lunedì 2 febbraio 2009

COMPOSIZIONE N° 6 - PLUS MINUS - Piet Mondrian


PLUS MINUS
COMPOSIZIONE N° 6 (1914)
Piet Mondrian
(1872 - 1944)
Pittore olandeseGemeentemuseum di La HayeXX secoloTela cm. 88 x 61


Clicca immagine
Risoluzione foto px 1782 x 2500 - Mb 2,34








Fino al 1910 Piet Mondrian aveva dipinto paesaggi nei quali emergeva un tardo impressionismo misto a influenze simboliste.
L'artista manifestò presto un radicale rifiuto della natura, delle sue suggestioni, dei suoi effetti atmosferici teneri e luminosi, e iniziò a semplificare progressivamente il motivo ispiratore (facciate di edifici, alberi, chiese, fari, dighe...) fino a ridurlo a una struttura lineare, una costruzione grafica.
Il tema di questa COMPOSIZIONE N° 6 è riconducibile alla serie delle facciate immobili, delle quali i rettangoli sovrapposti evocano i particolari architettonici.
I soggetti prescelti in questo periodo corrispondono alle esigenze geometriche dell'artista.
La serie della facciate di chiese è risultato particolarmente adatta alla ricerca stilistica di Mondrian, che voleva dimostrare che qualsiasi oggetto contiene in se stesso, se sottoposto a un processo di semplificazione, "l'essenza spirituale di tutte le cose", ovvero l'universale.
Mondrian sceglie forme elementari, abolisce ogni suggestione della prospettiva, dissolve l'oggetto e riconduce la forma alla struttura primordiale: il rapporto di proporzione orizzontale-verticale, la cui opposizione, ai suoi occhi, è all'origine di tutto.
Si è molto insistito sull'importanza dell'esperienza cubista nell'evoluzione della sua pittura..., in questo dipinto essa traspare nella delicata sobrietà dei toni dove il rosa pallido è l'azzurroo tenero fanno risaltare il grigio del fondo e le linee nere.


La COMPOSIZIONE N°6 deve essere ricondotta alla serie dei "plus minus") ("più o meno", cosiddetta per sottolineare gli attributi simbolici positivi e negativi delle linee verticali e orizzontali) alla quale il pittore lavorò dalla fine del 1914.
Piet Mondrian riduce la realtà ad una serie di segni, i + e i - che, per il rapporto delle proporzioni e per il ritmo più o meno serrato a cui sono sottomessi, sono sufficienti a riassumere l'intero universo ed i dualismi che lo compongono (maschile-femminile, spirituale-materiale)...

"Vedendo il mare, il cielo, le stelle, li rappresenterei tramite una moltitudine di croci. Ero impressionato dalla grandiosità della natura e cercavo di rappresentarne l'espansione, la quiete, l'unità [...] Ma sentivo che lavoravo sempre come un impressionista, esprimendo una sensazione particolare e non la realtà com'è".



MONDRIAN TRA IL 1912 E IL 1918

Nel 1912 Mondrian è a Parigi per stabilirvisi definitivamente.
Nello stesso anno partecipa ad una mostra ad Amsterdam, dove espone otto opere del periodo cosiddetto cubista.
Si tratta di dipinti realizzati nel clima culturalmente stimolante della Parigi anteguerra, dove l'artista ha modo di conoscere Derain, Braque e Picasso.
Mondrian lavora tuttavia molto isolato e preferisce la compagnia del giovane compositore olandese Jacob Van Donselaer.
Nel 1913 partecipa, con grande successo critico, al Salon des Indépendants, esibendo uno stile indirizzato verso l'astrattismo.
Nel 1914 raggiunge la famiglia in Olanda e lo scoppio della guerra lo costringe ad attendere la fine del conflitto per rientrare a Parigi.
Nel suo paese natale ha modo di fare due incontri molto importanti: nel 1916 con Bart Van der Leck, che "dipinge con campi uniti e colori puri", e successivamente con Van Doesburg, il fondatore della rivista d'avanguardia "De Stijl", alla quale Mondrian collabora tra il 1917 e il 1922..., da questo momento si propone, enunciando i principi del neoplasticismo, di gettare le basi dell'arte universale futura.


VEDI ANCHE ...


ASTRATTISMO - Kandinskij, Mondrian

COMPOSIZIONE CON ROSSO, GIALLO E BLU - Piet Mondrian

L'ALBERO ROSSO (1909-1910) - Piet Mondrian


UNA VITA VIOLENTA (A violent life) - Pier Paolo Pasolini


UNA VITA VIOLENTA
Pier Paolo Pasolini2005 - Garzanti EditoreCollana - Nuova BibliotecaPrefazione di Vincenzo CeramiPagine 362 - Euro 18,00





Pier Paolo Pasolini (nato a Bologna nel 1922 e morto a Roma nel 1975) è stato un artista versatile, dotato di grande estro e di notevole capacità provocatoria.
Ha scritto poesie in italiano e in dialetto friulano, romanzi, saggi e corsivi giornalistici, è diventato assai celebre come regista cinematografico.
I suoi interventi pubblici, quasi sempre contro corrente, polemici, hanno avuto negli anni '60 e '70 del secolo scorso una ineguagliata funzione di stimolo e di invito al dibattito.
La sua tragica fine, nel 1975 (fu ucciso da un ragazzo romano di borgata...(?)...) ha lasciato nella nostra cultura un vuoto che nessuno, a mio parere, è stato in grado di colmare.

Tralascio qui la figura di Pasolini poeta per soffermarmi sulla produzione narrativa, sui due romanzi RAGAZZI DI VITA (1955) e UNA VITA VIOLENTA (1959), entrambi ambientati nel mondo pittoresco e miserabile delle borgate periferiche di Roma, popolate di personaggi a metà tra il lecito e l'illecito, ladruncoli, teppisti, prostitute, rapinatori occasionali.
Gli anni in cui escono i due libri sono segnati dalla moda per la tematica neorealistica, di cui i romanzi "romani" di Pasolini risentono in maniera evidente, non soltanto per la scelta dell'ambiente basso-popolare, ma anche per il gusto degli elementi linguistici dialettali e locali.
Pasolini, settentrionale, ha imparato a padroneggiare perfettamente il romanesco per trasfonderlo nei suoi libri.
La ricerca linguistica non si limita però al solo elemento dialettale: volendo caratterizzare in maniera più specifica l'ambiente, lo scrittore è ricorso largamente al gergo di borgata e della malavita.


Pier Paolo Pasolini
La trama de UNA VITA VIOLENTA svolge la storia di Tommaso, giovane sbandato, prima fascista, poi comunista, legato a compagnie di dubbia moralità, che si riscatta dall'abbrutimento riuscendo a raggiungere una coscienza umana, sempre compromessa dai rapporti di violenza che il mondo gli stabilisce intorno.
Emblematica la pagina in cui viene descritta un'azione collettiva, operata dal gruppo dei "borgatari" di cui Tommaso fa parte: la rapina, ai danni di un benzinaio, compiuta durante una "notte brava", vissuta scorazzando per Roma in automobile.
Nei dialoghi dei personaggi, nello svolgersi del gesto criminale, trova posto un uso ambientale ed espressivo del dialetto, e poi, in maniera più specifica, degli elementi gergali.
Troviamo lessico inedito in letteratura..., "rapa" per 'rapina'..., "giobbare" per 'bluffare'..., "ciavatta" per 'cartamoneta'..., "stecca" per 'bottino'..., "lombi" per 'banconote da mille lire'..., "pizzo" per 'luogo in cui commettere un furto'..., "zucca" per 'tasca della giacca'...ecc. ecc...
Questo lessico si distende in una pagina tutta tesa ad esprimere il ritmo concitato della bravata notturna, l'organizzazione improvvisa della rapina, la sua esecuzione rabbiosa, lo scarso risultato ottenuto, per concludersi in un canto di spregio e di presunzione e con il gesto finale, quando la banda si disfa della pistola utilizzata, gettandola nel Tevere.

Tutto ciò rende il clima di violenza naturale, di bestialità, proprio dell'ambiente borgataro descritto ed amato da Pasolini, in cui però (questa una tesi del libro) fioriscono valori umani ineguagliabili, riccamente autentici.
Ma a me non interessa tanto cogliere la radice populistica dello scrittore (del resto evidente in tante sue opere ed interventi), quanto valutare l'operazione linguistica compiuta dall'autore.


Aglietta (1) Albani (2) Alberti (1) Alda Merini (1) Alfieri (1) Altdorfer (2) Alvaro (1) Amore (1) Anarchici (1) Andersen (1) Andrea del Castagno (3) Andrea del Sarto (4) Andrea della Robbia (1) Anonimo (2) Antonello da Messina (4) Antropologia (4) APPELLO UMANITARIO (4) Apuleio (1) Arcimboldo (1) Arnolfo di Cambio (2) Arp (1) Arte (3) Assisi (1) Astrattismo (2) Astrologia (1) Astronomia (3) Attila (1) Autori (7) Avanguardia (9) Averroè (1) Baccio della Porta (2) Bacone (2) Baldovinetti (1) Balla (1) Balzac (2) Barbara (1) Barocco (1) Baudelaire (1) Bayle (1) Bazille (4) Beato Angelico (2) Beccafumi (3) Befana (1) Bellonci (1) Bergson (1) Berkeley (2) Bernini (1) Bernstein (1) Bevilacqua (1) Biografie (11) Blake (2) Boccioni (2) Böcklin (2) Body Art (1) Boiardo (1) Boito (1) Boldini (3) Bonheur (3) Bonnard (2) Borromini (1) Bosch (4) Botanica (1) Botticelli (6) Boucher (9) Bouts (2) Boyle (1) BR (1) Bramante (2) Braque (1) Breton (3) Brill (2) Brontë (1) Bronzino (4) Bruegel il Vecchio (3) Brunelleschi (1) Buddhismo (1) Buonarroti (1) Byron (1) Caillebotte (2) Calvino (2) Calzature (1) Camillo Prampolini (1) Campanella (2) Campin (1) Canaletto (4) Cancro (2) Canova (2) Cantù (1) Capitalismo (3) Caravaggio (19) Carlevarijs (2) Carlo Levi (3) Carmi (1) Carpaccio (2) Carrà (1) Carracci (4) Carriere (1) Carroll (1) Cartesio (3) Casati (1) Cattaneo (1) Cattolici (1) Cavalcanti (1) Cellini (2) Ceruti (1) Cervantes (3) Cézanne (18) CGIL (1) Chagall (2) Chardin (4) Chassériau (2) Chaucer (1) CHE GUEVARA (1) Cicerone (8) Cimabue (4) Cino da Pistoia (1) Città del Vaticano (2) Clarke (1) Classici (22) Classicismo (1) Cleland (1) Collins (1) COMMUNITY (2) Comunismo (27) Condillac (1) Constable (3) Copernico (1) Corano (1) Corot (9) Correggio (4) Cosmesi (1) Costa (1) Courbet (7) Cousin il giovane (2) Couture (2) Cranach (3) Crepuscolari (1) Crespi (2) Crespi detto il Cerano (1) Creta (1) Crispi (1) Cristianesimo (3) Crivelli (2) Croce (1) Cronin (1) Cubismo (1) CUCINA (9) Cucina friulana (2) D'Annunzio (1) Dadaismo (1) Dalì (4) Dalle Masegne (1) Dante Alighieri (8) Daumier (6) De Amicis (1) De Champaigne (2) De Chavannes (1) De Chirico (4) De Hooch (2) De Nittis (3) De Pisis (1) De' Roberti (2) Defoe (1) Degas (17) Del Piombo (4) Delacroix (3) Delaroche (2) Delaunay (2) Deledda (1) Dell’Abate (2) Derain (2) Descartes (2) Desiderio da Settignano (1) Dickens (8) Diderot (2) Disegni (2) Disegni da colorare (11) Disegni Personali (2) Disney (1) Divisionismo (1) Dix (2) Doganiere (5) Donatello (3) Donne nella Storia (36) Dostoevskij (8) DOTTRINE POLITICHE (70) Dova (1) Du Maurier (1) Dufy (3) Dumas (1) Duprè (1) Dürer (9) Dylan (2) Ebrei (9) ECONOMIA (7) Edda Ciano (1) El Greco (9) Eliot (1) Elsheimer (2) Emil Zola (2) Energia alternativa (1) Engels (10) Ensor (3) Epicuro (1) Erboristeria (7) Ernst (3) Erotico (1) Erotismo (3) Esenin (1) Espressionismo (2) Etruschi (1) Evangelisti (3) Fallaci (1) Fantin-Latour (1) Fascismo (26) Fattori (4) Faulkner (1) Fautrier (1) Fauvismo (1) FAVOLE (1) FELICITÀ (1) Fenoglio (2) Ferragamo (1) FIABE (5) Fibonacci (1) Filarete (1) Filosofi (1) Filosofi - A (1) Filosofi - F (1) Filosofi - M (1) Filosofi - P (1) Filosofi - R (1) Filosofi - S (1) FILOSOFIA (52) Fini (1) Finkelstein (1) Firenze (1) Fisica (4) Fitoterapia (10) Fitzgerald (1) Fiume (1) Flandrin (1) Flaubert (3) Fogazzaro (2) Fontanesi (1) Foppa (1) Foscolo (6) Fouquet (4) Fra' Galgario (2) Fra' Guglielmo da Pisa (1) Fragonard (9) Frammenti (1) Francia (1) François Clouet (2) Freud (2) Friedrich (4) FRIULI (8) Futurismo (4) Gadda (2) Gainsborough (13) Galdieri (1) Galilei (1) Galleria degli Uffizi (1) Gamberelli (1) Garcia Lorca (1) Garcìa Lorca (1) Garibaldi (2) Gassendi (1) Gauguin (16) Gennaio (1) Gentile da Fabriano (2) Gentileschi (2) Gerard (1) Géricault (6) Gérôme (2) Ghiberti (1) Ghirlandaio (2) Gialli (1) Giallo (1) Giambellino (1) Giambologna (1) Gianfrancesco da Tolmezzo (1) Gilbert (1) Ginzburg (1) Gioberti (1) Giordano (3) Giorgione (14) Giotto (10) Giovanni Bellini (10) Giovanni della Robbia (1) Giovanni XXIII (8) Giuseppe Pellizza da Volpedo (1) Giustizia (1) Glossario dell'arte (19) Gnocchi-Viani (1) Gobetti (1) Goethe (9) Gogol' (2) Goldoni (1) Gorkij (3) Gotico (1) Goya (7) Gozzano (2) Gozzoli (1) Gramsci (5) Grecia (1) Greene (1) Greuze (4) Grimm (2) Gris (1) Gros (7) Grosz (2) Grünewald (5) Guadagni (1) Guardi (6) Guercino (1) Guglielminetti (1) Guglielmo di Occam (1) Guinizelli (1) Gutenberg (1) Guttuso (3) Hals (3) Hawthorne (1) Hayez (3) Heckel (1) Hegel (6) Heine (1) Heinrich Mann (1) Helvétius (1) Hemingway (2) Henri Rousseau (3) Higgins (1) Hobbema (2) Hobbes (1) Hodler (1) Hogarth (2) Holbein il Giovane (4) Horus (1) Hugo (1) Hume (2) Il Ponte (1) Iliade (1) Impressionismo (69) Indiani (1) Informale (1) Ingres (1) Invenzioni (27) Islam (5) Israele (1) ITALIA (2) Italo Svevo (2) Jacopo Bellini (4) Jacques-Louis David (9) James (1) Jean Clouet (2) Jean-Jacques Rousseau (2) Johns (1) Jordaens (2) Jovine (3) Kafka (3) Kandinskij (3) Kant (8) Kautsky (1) Keplero (1) Kierkegaard (1) Kipling (1) Kirchner (3) Klee (1) Klimt (1) Kollwitz (1) Kuliscioff (1) Labriola (2) Lancret (3) Land Art (1) Larsson (1) Lavoro (2) Le Nain (3) Le Sueur (2) Léger (2) Leggende (1) Leggende epiche (1) Leibniz (1) Lenin (7) Leonardo (58) Leopardi (2) Letteratura (21) Liala (1) Liberalismo (1) LIBERTA' (28) LIBRI (20) Liotard (5) Lippi (5) Locke (4) Longhi (3) Longoni (1) Lorenzetti (3) Lorrain (5) Lotto (6) Luca della Robbia (1) Lucia Alberti (1) Lucrezio (2) Luini (2) Lutero (8) Macchiaioli (1) Machiavelli (9) Maderno (1) Magnasco (1) Maimeri (1) Makarenko (1) Mallarmé (2) Manet (11) Mantegna (6) Manzoni (4) Maometto (4) Marcks (1) MARGHERITA HACK (1) Marquet (2) Martini (7) Marx (18) Marxismo (9) Masaccio (1) Masolino da Panicale (1) Massarenti (1) Masson (2) Materialismo (1) Matisse (6) Matteotti (2) Maupassant (1) Mauriac (1) Mazzini (5) Mazzucchelli detto il Morazzone (1) Medicina (4) Medicina alternativa (23) Medicina naturale (17) Meissonier (2) Melozzo da Forlì (2) Melville (1) Memling (4) Merimée (1) Metafisica (5) Metalli (1) Meynier (1) Micene (1) Michelangelo (8) Mickiewicz (1) Millais (1) Millet (4) Minguzzi (1) Mino da Fiesole (1) Miró (2) Mistero (10) Modigliani (4) Molinella (1) Mondrian (4) Monet (13) Montaigne (1) Montessori (1) Monti (3) Monticelli (2) Moore (1) Morandi (4) Moreau (4) Morelli (1) Moretto da Brescia (2) Morisot (2) Moroni (2) Morse (1) Mucchi (16) Munch (1) Murillo (4) Musica (14) Mussolini (5) Mussulmani (5) Napoleone (11) Natale (8) Nazismo (17) Némirovsky (1) Neo-impressionismo (3) Neoclassicismo (1) Neorealismo (1) Neruda (1) Newton (1) Nietzseche (1) Nievo (1) Nobel (1) Nolde (1) NOTIZIE (1) Nudi nell'arte (42) Odissea (25) Olocausto (6) Omeopatia (18) Omero (26) Onorata Società (1) Ortese (1) Oudry (1) Overbeck (2) Ovidio (1) Paganesimo (1) Palazzeschi (1) Palizzi (1) Palladio (1) Palma il Vecchio (1) Panama (1) Paolo Uccello (4) Parapsicologia (1) Parini (3) Parmigianino (3) Pascal (1) Pascoli (2) Pasolini (3) Pastello (1) Pavese (3) Pedagogia (2) Pellizza da Volpedo (1) PERSONAGGI DEL FRIULI (28) Perugino (2) Petacci (1) Petrarca (4) Piazzetta (2) Picasso (3) Piero della Francesca (6) Piero di Cosimo (2) Pietro della Cortona (1) Pila (1) Pinturicchio (1) Pirandello (2) Pisanello (2) Pisano (1) Pissarro (9) Pitagora (1) Pitocchetto (1) Plechanov (1) Poe (1) Poesie (4) Poesie Classiche (15) POESIE di DONNE (2) Poesie personali (16) POETI CONTRO IL RAZZISMO (1) POETI CONTRO LA GUERRA (16) Pollaiolo (4) Pomodoro (1) Pomponazzi (1) Pontormo (1) Pop Art (1) Poussin (9) Pratolini (1) Premi Letterari (3) Prévost (1) Primaticcio (2) Primo Levi (1) Problemi sociali (2) Procaccini (1) PROGRAMMI PC (1) Psicanalisi (2) PSICOLOGIA (5) Pubblicità (1) Puntitismo (3) Puvis de Chavannes (1) Quadri (2) Quadri personali (1) Quarton (2) Quasimodo (1) Rabelais (1) Racconti (1) Racconti personali (1) Raffaello (1) Rasputin (1) Rauschenberg (1) Ray (1) Razzismo (1) Realismo (2) Rebreanu (1) Recensione libri (13) Redon (1) Regina Bracchi (1) Religione (7) Reni (4) Renoir (7) Resistenza (7) Ribera (4) RICETTE (3) Rimbaud (2) Rinascimento (3) RIVOLUZIONARI (54) Rococò (1) Roma (2) Romanticismo (1) Romanzi (3) Romanzi rosa (1) Rossellino (1) Rossetti (1) Rosso Fiorentino (3) Rouault (1) Rousseau (3) Rovani (1) Rubens (12) Russo (1) S. Francesco (1) Sacchetti (1) SAGGI (11) Salgari (1) Salute (16) Salvator Rosa (2) San Francesco (4) Sandokan (1) Sannazaro (2) Sassetta (2) Scapigliatura (1) Scheffer (1) Schiele (3) Schmidt-Rottluff (1) Schopenhauer (2) Sciamanesimo (1) Sciascia (2) Scienza (7) Scienziati (12) Scoperte (29) Scoto (1) Scott (1) Scrittori e Poeti (19) Scultori (2) Segantini (2) Sellitti (1) Seneca (2) Sérusier (2) Sessualità (4) Seurat (2) Severini (1) Shaftesbury (1) Shoah (7) Signac (3) Signorelli (2) Signorini (1) Simbolismo (2) Sindacato (2) Sinha (1) Sironi (2) Sisley (3) Smith (1) Socialismo (44) Società segrete (1) Sociologia (3) Socrate (1) SOLDI (1) Soldi Internet (1) SOLIDARIETA' (5) Solimena (2) Solženicyn (1) Somerset Maugham (3) Sondaggi (1) Sorel (2) Soulages (1) Soulanges (2) Soutine (1) Spagna (1) Spagnoletto (4) Spaventa (1) Spinoza (2) Stampa (1) Steinbeck (1) Stendhal (1) Stevenson (4) Stilista (1) STORIA (67) Storia del Pensiero (78) Storia del teatro (1) Storia dell'arte (104) Storia della tecnica (21) Storia delle Religioni (47) Stubbs (1) Subleyras (2) Surrealismo (1) Swift (1) Tacca (1) Tacito (1) Taoismo (1) Tasca (1) Tasso (2) Tassoni (1) Ter Brugghen (2) Terapia naturale (18) Terracini (1) Thomas Mann (6) Tiepolo (3) Tina Modotti (1) Tintoretto (7) Tipografia (1) Tiziano (15) Togliatti (2) Toland (1) Tolstoj (2) Tomasi di Lampedusa (3) Toulouse-Lautrec (6) Tradizioni (1) Troyon (2) Tura (2) Turati (2) Turgenev (2) Turner (1) UDI (1) Ugrešić (1) Umanesimo (1) Umorismo (1) Ungaretti (1) Usi e Costumi (1) Valgimigli (2) Van Der Goes (3) Van der Weyden (4) Van Dyck (6) Van Eyck (8) Van Gogh (16) Van Honthors (2) Van Loo (2) Vangelo (3) Velàzquez (8) Veneziano (2) Verdura (1) Verga (8) Verismo (8) Verlaine (5) Vermeer (7) Vernet (1) Veronese (4) Verrocchio (2) VIAGGI (2) Viani (1) Vico (1) Video (13) Vigée­-Lebrun (2) VINI (3) Virgilio (3) Vittorini (2) Vivanti (1) Viviani (1) Vlaminck (1) Volta (1) Voltaire (3) Von Humboldt (1) Vouet (4) Vuillard (3) Warhol (1) Watson (1) Watteau (9) Wells (1) Windsor (6) Winterhalter (1) Witz (2) Wright (1) X X X da fare (34) Zurbarán (3)