sabato 8 maggio 2010

DE MONARCHIA - Dante Alighieri

Il "De monarchia" è l'espressione delle idee di Dante intorno al perfetto governo della società umana..., è un'opera diretta a filosofi, e giuristi, e scritta anch'essa in latino.
Forse fu composta negli anni della discesa di Arrigo VII..., per quanto manchino allusione ad uomini e fatti del tempo: ed abbia valore, per sé ed in sé..., per cui alcuni pensarono che fosse opera non di polemica, ma di meditazione, scritta nell'età più matura.

La Monarchia è l'impero..., e lo scopo dell'opera è di mostrare la necessità di esso e la sua autonomia o indipendenza dall'autorità ecclesiastica.
Per impero Dante non intende affatto un'autorità tirannica, che sopprima la libertà e distrugga la fisionomia dei singoli popoli..., pure sotto un solo impero, è lecito ai popoli governarsi, internamente, secondo le proprie leggi e le tradizioni.
Esso è voluto per la pace universale.
L'importanza, poi, del trattato consiste principalmente nell'avere l'autore data alla politica una base tutta razionale, e separato lo Stato dalla teocrazia, e combattuto con chiara coscienza il dominio civile della Chiesa..., alla quale Dante consentirà anche di possedere beni, ma non già come proprietaria, bensì come amministratrice e dispensatrice di essi, a favore dei poveri.
Ma se le idee fondamentali del trattato precorrono i tempi, le argomentazioni non escono dai tempi, e non tutte hanno per sé valore, o grande valore.

Il trattato è diviso in tre libri: nel primo si sostiene la necessità di un solo imperatore.., e sull'esempio dell'unità, che è nell'ordine del mondo, e alla quale Dante aspira per tutte le vie, e per la necessità che nel mondo ci sia la pace, grazie della quale soltanto l'uomo può sviluppare la vita superiore dello spirito, la vita contemplativa.

Il secondo libro dimostra che Dio ha conferito il diritto dell'impero al popolo romano: che l'autore considera un popolo eletto, da quanto il popolo d'Israele.
La storia del popolo romano è storia di miracoli: perché tali sono per Dante i fatti eroici di quel popolo.
Dio fu con lui, sempre..., né egli abusò del favore divino..., poiché mirò non alla conquista, ma a diffondere nel mondo la giustizia.
Ma c'è di più: nascendo sotto Ottaviano, e facendosi giudicare da Ponzio Pilato, rappresentante di Tiberio, Gesù Cristo stesso riconobbe e sancì la autorità imperiale.
Il popolo romano è, dunque, in astratto, l'elettore dell'imperatore.
Che allora l'imperatore fosse tedesco, non importa.
Per Dante il fatto non svilisce mai il diritto.
Nei grandi elettori di Germania erano passati i diritti del popolo romano.
Certo però Dante pensava - come nella "Divina Commedia" - che l'imperatore dovesse risiedere a Roma..., voleva che l'Italia fosse chiamata a reggere essa il mondo.

Il terzo libro è il più audace, e quello che oppugna più direttamente l'autorità della Chiesa, o meglio i decretalisti, o interpreti del diritto canonico, i quali sostenevano che l'imperatore è subordinato al papa.
Dante combatte vittoriosamente i sofismi dei decretalisti, che in gran parte mettevano capo a interpretazioni allegoriche dei libri sacri, le quali noi ci meravigliamo che potessero mai valere per prove.
Così, per esempio, il * sole e la luna * significarono - già in un famoso documento di Gregorio VII, il più autocratico dei pontefici - il papato e l'impero..., e come la luna riceve la luce dal sole, così l'impero doveva trovare nel papato la sua ragion d'essere.
Così pure San Pietro, al posto dei Vangeli, è detto avere due spade..., ma il papa successore di Pietro anch'egli doveva avere quelle due spade, che rappresentavano, naturalmente, il potere spirituale e il civile.
Più forti erano gli argomenti storici: Costantino (così allora si credeva) aveva egli stesso ceduto Roma al pontefice..., ma Dante osserva che Costantino fece semplicemente ciò che non doveva: l'impero, per sua natura, essendo uno e indivisibile.
Che se il papa aveva incoronato Carlo Magno, il primo dei nuovi imperatori d'occidente, non aveva che riconosciuto un'autorità già esistente.
E contro tutti i sofismi, Dante ripete chiari i luoghi del vecchio Testamento, che vietavano al sacerdozio di possedere beni terreni: e i passi del Vangelo, che condannano le ricchezze, e la risposta, che non ammette equivoci, di Gesù a Pilato: "Il mio regno non è di questo mondo!".

Verso la fine del trattato, Dante afferma eloquentemente i suoi principi politici.
L'uomo è cittadino e cristiano: vive in questa vita e vivrà in un'altra.
L'Impero, storicamente più antico della Chiesa, e, nell'idea divina, eterno come, essa, è la guida dell'uomo civile, in questa vita, come la Chiesa è la guida dell'uomo spirituale, per l'altra.
Se la Chiesa poggia su insegnamenti teologici, l'Impero però poggia su insegnamenti filosofici, che emanano egualmente da Dio.
Impero e Chiesa sono non subordinati l'uno all'altra, ma ambedue coordinati a Dio.

Per le sue audaci idee, il "De Monarchia", sette anni dopo la morte di Dante, fu fatto bruciare dal cardinale Bertrando Del Poggetto, legato del papa nelle parti di Lombardia, e rimase per molto tempo nell'Indice dei libri proibiti.


VEDI ANCHE . . .





SAN GIOVANNI EVANGELISTA E SAN PIETRO (1524 circa) - Albrecht Dürer

       
SAN GIOVANNI EVANGELISTA E SAN PIETRO (1524 circa)
Albrecht Dürer (1471-1528)
Pittore tedesco
Alte Pinakothek di Monaco
Olio su tavola cm. 215 x 76
(Particolare)
CLICCA IMMAGINE per un'alta risoluzione
Pixel 2500 x 1770 - Mb 1,65



La tavola presenta la figura di San Giovanni Evangelista di grandezza naturale che, in piedi, sostiene il libro aperto del Vangelo.
Un ampio manto purpureo avvolge il corpo del Santo ricadendo in numerose pieghe e mette in risalto il forte contrasto del verde della veste e del risvolto giallo oro.
Dietro è l'anziano San Pietro che, con la testa e lo sguardo abbassato, mostrala chiave.
Una lunga iscrizione con passi tratti dalle Sacre Scritture, correda la parte sottostante della tavola: si riferisce alle polemiche religiose scaturite con l'avvento della Riforma luterana alla quale, dal 1525, aveva aderito anche Norimberga, città di Dürer.

L'opera non deve essere scissa dal suo pendant raffigurante i Santi Marco e Paolo, pure nella Pinacoteca di Monaco.
Per la composizione artistica globale, oggi più comunemente conosciuta come i "Quattro Apostoli", Dürer eseguì fin dal 1523 alcune incisioni e alcuni studi di figura, tra i quali il più noto è un San Filippo, utilizzato poi per la figura di San Paolo.

Infine si segnalano alcuni disegni preparatori per le teste degli apostoli che mostrano, come nella redazione finale, quanto l'artista si avvicinasse sempre più, in questa fase di maturità artistica, al concetto di imitazione del naturale e all'ideale di proporzionalità a cui è necessariamente soggetto il corpo umano.
Ne costituiscono una esplicita testimonianza i "Quattro libri sulla proporzione del corpo umano" a cui Dürer lavorò negli ultimi mesi di vita.


Secondo un'opinione diffusa tra gli studiosi la tavola e il pendant devono essere considerati come i laterali di un trittico, mai realizzato, sul tipo di quello di Santa Maria dei Frari a Venezia di Giovanni Bellini, datato 1488.
Per la parte centrale era stata forse progettata una Sacra Conversazione, oppure una Crocifissione.

Sebbene nessun ricordo sia giunto a convalidare tale ipotesi, è certo che Dürer abbia donato i due pannelli alla città di Norimberga ricevendone in cambio un compenso in moneta.
La grande fama raggiunta dai "Quattro Apostoli" è confermata dalle numerose copie che furono realizzate quando i dipinti giunsero a Monaco.


VEDI ANCHE ...

DAMA VENEZIANA - Albrecht Dürer


ADAMO e EVA - Albrecht Dürer


AUTORITRATTO - Albrecht Dürer


AUTORITRATTO CON GUANTI (Self with gloves) - Albrecht Dürer

VEDUTA DI ARCO - Albrecht Dürer

ADORAZIONE DEI MAGI (1504) - Albrecht Dürer


Afrodisiaco (1) Aglietta (1) Albani (2) Alberti (1) Alda Merini (1) Alfieri (4) Altdorfer (2) Alvaro (1) Amore (2) Anarchici (1) Andersen (1) Andrea del Castagno (3) Andrea del Sarto (4) Andrea della Robbia (1) Anonimo (2) Anselmi (1) Antonello da Messina (4) Antropologia (7) APPELLO UMANITARIO (5) Apuleio (1) Architettura (4) Arcimboldo (1) Ariosto (4) Arnolfo di Cambio (2) Arp (1) Arte (4) Assisi (1) Astrattismo (3) Astrologia (1) Astronomia (3) Attila (1) Aulenti (1) Autori (7) Avanguardia (11) Averroè (1) Baccio della Porta (2) Bacone (2) Baldovinetti (1) Balla (1) Balzac (2) Barbara (1) Barocco (1) Baschenis (1) Baudelaire (2) Bayle (1) Bazille (4) Beato Angelico (6) Beccafumi (3) Befana (1) Bellonci (1) Bergson (1) Berkeley (2) Bernini (1) Bernstein (1) Bevilacqua (1) Biografie (11) Blake (2) Boccaccio (2) Boccioni (2) Böcklin (2) Body Art (1) Boiardo (1) Boito (1) Boldini (3) Bonheur (3) Bonnard (2) Borromini (1) Bosch (4) Botanica (1) Botticelli (7) Boucher (9) Bouts (2) Boyle (1) BR (1) Bramante (2) Brancati (1) Braque (1) Breton (3) Brill (2) Brontë (1) Bronzino (4) Bruegel il Vecchio (3) Brunelleschi (1) Bruno (2) Buddhismo (1) Buonarroti (1) Byron (2) Caillebotte (2) Calcio (1) Calvino (2) Calzature (1) Camillo Prampolini (1) Campanella (4) Campin (1) Canaletto (4) Cancro (2) Canova (2) Cantù (1) Capitalismo (3) Caravaggio (19) Carlevarijs (2) Carlo Levi (3) Carmi (1) Carpaccio (3) Carrà (1) Carracci (4) Carriere (1) Carroll (1) Cartesio (3) Casati (1) Cattaneo (1) Cattolici (1) Cavalcanti (1) Cellini (2) Cervantes (3) Cézanne (19) Chagall (3) Chardin (4) Chassériau (2) Chaucer (1) CHE GUEVARA (1) Cialente (1) Cicerone (8) Cimabue (4) Cino da Pistoia (1) Città del Vaticano (3) Clarke (1) Classici (26) Classicismo (1) Cleland (1) Collins (1) COMMUNITY (2) Comunismo (28) Condillac (1) Constable (4) Copernico (2) Corano (1) Cormon (2) Corot (9) Correggio (4) Cosmesi (1) Costa (1) Courbet (9) Cousin il giovane (2) Couture (2) Cranach (3) Crepuscolari (1) Crespi (2) Crespi detto il Cerano (1) Creta (2) Crispi (1) Cristianesimo (3) Crivelli (2) Croce (1) Cronin (1) Cubismo (1) CUCINA (9) Cucina friulana (2) D'Annunzio (1) Dadaismo (1) Dalì (5) Dalle Masegne (1) Dante Alighieri (8) Darwin (2) Daumier (6) DC (1) De Amicis (1) De Champaigne (2) De Chavannes (1) De Chirico (4) De Hooch (2) De La Tour (4) De Nittis (2) De Pisis (1) De' Roberti (2) Defoe (1) Degas (16) Del Piombo (4) Delacroix (6) Delaroche (2) Delaunay (2) Deledda (1) Dell’Abate (2) Derain (2) Descartes (2) Desiderio da Settignano (1) Dickens (8) Diderot (2) Disegni (2) Disegni da colorare (10) Disegni Personali (2) Disney (1) Dix (3) Doganiere (5) Domenichino (2) Donatello (4) Donne nella Storia (42) Dossi (1) Dostoevskij (7) DOTTRINE POLITICHE (75) Dova (1) Du Maurier (1) Dufy (3) Dumas (1) Duprè (1) Dürer (9) Dylan (2) Ebrei (9) ECONOMIA (7) Edda Ciano (1) Edison (1) Einstein (2) El Greco (9) Eliot (1) Elsheimer (2) Emil Zola (3) Energia alternativa (6) Engels (10) Ensor (3) Epicuro (1) Erasmo da Rotterdam (1) Erboristeria (7) Ernst (3) Erotico (1) Erotismo (4) Esenin (1) Espressionismo (3) Etruschi (1) Evangelisti (3) Fallaci (1) Fantin-Latour (1) Fascismo (26) Fattori (4) Faulkner (1) Fautrier (1) Fauvismo (1) FAVOLE (2) Fedro (1) FELICITÀ (1) Fenoglio (2) Ferragamo (1) FIABE (6) Fibonacci (1) Filarete (1) Filosofi (1) Filosofi - A (1) Filosofi - F (1) Filosofi - M (1) Filosofi - P (1) Filosofi - R (1) Filosofi - S (1) FILOSOFIA (55) Fini (1) Finkelstein (1) Firenze (1) Fisica (5) Fitoterapia (10) Fitzgerald (1) Fiume (1) Flandrin (1) Flaubert (4) Fogazzaro (2) Fontanesi (1) Foppa (1) Foscolo (6) Fougeron (1) Fouquet (4) Fra' Galgario (2) Fra' Guglielmo da Pisa (1) Fragonard (9) Frammenti (1) Francia (2) François Clouet (2) Freud (1) Friedrich (5) FRIULI (8) Futurismo (3) Gadda (2) Gainsborough (14) Galdieri (1) Galilei (2) Galleria degli Uffizi (1) Gamberelli (1) Garcia Lorca (1) Garcìa Lorca (1) Garibaldi (2) Gassendi (1) Gauguin (17) Gennaio (1) Gentile da Fabriano (2) Gentileschi (2) Gerard (1) Gérard (1) Gérard David (2) Géricault (7) Gérôme (2) Ghiberti (1) Ghirlandaio (2) Gialli (1) Giallo (1) Giambellino (1) Giambologna (1) Gianfrancesco da Tolmezzo (1) Gilbert (1) Ginzburg (1) Gioberti (1) Giordano (3) Giorgione (15) Giotto (12) Giovanni Bellini (10) Giovanni della Robbia (1) Giovanni XXIII (8) Giustizia (1) Glossario dell'arte (19) Gnocchi-Viani (1) Gobetti (1) Goethe (9) Gogol' (2) Goldoni (1) Gončarova (2) Gorkij (3) Gotico (1) Goya (11) Gozzano (2) Gozzoli (1) Gramsci (4) Grecia (2) Greene (1) Greuze (4) Grimm (2) Gris (2) Gros (7) Grosz (3) Grünewald (5) Guadagni (1) Guardi (6) Guercino (1) Guest (1) Guglielminetti (1) Guglielmo di Occam (1) Guinizelli (1) Gutenberg (2) Guttuso (4) Hals (3) Hawthorne (1) Hayez (4) Heckel (1) Hegel (6) Heine (1) Heinrich Mann (1) Helvétius (1) Hemingway (3) Henri Rousseau (3) Higgins (1) Hikmet (1) Hobbema (2) Hobbes (1) Hodler (1) Hogarth (4) Holbein il Giovane (4) Hugo (1) Hume (2) Huxley (1) Il Ponte (2) Iliade (1) Impressionismo (85) Indiani (1) Informale (1) Ingres (7) Invenzioni (31) Islam (5) Israele (1) ITALIA (2) Italo Svevo (5) Jacopo Bellini (4) Jacques-Louis David (9) James (1) Jean Clouet (2) Jean-Jacques Rousseau (3) Johns (1) Jordaens (2) Jovine (3) Kafka (3) Kandinskij (4) Kant (9) Kautsky (1) Keplero (1) Kierkegaard (1) Kipling (1) Kirchner (4) Klee (3) Klimt (4) Kollwitz (1) Kuliscioff (1) Labriola (2) Lancret (3) Land Art (1) Larsson (1) Lavoro (2) Le Nain (3) Le Sueur (2) Léger (2) Leggende (1) Leggende epiche (1) Leibniz (1) Lenin (7) Leonardo (43) Leopardi (3) Letteratura (22) Levi Montalcini (1) Liala (1) Liberalismo (1) LIBERTA' (28) LIBRI (23) Liotard (5) Lippi (5) Locke (4) Lombroso (1) Longhi (3) Lorenzetti (3) Lorenzo il Magnifico (1) Lorrain (5) Lotto (6) Luca della Robbia (1) Lucia Alberti (1) Lucrezio (2) Luini (2) Lutero (3) Macchiaioli (1) Machiavelli (10) Maderno (1) Magnasco (1) Magritte (4) Maimeri (1) Makarenko (1) Mallarmé (2) Manet (14) Mantegna (8) Manzoni (4) Maometto (4) Marcks (1) MARGHERITA HACK (1) Marquet (2) Martini (7) Marx (17) Marxismo (9) Masaccio (7) Masolino da Panicale (1) Massarenti (1) Masson (2) Matisse (6) Matteotti (2) Maupassant (1) Mauriac (1) Mazzini (5) Mazzucchelli detto il Morazzone (1) Medicina (4) Medicina alternativa (23) Medicina naturale (17) Meissonier (2) Melozzo da Forlì (2) Melville (1) Memling (4) Merimée (1) Metafisica (4) Metalli (1) Meynier (1) Micene (2) Michelangelo (11) Mickiewicz (1) Millais (1) Millet (4) Minguzzi (1) Mino da Fiesole (1) Miró (2) Mistero (10) Modigliani (4) Molinella (1) Mondrian (4) Monet (14) Montaigne (1) Montessori (2) Monti (3) Monticelli (2) Moore (1) Morandi (4) Moreau (4) Morelli (1) Moretto da Brescia (2) Morisot (3) Moroni (2) Morse (1) Mucchi (16) Munch (2) Murillo (4) Musica (14) Mussolini (5) Mussulmani (5) Napoleone (11) Natale (8) Nazismo (17) Némirovsky (1) Neo-impressionismo (3) Neoclassicismo (1) Neorealismo (1) Neruda (2) Newton (2) Nietzseche (1) Nievo (1) Nolde (2) NOTIZIE (1) Nudi nell'arte (52) Odissea (1) Olocausto (6) Omeopatia (18) Omero (2) Onorata Società (1) Ortese (1) Oudry (1) Overbeck (2) Ovidio (1) Paganesimo (1) Palazzeschi (1) Palizzi (1) Palladio (1) Palma il Vecchio (1) Panama (1) Paolo Uccello (5) Parapsicologia (1) Parini (3) Parmigianino (3) Pascal (1) Pascoli (3) Pasolini (3) Pavese (3) Pedagogia (2) Pellizza da Volpedo (2) PERSONAGGI DEL FRIULI (30) Perugino (3) Petacci (1) Petrarca (4) Piazzetta (2) Picasso (8) Piero della Francesca (8) Piero di Cosimo (2) Pietro della Cortona (1) Pila (2) Pinturicchio (2) Pirandello (2) Pisanello (2) Pisano (1) Pissarro (10) Pitagora (1) Plechanov (1) Poe (1) Poesie (4) Poesie Classiche (18) POESIE di DONNE (2) Poesie personali (16) POETI CONTRO IL RAZZISMO (1) POETI CONTRO LA GUERRA (18) Poliziano (1) Pollaiolo (4) Pomodoro (1) Pomponazzi (1) Pontano (1) Pontormo (1) Pop Art (1) Poussin (9) Pratolini (1) Premi Letterari (3) Prévost (1) Primaticcio (2) Primo Levi (1) Problemi sociali (2) Procaccini (1) PROGRAMMI PC (1) Prostituzione (1) Psicoanalisi (1) PSICOLOGIA (5) Pubblicità (1) Pulci (1) Puntitismo (3) Puvis de Chavannes (1) Quadri (2) Quadri personali (1) Quarton (2) Quasimodo (1) Rabelais (1) Racconti (1) Racconti personali (1) Raffaello (20) Rasputin (1) Rauschenberg (1) Ravera (1) Ray (1) Razzismo (1) Realismo (3) Rebreanu (1) Recensione libri (15) Redon (1) Regina Bracchi (1) Religione (7) Rembrandt (10) Reni (4) Renoir (19) Resistenza (8) Ribera (4) RICETTE (3) Rimbaud (2) Rinascimento (3) RIVOLUZIONARI (55) Rococò (1) Roma (6) Romantici (1) Romanticismo (1) Romanzi (3) Romanzi rosa (1) Rossellino (1) Rossetti (1) Rosso Fiorentino (3) Rouault (1) Rousseau (3) Rovani (1) Rubens (13) Russo (1) Sacchetti (1) SAGGI (11) Salute (16) Salvator Rosa (2) San Francesco (5) Sannazaro (2) Santi (1) Sassetta (2) Scapigliatura (1) Scheffer (1) Schiele (3) Schmidt-Rottluff (1) Sciascia (2) Scienza (8) Scienziati (13) Scipione (1) Scoperte (33) Scoto (1) Scott (1) Scrittori e Poeti (24) Scultori (2) Segantini (2) Sellitti (1) Seneca (2) Sereni (1) Sérusier (2) Sessualità (5) Seurat (3) Severini (1) Shaftesbury (1) Shoah (7) Signac (3) Signorelli (2) Signorini (1) Simbolismo (2) Sindacato (1) Sinha (1) Sironi (2) Sisley (3) Smith (1) Socialismo (45) Società segrete (1) Sociologia (4) Socrate (1) SOLDI (1) Soldi Internet (1) SOLIDARIETA' (6) Solimena (2) Solženicyn (1) Somerset Maugham (3) Sondaggi (1) Sorel (2) Soulages (1) Soulanges (2) Soutine (1) Spagna (1) Spagnoletto (4) Spaventa (1) Spinoza (2) Stampa (2) Steinbeck (1) Stendhal (1) Stevenson (4) Stilista (1) STORIA (68) Storia del Pensiero (81) Storia del teatro (1) Storia dell'arte (123) Storia della tecnica (24) Storia delle Religioni (47) Stubbs (1) Subleyras (2) Superstizione (1) Surrealismo (1) Swift (3) Tacca (1) Tacito (1) Tasca (1) Tasso (2) Tassoni (1) Ter Brugghen (2) Terapia naturale (18) Terracini (1) Thomas Mann (6) Tiepolo (4) Tina Modotti (1) Tintoretto (8) Tipografia (2) Tiziano (18) Togliatti (2) Toland (1) Tolstoj (2) Tomasi di Lampedusa (3) Toulouse-Lautrec (5) Tradizioni (1) Troyon (2) Tura (2) Turati (2) Turgenev (2) Turner (6) UDI (1) Ugrešić (1) Umanesimo (1) Umorismo (1) Ungaretti (3) Usi e Costumi (1) Valgimigli (2) Van Der Goes (3) Van der Weyden (4) Van Dyck (6) Van Eyck (8) Van Gogh (15) Van Honthors (2) Van Loo (2) Vangelo (3) Velàzquez (8) Veneziano (2) Verdura (1) Verga (10) Verismo (10) Verlaine (5) Vermeer (8) Vernet (1) Veronese (4) Verrocchio (2) VIAGGI (2) Viani (1) Vico (1) Video (13) Vigée­-Lebrun (2) VINI (3) Virgilio (3) Vittorini (2) Vivanti (1) Viviani (1) Vlaminck (1) Volta (2) Voltaire (2) Vouet (4) Vuillard (3) Warhol (1) Watson (1) Watteau (9) Wells (1) Wilde (1) Winterhalter (1) Witz (2) Wright (1) X X X da fare (34) Zurbarán (3)