giovedì 25 giugno 2009

CONFESSIONI DEL CAVALIERE D'INDUSTRIA FELIX KRULL (The Confessions of Felix Krull) Thomas Mann

CONFESSIONI DEL CAVALIERE D'INDUSTRIA FELIX KRULL Thomas Mann


Thomas Mann (1875-1955), premio Nobel per la letteratura nel 1929, é un esempio di romanziere che tenta ripetutamente, nella sua ampia produzione letteraria, la strada del grande affresco meditativo. I suoi romanzi sono, soprattutto, delle vaste riflessioni sulla condizione dell'uomo e sui conflitti che di continuo insorgono tra 1e opposte concezioni della vita e della società. Il mondo che egli descrive è tutto caratterizzato dalla grande crisi di valori che investe la cultura occidentale nel passaggio dall'Ottocento al Novecento, quando le trasformazioni sociali imposte dalla rivoluzione industriale sembrano mettere in dubbio la stessa sopravvivenza della piccola e privilegiata cerchia aristocraticoborghese, che continuava a consumare la propria esistenza entro un complicato e ritualizzato 'galateo'. L'eleganza innata, la cultura enciclopedica e raffinata, appaiono ormai destinate ad un numero di persone sempre più esiguo. L'ultimo erede di questo grande patrimonio di conoscenze e di 'stile' diviene, per Mann, l'artista..., ossia colui che di continuo sperimenta dolorosamente su di sé il proprio irrimediabile distacco dal mondo, dalla vita vera. Schiacciato dal peso della propria amara consapevolezza, l'artista non riesce mai a partecipare di quelle intense gioie che l'esistenza regala a chi sa abbandonarsi ad essa ingenuamente, senza rimpianti (ma anche senza il desiderio di capire, cioè di spiegare a se stesso il senso delle trasformazioni in atto).

CONFESSIONI DEL CAVALIERE D'INDUSTRIA FELIX KRULL è l'ultimo romanzo pubblicato in vita dall'autore, che era stato però incominciato fin dai primi anni del Novecento.
L'opera è rimasta incompiuta, in quanto la seconda parte non ha potuto vedere la luce, per la morte dell'autore. Il romanzo presenta tutti i tratti caratteristici della produzione matura di Mann, individuabili soprattutto nella fine ironia che pervade il discorso. La vicenda è imperniata sulle avventure di un geniale impostore, Felix Krull, di umili origini, che riesce ad inserirsi nel mondo della ricca borghesia, passando da un successo all'altro, e accumulando via via cospicue fortune. Il racconto inizia col viaggio che il protagonista compie da Parigi a Lisbona, dopo che egli si è accordato con un nobile signore suo coetaneo (il marchese de Venosta) per fargli un favore. La famiglia del marchese vorrebbe infatti che questi rinunciasse ad una sua relazione amorosa con una persona di basso rango: il compito di Felix sarà dunque quello di girare il mondo fingendosi il marchese, e scrivendo regolarmente ai parenti di lui, in modo da far loro credere che il vero Venosta si trovi lontano. Si tratta di una grande occasione per il nostro eroe, che potrà utilizzare a proprio vantaggio il nome del suo aristocratico amico, riuscendo così a farsi spalancare le porte dei circoli più esclusivi.
In una solitaria carrozza ristorante avviene l'incontro tra Felix ed il naturalista professor Kuckuck, uomo di grande curiosità intellettuale. Ne nasce un vivace colloquio, tutto intessuto di compiaciuti ammiccamenti alla propria condizione privilegiata, tra due persone che sanno di potersi comprendere perfettamente di primo acchito. Il dialogo è un espediente tecnico tipico dell'arte di Mann..., esso è in effetti lo strumento più consono alla sua indole argomentativa, che tende a dispiegare come su di un palcoscenico le emozioni e le passioni dei suoi personaggi, spesso caricando le situazioni di intensi significati allegorici. In questo romanzo l'anziano professore espone con condiscendente simpatia al suo giovane compagno di viaggio la propria concezione del mondo, godendo dell'evidente interesse suscitato dalle sue dotte affermazioni. Egli insiste soprattutto, e non è un caso, sulla provvisorietà della condizione dell'uomo, anzi, sulla provvisorietà di ogni forma di vita organica, da lui considerata come un breve episodio nella storia della materia. Questo non fa che accrescere quella sorta di complicità che si instaura fin dall'inizio fra i due: nelle parole del professore sembra quasi che la raffinata cultura elaborata dalla borghesia occidentale venga svalutata, e ridotta a poco più che animalesca vitalità ("Non c'è bisogno d'altro per essere un animale, e per essere uomo non occorre in fondo molto di più"). Ma con quanta aristocratica sprezzatura tutto ciò viene detto, quanti sottintesi vi si nascondono. Il marchese de Venosta (alias Felix Krull) se ne accorge immediatamente quando commenta... "Questo era uno scherzo caustico di Kuckuck"..., e del resto lo stesso professore non tarda a dichiarare esplicitamente la sua vera opinione, quando afferma che "sovente la raffinatezza si stanca di se stessa, si innamora della primitività e precipita ebbra nel passato selvaggi".
Sono parole penetranti, che potrebbero anche essere interpretate, da noi, in tutt'altro modo..., è come se il professor Kuckuck dicesse (ma senza darne l'impressione) che il mondo borghese da lui rappresentato, incapace com'è di adeguarsi ai mutamenti politico-culturali del nuovo secolo, preferisce contemplare passivamente il proprio progressivo annientamento, cullandosi nel pensiero della transitorietà di ogni umana esperienza.

Thomas Mann (1875-1955)
Ho accennato prima alla vena umoristica di Mann. La sua espressione migliore non va però cercata in certi giochetti di parole (per esempio il momento in cui il professore si presenta con quel suo stranissimo nome). L'umorismo si annida piuttosto nella sottile ironia che pervade tutte le scene descritte, dovuta al fatto che il presunto marchese de Venosta, ossia il privilegiato interlocutore di Kuckuck, è in realtà un individuo di umile nascita, che ha solo il merito di sapersi muovere abilmente nell'ambiente aristocratico, ma non senza qualche goffaggine. Certe sue battute un po' impacciate, rivelano lo sforzo di mantenere un alto decoro stilistico nel proprio discorso. L'ironia è dunque insita nel contrasto fra i due personaggi: l'uno, il professore, corredato di naturale eleganza e di cultura, l'altro, l'avventuriero, dotato piuttosto di una spiccata capacità di adattamento.
L'ironia è insita nella particolare angolatura secondo cui le varie scene vengono viste, cioè attraverso l'immaginaria autobiografia del protagonista, che talvolta racconta il dialogo in forma indiretta, talaltra lascia spazio alla citazione diretta. In tal modo, la posizione ideologica del professor Kuckuck viene filtrata, e per così dire sdoppiata, dalla duplicità di atteggiamento di questo avventuriero d'alta classe: che per metà gode della propria abilità di profanatore della esigente società altoborghese, e per l'altra metà si sente irresistibilmente attratto dal mondo che egli vorrebbe soppiantare. Lo stesso godimento che egli prova nel portare a termine le sue brillanti imposture si spiega meglio entro un compiaciuto progetto di esaltazione dell'intelligenza, piuttosto che entro un'intenzione autenticamente dissacratoria. Difatti, si direbbe che alcune delle sue vittime siano liete di farsi ingannare da lui: come la ricca madame Houpflé, che esorta Felix a derubarla dei gioielli in sua presenza. Duplicità di atteggiamento, ho è detto..., ma essa non è soltanto propria del personaggio Felix Krull..., essa è prima di tutto tipica dell'autore, sempre incerto tra il rimpianto per una grande tradizione culturale ormai considerata perduta, e l'affermazione di una nuova e prorompente vitalità. Le sue stesse scelte stilistiche, fatte di esatte misure, di classico equilibrio, di autocontrollo, ma percorse dal sorriso dell'ironia, ne sono la prova migliore.
La forma del romanzo é frequentemente spezzato da brevi proposizioni, ma è sempre scorrevole, sciolto, di facile lettura...piacevole.., e quindi....


VEDI ANCHE ...

Vita e opere di THOMAS MANN - Un grande saggio e amico di tutta l'umanità

LA MONTAGNA INCANTATA (Der Zauberberg) - Thomas Mann

LA MORTE A VENEZIA (Der Tod in Venedig) - Thomas Mann

GIUSEPPE E I SUOI FRATELLI - Thomas Mann

DOKTOR FAUSTUS - Thomas Mann

________________________________________________________
Afrodisiaco (1) Aglietta (1) Albani (2) Alberti (1) Alda Merini (1) Alfieri (4) Altdorfer (2) Alvaro (1) Amore (2) Anarchici (1) Andersen (1) Andrea del Castagno (3) Andrea del Sarto (4) Andrea della Robbia (1) Anonimo (2) Anselmi (1) Antonello da Messina (4) Antropologia (7) APPELLO UMANITARIO (5) Apuleio (1) Architettura (4) Arcimboldo (1) Ariosto (4) Arnolfo di Cambio (2) Arp (1) Arte (4) Assisi (1) Astrattismo (3) Astrologia (1) Astronomia (3) Attila (1) Aulenti (1) Autori (7) Avanguardia (11) Averroè (1) Baccio della Porta (2) Bacone (2) Baldovinetti (1) Balla (1) Balzac (2) Barbara (1) Barocco (1) Baschenis (1) Baudelaire (2) Bayle (1) Bazille (4) Beato Angelico (6) Beccafumi (3) Befana (1) Bellonci (1) Bergson (1) Berkeley (2) Bernini (1) Bernstein (1) Bevilacqua (1) Biografie (11) Blake (2) Boccaccio (2) Boccioni (2) Böcklin (2) Body Art (1) Boiardo (1) Boito (1) Boldini (3) Bonheur (3) Bonnard (2) Borromini (1) Bosch (4) Botanica (1) Botticelli (7) Boucher (9) Bouts (2) Boyle (1) BR (1) Bramante (2) Brancati (1) Braque (1) Breton (3) Brill (2) Brontë (1) Bronzino (4) Bruegel il Vecchio (3) Brunelleschi (1) Bruno (2) Buddhismo (1) Buonarroti (1) Byron (2) Caillebotte (2) Calcio (1) Calvino (2) Calzature (1) Camillo Prampolini (1) Campanella (4) Campin (1) Canaletto (4) Cancro (2) Canova (2) Cantù (1) Capitalismo (3) Caravaggio (19) Carlevarijs (2) Carlo Levi (3) Carmi (1) Carpaccio (3) Carrà (1) Carracci (4) Carriere (1) Carroll (1) Cartesio (3) Casati (1) Cattaneo (1) Cattolici (1) Cavalcanti (1) Cellini (2) Cervantes (3) Cézanne (19) Chagall (3) Chardin (4) Chassériau (2) Chaucer (1) CHE GUEVARA (1) Cialente (1) Cicerone (8) Cimabue (4) Cino da Pistoia (1) Città del Vaticano (3) Clarke (1) Classici (26) Classicismo (1) Cleland (1) Collins (1) COMMUNITY (2) Comunismo (28) Condillac (1) Constable (4) Copernico (2) Corano (1) Cormon (2) Corot (9) Correggio (4) Cosmesi (1) Costa (1) Courbet (9) Cousin il giovane (2) Couture (2) Cranach (3) Crepuscolari (1) Crespi (2) Crespi detto il Cerano (1) Creta (2) Crispi (1) Cristianesimo (3) Crivelli (2) Croce (1) Cronin (1) Cubismo (1) CUCINA (9) Cucina friulana (2) D'Annunzio (1) Dadaismo (1) Dalì (5) Dalle Masegne (1) Dante Alighieri (8) Darwin (2) Daumier (6) DC (1) De Amicis (1) De Champaigne (2) De Chavannes (1) De Chirico (4) De Hooch (2) De La Tour (4) De Nittis (2) De Pisis (1) De' Roberti (2) Defoe (1) Degas (16) Del Piombo (4) Delacroix (6) Delaroche (2) Delaunay (2) Deledda (1) Dell’Abate (2) Derain (2) Descartes (2) Desiderio da Settignano (1) Dickens (8) Diderot (2) Disegni (2) Disegni da colorare (10) Disegni Personali (2) Disney (1) Dix (3) Doganiere (5) Domenichino (2) Donatello (4) Donne nella Storia (42) Dossi (1) Dostoevskij (7) DOTTRINE POLITICHE (75) Dova (1) Du Maurier (1) Dufy (3) Dumas (1) Duprè (1) Dürer (9) Dylan (2) Ebrei (9) ECONOMIA (7) Edda Ciano (1) Edison (1) Einstein (2) El Greco (9) Eliot (1) Elsheimer (2) Emil Zola (3) Energia alternativa (6) Engels (10) Ensor (3) Epicuro (1) Erasmo da Rotterdam (1) Erboristeria (7) Ernst (3) Erotico (1) Erotismo (4) Esenin (1) Espressionismo (3) Etruschi (1) Evangelisti (3) Fallaci (1) Fantin-Latour (1) Fascismo (26) Fattori (4) Faulkner (1) Fautrier (1) Fauvismo (1) FAVOLE (2) Fedro (1) FELICITÀ (1) Fenoglio (2) Ferragamo (1) FIABE (6) Fibonacci (1) Filarete (1) Filosofi (1) Filosofi - A (1) Filosofi - F (1) Filosofi - M (1) Filosofi - P (1) Filosofi - R (1) Filosofi - S (1) FILOSOFIA (55) Fini (1) Finkelstein (1) Firenze (1) Fisica (5) Fitoterapia (10) Fitzgerald (1) Fiume (1) Flandrin (1) Flaubert (4) Fogazzaro (2) Fontanesi (1) Foppa (1) Foscolo (6) Fougeron (1) Fouquet (4) Fra' Galgario (2) Fra' Guglielmo da Pisa (1) Fragonard (9) Frammenti (1) Francia (2) François Clouet (2) Freud (1) Friedrich (5) FRIULI (8) Futurismo (3) Gadda (2) Gainsborough (14) Galdieri (1) Galilei (2) Galleria degli Uffizi (1) Gamberelli (1) Garcia Lorca (1) Garcìa Lorca (1) Garibaldi (2) Gassendi (1) Gauguin (17) Gennaio (1) Gentile da Fabriano (2) Gentileschi (2) Gerard (1) Gérard (1) Gérard David (2) Géricault (7) Gérôme (2) Ghiberti (1) Ghirlandaio (2) Gialli (1) Giallo (1) Giambellino (1) Giambologna (1) Gianfrancesco da Tolmezzo (1) Gilbert (1) Ginzburg (1) Gioberti (1) Giordano (3) Giorgione (15) Giotto (12) Giovanni Bellini (10) Giovanni della Robbia (1) Giovanni XXIII (8) Giustizia (1) Glossario dell'arte (19) Gnocchi-Viani (1) Gobetti (1) Goethe (9) Gogol' (2) Goldoni (1) Gončarova (2) Gorkij (3) Gotico (1) Goya (11) Gozzano (2) Gozzoli (1) Gramsci (4) Grecia (2) Greene (1) Greuze (4) Grimm (2) Gris (2) Gros (7) Grosz (3) Grünewald (5) Guadagni (1) Guardi (6) Guercino (1) Guest (1) Guglielminetti (1) Guglielmo di Occam (1) Guinizelli (1) Gutenberg (2) Guttuso (4) Hals (3) Hawthorne (1) Hayez (4) Heckel (1) Hegel (6) Heine (1) Heinrich Mann (1) Helvétius (1) Hemingway (3) Henri Rousseau (3) Higgins (1) Hikmet (1) Hobbema (2) Hobbes (1) Hodler (1) Hogarth (4) Holbein il Giovane (4) Hugo (1) Hume (2) Huxley (1) Il Ponte (2) Iliade (1) Impressionismo (85) Indiani (1) Informale (1) Ingres (7) Invenzioni (31) Islam (5) Israele (1) ITALIA (2) Italo Svevo (5) Jacopo Bellini (4) Jacques-Louis David (9) James (1) Jean Clouet (2) Jean-Jacques Rousseau (3) Johns (1) Jordaens (2) Jovine (3) Kafka (3) Kandinskij (4) Kant (9) Kautsky (1) Keplero (1) Kierkegaard (1) Kipling (1) Kirchner (4) Klee (3) Klimt (4) Kollwitz (1) Kuliscioff (1) Labriola (2) Lancret (3) Land Art (1) Larsson (1) Lavoro (2) Le Nain (3) Le Sueur (2) Léger (2) Leggende (1) Leggende epiche (1) Leibniz (1) Lenin (7) Leonardo (43) Leopardi (3) Letteratura (22) Levi Montalcini (1) Liala (1) Liberalismo (1) LIBERTA' (28) LIBRI (23) Liotard (5) Lippi (5) Locke (4) Lombroso (1) Longhi (3) Lorenzetti (3) Lorenzo il Magnifico (1) Lorrain (5) Lotto (6) Luca della Robbia (1) Lucia Alberti (1) Lucrezio (2) Luini (2) Lutero (3) Macchiaioli (1) Machiavelli (10) Maderno (1) Magnasco (1) Magritte (4) Maimeri (1) Makarenko (1) Mallarmé (2) Manet (14) Mantegna (8) Manzoni (4) Maometto (4) Marcks (1) MARGHERITA HACK (1) Marquet (2) Martini (7) Marx (17) Marxismo (9) Masaccio (7) Masolino da Panicale (1) Massarenti (1) Masson (2) Matisse (6) Matteotti (2) Maupassant (1) Mauriac (1) Mazzini (5) Mazzucchelli detto il Morazzone (1) Medicina (4) Medicina alternativa (23) Medicina naturale (17) Meissonier (2) Melozzo da Forlì (2) Melville (1) Memling (4) Merimée (1) Metafisica (4) Metalli (1) Meynier (1) Micene (2) Michelangelo (11) Mickiewicz (1) Millais (1) Millet (4) Minguzzi (1) Mino da Fiesole (1) Miró (2) Mistero (10) Modigliani (4) Molinella (1) Mondrian (4) Monet (14) Montaigne (1) Montessori (2) Monti (3) Monticelli (2) Moore (1) Morandi (4) Moreau (4) Morelli (1) Moretto da Brescia (2) Morisot (3) Moroni (2) Morse (1) Mucchi (16) Munch (2) Murillo (4) Musica (14) Mussolini (5) Mussulmani (5) Napoleone (11) Natale (8) Nazismo (17) Némirovsky (1) Neo-impressionismo (3) Neoclassicismo (1) Neorealismo (1) Neruda (2) Newton (2) Nietzseche (1) Nievo (1) Nolde (2) NOTIZIE (1) Nudi nell'arte (52) Odissea (1) Olocausto (6) Omeopatia (18) Omero (2) Onorata Società (1) Ortese (1) Oudry (1) Overbeck (2) Ovidio (1) Paganesimo (1) Palazzeschi (1) Palizzi (1) Palladio (1) Palma il Vecchio (1) Panama (1) Paolo Uccello (5) Parapsicologia (1) Parini (3) Parmigianino (3) Pascal (1) Pascoli (3) Pasolini (3) Pavese (3) Pedagogia (2) Pellizza da Volpedo (2) PERSONAGGI DEL FRIULI (30) Perugino (3) Petacci (1) Petrarca (4) Piazzetta (2) Picasso (8) Piero della Francesca (8) Piero di Cosimo (2) Pietro della Cortona (1) Pila (2) Pinturicchio (2) Pirandello (2) Pisanello (2) Pisano (1) Pissarro (10) Pitagora (1) Plechanov (1) Poe (1) Poesie (4) Poesie Classiche (18) POESIE di DONNE (2) Poesie personali (16) POETI CONTRO IL RAZZISMO (1) POETI CONTRO LA GUERRA (18) Poliziano (1) Pollaiolo (4) Pomodoro (1) Pomponazzi (1) Pontano (1) Pontormo (1) Pop Art (1) Poussin (9) Pratolini (1) Premi Letterari (3) Prévost (1) Primaticcio (2) Primo Levi (1) Problemi sociali (2) Procaccini (1) PROGRAMMI PC (1) Prostituzione (1) Psicoanalisi (1) PSICOLOGIA (5) Pubblicità (1) Pulci (1) Puntitismo (3) Puvis de Chavannes (1) Quadri (2) Quadri personali (1) Quarton (2) Quasimodo (1) Rabelais (1) Racconti (1) Racconti personali (1) Raffaello (20) Rasputin (1) Rauschenberg (1) Ravera (1) Ray (1) Razzismo (1) Realismo (3) Rebreanu (1) Recensione libri (15) Redon (1) Regina Bracchi (1) Religione (7) Rembrandt (10) Reni (4) Renoir (19) Resistenza (8) Ribera (4) RICETTE (3) Rimbaud (2) Rinascimento (3) RIVOLUZIONARI (55) Rococò (1) Roma (6) Romantici (1) Romanticismo (1) Romanzi (3) Romanzi rosa (1) Rossellino (1) Rossetti (1) Rosso Fiorentino (3) Rouault (1) Rousseau (3) Rovani (1) Rubens (13) Russo (1) Sacchetti (1) SAGGI (11) Salute (16) Salvator Rosa (2) San Francesco (5) Sannazaro (2) Santi (1) Sassetta (2) Scapigliatura (1) Scheffer (1) Schiele (3) Schmidt-Rottluff (1) Sciascia (2) Scienza (8) Scienziati (13) Scipione (1) Scoperte (33) Scoto (1) Scott (1) Scrittori e Poeti (24) Scultori (2) Segantini (2) Sellitti (1) Seneca (2) Sereni (1) Sérusier (2) Sessualità (5) Seurat (3) Severini (1) Shaftesbury (1) Shoah (7) Signac (3) Signorelli (2) Signorini (1) Simbolismo (2) Sindacato (1) Sinha (1) Sironi (2) Sisley (3) Smith (1) Socialismo (45) Società segrete (1) Sociologia (4) Socrate (1) SOLDI (1) Soldi Internet (1) SOLIDARIETA' (6) Solimena (2) Solženicyn (1) Somerset Maugham (3) Sondaggi (1) Sorel (2) Soulages (1) Soulanges (2) Soutine (1) Spagna (1) Spagnoletto (4) Spaventa (1) Spinoza (2) Stampa (2) Steinbeck (1) Stendhal (1) Stevenson (4) Stilista (1) STORIA (68) Storia del Pensiero (81) Storia del teatro (1) Storia dell'arte (123) Storia della tecnica (24) Storia delle Religioni (47) Stubbs (1) Subleyras (2) Superstizione (1) Surrealismo (1) Swift (3) Tacca (1) Tacito (1) Tasca (1) Tasso (2) Tassoni (1) Ter Brugghen (2) Terapia naturale (18) Terracini (1) Thomas Mann (6) Tiepolo (4) Tina Modotti (1) Tintoretto (8) Tipografia (2) Tiziano (18) Togliatti (2) Toland (1) Tolstoj (2) Tomasi di Lampedusa (3) Toulouse-Lautrec (5) Tradizioni (1) Troyon (2) Tura (2) Turati (2) Turgenev (2) Turner (6) UDI (1) Ugrešić (1) Umanesimo (1) Umorismo (1) Ungaretti (3) Usi e Costumi (1) Valgimigli (2) Van Der Goes (3) Van der Weyden (4) Van Dyck (6) Van Eyck (8) Van Gogh (15) Van Honthors (2) Van Loo (2) Vangelo (3) Velàzquez (8) Veneziano (2) Verdura (1) Verga (10) Verismo (10) Verlaine (5) Vermeer (8) Vernet (1) Veronese (4) Verrocchio (2) VIAGGI (2) Viani (1) Vico (1) Video (13) Vigée­-Lebrun (2) VINI (3) Virgilio (3) Vittorini (2) Vivanti (1) Viviani (1) Vlaminck (1) Volta (2) Voltaire (2) Vouet (4) Vuillard (3) Warhol (1) Watson (1) Watteau (9) Wells (1) Wilde (1) Winterhalter (1) Witz (2) Wright (1) X X X da fare (34) Zurbarán (3)