleschi (1) Bruno (2) Buddhismo (1) Buonarroti (1) Byron (2) Caillebotte (2) Calcio (1) Calvino (2) Calzature (1) Camillo Prampolini (1) Campanella (4) Campin (1) Canaletto (4) Cancro (2) Canova (2) Cantù (1) Capitalismo (3) Caravaggio (19) Carlevarijs (2) Carlo Levi (3) Carmi (1) Carpaccio (3) Carrà (1) Carracci (4) Carriere (1) Carroll (1) Cartesio (3) Casati (1) Cattaneo (1) Cattolici (1) Cavalcanti (1) Cellini (2) Cervantes (3) Cézanne (19) Chagall (3) Chardin (4) Chassériau (2) Chaucer (1) CHE GUEVARA (1) Cialente (1) Cicerone (8) Cimabue (4) Cino da Pistoia (1) Città del Vaticano (3) Clarke (1) Classici (26) Classicismo (1) Cleland (1) Collins (1) COMMUNITY (2) Comunismo (28) Condillac (1) Constable (4) Copernico (2) Corano (1) Cormon (2) Corot (9) Correggio (4) Cosmesi (1) Costa (1) Courbet (9) Cousin il giovane (2) Couture (2) Cranach (3) Crepuscolari (1) Crespi (2) Crespi detto il Cerano (1) Creta (2) Crispi (1) Cristianesimo (3) Crivelli (2) Croce (1) Cronin (1) Cubismo (1) CUCINA (9) Cucina friulana (2) D'Annunzio (1) Dadaismo (1) Dalì (5) Dalle Masegne (1) Dante Alighieri (8) Darwin (2) Daumier (6) DC (1) De Amicis (1) De Champaigne (2) De Chavannes (1) De Chirico (4) De Hooch (2) De La Tour (4) De Nittis (2) De Pisis (1) De' Roberti (2) Defoe (1) Degas (16) Del Piombo (4) Delacroix (6) Delaroche (2) Delaunay (2) Deledda (1) Dell’Abate (2) Derain (2) Descartes (2) Desiderio da Settignano (1) Dickens (8) Diderot (2) Disegni (2) Disegni da colorare (10) Disegni Personali (2) Disney (1) Dix (3) Doganiere (5) Domenichino (2) Donatello (4) Donne nella Storia (42) Dossi (1) Dostoevskij (7) DOTTRINE POLITICHE (75) Dova (1) Du Maurier (1) Dufy (3) Dumas (1) Duprè (1) Dürer (9) Dylan (2) Ebrei (9) ECONOMIA (7) Edda Ciano (1) Edison (1) Einstein (2) El Greco (9) Eliot (1) Elsheimer (2) Emil Zola (3) Energia alternativa (6) Engels (10) Ensor (3) Epicuro (1) Erasmo da Rotterdam (1) Erboristeria (7) Ernst (3) Erotico (1) Erotismo (4) Esenin (1) Espressionismo (3) Etruschi (1) Evangelisti (3) Fallaci (1) Fantin-Latour (1) Fascismo (26) Fattori (4) Faulkner (1) Fautrier (1) Fauvismo (1) FAVOLE (2) Fedro (1) FELICITÀ (1) Fenoglio (2) Ferragamo (1) FIABE (6) Fibonacci (1) Filarete (1) Filosofi (1) Filosofi - A (1) Filosofi - F (1) Filosofi - M (1) Filosofi - P (1) Filosofi - R (1) Filosofi - S (1) FILOSOFIA (55) Fini (1) Finkelstein (1) Firenze (1) Fisica (5) Fitoterapia (10) Fitzgerald (1) Fiume (1) Flandrin (1) Flaubert (4) Fogazzaro (2) Fontanesi (1) Foppa (1) Foscolo (6) Fougeron (1) Fouquet (4) Fra' Galgario (2) Fra' Guglielmo da Pisa (1) Fragonard (9) Frammenti (1) Francia (2) François Clouet (2) Freud (1) Friedrich (5) FRIULI (8) Futurismo (3) Gadda (2) Gainsborough (14) Galdieri (1) Galilei (2) Galleria degli Uffizi (1) Gamberelli (1) Garcia Lorca (1) Garcìa Lorca (1) Garibaldi (2) Gassendi (1) Gauguin (17) Gennaio (1) Gentile da Fabriano (2) Gentileschi (2) Gerard (1) Gérard (1) Gérard David (2) Géricault (7) Gérôme (2) Ghiberti (1) Ghirlandaio (2) Gialli (1) Giallo (1) Giambellino (1) Giambologna (1) Gianfrancesco da Tolmezzo (1) Gilbert (1) Ginzburg (1) Gioberti (1) Giordano (3) Giorgione (15) Giotto (12) Giovanni Bellini (10) Giovanni della Robbia (1) Giovanni XXIII (8) Giustizia (1) Glossario dell'arte (19) Gnocchi-Viani (1) Gobetti (1) Goethe (9) Gogol' (2) Goldoni (1) Gončarova (2) Gorkij (3) Gotico (1) Goya (11) Gozzano (2) Gozzoli (1) Gramsci (4) Grecia (2) Greene (1) Greuze (4) Grimm (2) Gris (2) Gros (7) Grosz (3) Grünewald (5) Guadagni (1) Guardi (6) Guercino (1) Guest (1) Guglielminetti (1) Guglielmo di Occam (1) Guinizelli (1) Gutenberg (2) Guttuso (4) Hals (3) Hawthorne (1) Hayez (4) Heckel (1) Hegel (6) Heine (1) Heinrich Mann (1) Helvétius (1) Hemingway (3) Henri Rousseau (3) Higgins (1) Hikmet (1) Hobbema (2) Hobbes (1) Hodler (1) Hogarth (4) Holbein il Giovane (4) Hugo (1) Hume (2) Huxley (1) Il Ponte (2) Iliade (1) Impressionismo (85) Indiani (1) Informale (1) Ingres (7) Invenzioni (31) Islam (5) Israele (1) ITALIA (2) Italo Svevo (5) Jacopo Bellini (4) Jacques-Louis David (9) James (1) Jean Clouet (2) Jean-Jacques Rousseau (3) Johns (1) Jordaens (2) Jovine (3) Kafka (3) Kandinskij (4) Kant (9) Kautsky (1) Keplero (1) Kierkegaard (1) Kipling (1) Kirchner (4) Klee (3) Klimt (4) Kollwitz (1) Kuliscioff (1) Labriola (2) Lancret (3) Land Art (1) Larsson (1) Lavoro (2) Le Nain (3) Le Sueur (2) Léger (2) Leggende (1) Leggende epiche (1) Leibniz (1) Lenin (7) Leonardo (43) Leopardi (3) Letteratura (22) Levi Montalcini (1) Liala (1) Liberalismo (1) LIBERTA' (28) LIBRI (23) Liotard (5) Lippi (5) Locke (4) Lombroso (1) Longhi (3) Lorenzetti (3) Lorenzo il Magnifico (1) Lorrain (5) Lotto (6) Luca della Robbia (1) Lucia Alberti (1) Lucrezio (2) Luini (2) Lutero (3) Macchiaioli (1) Machiavelli (10) Maderno (1) Magnasco (1) Magritte (4) Maimeri (1) Makarenko (1) Mallarmé (2) Manet (14) Mantegna (8) Manzoni (4) Maometto (4) Marcks (1) MARGHERITA HACK (1) Marquet (2) Martini (7) Marx (17) Marxismo (9) Masaccio (7) Masolino da Panicale (1) Massarenti (1) Masson (2) Matisse (6) Matteotti (2) Maupassant (1) Mauriac (1) Mazzini (5) Mazzucchelli detto il Morazzone (1) Medicina (4) Medicina alternativa (23) Medicina naturale (17) Meissonier (2) Melozzo da Forlì (2) Melville (1) Memling (4) Merimée (1) Metafisica (4) Metalli (1) Meynier (1) Micene (2) Michelangelo (11) Mickiewicz (1) Millais (1) Millet (4) Minguzzi (1) Mino da Fiesole (1) Miró (2) Mistero (10) Modigliani (4) Molinella (1) Mondrian (4) Monet (14) Montaigne (1) Montessori (2) Monti (3) Monticelli (2) Moore (1) Morandi (4) Moreau (4) Morelli (1) Moretto da Brescia (2) Morisot (3) Moroni (2) Morse (1) Mucchi (16) Munch (2) Murillo (4) Musica (14) Mussolini (5) Mussulmani (5) Napoleone (11) Natale (8) Nazismo (17) Némirovsky (1) Neo-impressionismo (3) Neoclassicismo (1) Neorealismo (1) Neruda (2) Newton (2) Nietzseche (1) Nievo (1) Nobel (1) Nolde (2) NOTIZIE (1) Nudi nell'arte (52) Odissea (1) Olocausto (6) Omeopatia (18) Omero (2) Onorata Società (1) Ortese (1) Oudry (1) Overbeck (2) Ovidio (1) Paganesimo (1) Palazzeschi (1) Palizzi (1) Palladio (1) Palma il Vecchio (1) Panama (1) Paolo Uccello (5) Parapsicologia (1) Parini (3) Parmigianino (3) Pascal (1) Pascoli (3) Pasolini (3) Pavese (3) Pedagogia (2) Pellizza da Volpedo (2) PERSONAGGI DEL FRIULI (30) Perugino (3) Petacci (1) Petrarca (4) Piazzetta (2) Picasso (8) Piero della Francesca (8) Piero di Cosimo (2) Pietro della Cortona (1) Pila (2) Pinturicchio (2) Pirandello (2) Pisanello (2) Pisano (1) Pissarro (10) Pitagora (1) Plechanov (1) Poe (1) Poesie (4) Poesie Classiche (18) POESIE di DONNE (2) Poesie personali (16) POETI CONTRO IL RAZZISMO (1) POETI CONTRO LA GUERRA (18) Poliziano (1) Pollaiolo (4) Pomodoro (1) Pomponazzi (1) Pontano (1) Pontormo (1) Pop Art (1) Poussin (9) Pratolini (1) Premi Letterari (3) Prévost (1) Primaticcio (2) Primo Levi (1) Problemi sociali (2) Procaccini (1) PROGRAMMI PC (1) Prostituzione (1) Psicoanalisi (1) PSICOLOGIA (5) Pubblicità (1) Pulci (1) Puntitismo (3) Puvis de Chavannes (1) Quadri (2) Quadri personali (1) Quarton (2) Quasimodo (1) Rabelais (1) Racconti (1) Racconti personali (1) Raffaello (20) Rasputin (1) Rauschenberg (1) Ravera (1) Ray (1) Razzismo (1) Realismo (3) Rebreanu (1) Recensione libri (15) Redon (1) Regina Bracchi (1) Religione (7) Rembrandt (10) Reni (4) Renoir (19) Resistenza (8) Ribera (4) RICETTE (3) Rimbaud (2) Rinascimento (3) RIVOLUZIONARI (55) Rococò (1) Roma (6) Romantici (1) Romanticismo (1) Romanzi (3) Romanzi rosa (1) Rossellino (1) Rossetti (1) Rosso Fiorentino (3) Rouault (1) Rousseau (3) Rovani (1) Rubens (13) Russo (1) Sacchetti (1) SAGGI (11) Salute (16) Salvator Rosa (2) San Francesco (5) Sannazaro (2) Santi (1) Sassetta (2) Scapigliatura (1) Scheffer (1) Schiele (3) Schmidt-Rottluff (1) Sciamanesimo (1) Sciascia (2) Scienza (8) Scienziati (13) Scipione (1) Scoperte (33) Scoto (1) Scott (1) Scrittori e Poeti (24) Scultori (2) Segantini (2) Sellitti (1) Seneca (2) Sereni (1) Sérusier (2) Sessualità (5) Seurat (3) Severini (1) Shaftesbury (1) Shoah (7) Signac (3) Signorelli (2) Signorini (1) Simbolismo (2) Sindacato (1) Sinha (1) Sironi (2) Sisley (3) Smith (1) Socialismo (45) Società segrete (1) Sociologia (4) Socrate (1) SOLDI (1) Soldi Internet (1) SOLIDARIETA' (6) Solimena (2) Solženicyn (1) Somerset Maugham (3) Sondaggi (1) Sorel (2) Soulages (1) Soulanges (2) Soutine (1) Spagna (1) Spagnoletto (4) Spaventa (1) Spinoza (2) Stampa (2) Steinbeck (1) Stendhal (1) Stevenson (4) Stilista (1) STORIA (68) Storia del Pensiero (81) Storia del teatro (1) Storia dell'arte (123) Storia della tecnica (24) Storia delle Religioni (47) Stubbs (1) Subleyras (2) Superstizione (1) Surrealismo (1) Swift (3) Tacca (1) Tacito (1) Tasca (1) Tasso (2) Tassoni (1) Ter Brugghen (2) Terapia naturale (18) Terracini (1) Thomas Mann (6) Tiepolo (4) Tina Modotti (1) Tintoretto (8) Tipografia (2) Tiziano (18) Togliatti (2) Toland (1) Tolstoj (2) Tomasi di Lampedusa (3) Toulouse-Lautrec (5) Tradizioni (1) Troyon (2) Tura (2) Turati (2) Turgenev (2) Turner (6) UDI (1) Ugrešić (1) Umanesimo (1) Umorismo (1) Ungaretti (3) Usi e Costumi (1) Valgimigli (2) Van Der Goes (3) Van der Weyden (4) Van Dyck (6) Van Eyck (8) Van Gogh (15) Van Honthors (2) Van Loo (2) Vangelo (3) Velàzquez (8) Veneziano (2) Verdura (1) Verga (10) Verismo (10) Verlaine (5) Vermeer (8) Vernet (1) Veronese (4) Verrocchio (2) VIAGGI (2) Viani (1) Vico (1) Video (13) Vigée­-Lebrun (2) VINI (3) Virgilio (3) Vittorini (2) Vivanti (1) Viviani (1) Vlaminck (1) Volta (2) Voltaire (2) Vouet (4) Vuillard (3) Warhol (1) Watson (1) Watteau (9) Wells (1) Wilde (1) Winterhalter (1) Witz (2) Wright (1) X X X da fare (34) Zurbarán (3)