mercoledì 23 febbraio 2011

LIBERALASCELTA: gli appuntamenti di marzo 2011


LIBERALASCELTA: gli appuntamenti di marzo 2011


Ma, prime di dut, Scusait….


Carissimi


Sono essenzialmente due i motivi che mi spingono oggi a scrivervi.

Innanzitutto devo scusarmi con voi per il lungo silenzio (dal novembre 2010), causato soprattutto dalla mancanza di tempo da dedicare alla corrispondenza via internet. Dicembre e gennaio sono stati due mesi molto impegnativi nel mio lavoro. Attualmente il mio tempo ‘extra’ è quasi interamente dedicato al sostegno delle famiglie ‘danneggiate’ nei vari iter della L210/92 (indennizzo per danno vaccinale): dal seguire l’evoluzione delle pratiche aperte, alla raccolta di materiale per le nuove domande e, ultimamente, nel cercare di capire il funzionamento delle cause del lavoro, ovvero il percorso legale più efficace per chi si è visto negare in maniera definitiva il diritto ad un giusto indennizzo. In questo percorso davvero difficile sono guidato dall’inossidabile Dott.ssa Mariangela Milanese, pediatra in pensione che molti di voi conoscono, impegnata attualmente nell’accompagnamento delle famiglie chiamate in visita a Padova dalla CMO, non solo con la sua competente e qualificata presenza ma anche con dettagliate relazioni mediche di supporto alla documentazione presentata.


Il secondo motivo della lettera riguarda i 2 appuntamenti che stiamo preparando per il prossimo mese di marzo:


- il primo, previsto per domenica 6 marzo, si terrà a Tolmezzo ed è essenzialmente un incontro tra le famiglie di Liberalascelta della Carnia. In questa occasione parleremo di vaccinazioni, di danni da vaccino, di terapisti e di percorsi terapeutici in atto, di indennizzi e risarcimenti, e di eventuali progetti futuri.

L’appuntamento è presso la ‘Casa dello Studente’ in Piazza Centa, alle ore 15,00

- il secondo, previsto per domenica 12 marzo, si terrà a Udine e riguarderà gli aspetti legali del danno da vaccino. L’incontro è organizzato in collaborazione con il COMILVA.


Non è il primo incontro sul tema che organizziamo in Regione. Il primo, aperto al pubblico, si è tenuto nel 2007 a Gradisca di Isonzo con interventi dell’avv. Ventaloro di Rimini e del Dott. Dario Miedico di Milano, medico legale, entrambi del COMILVA. La presenza di un buon numero di pratiche di indennizzo aperte, due respinte, alcune in fase di preparazione ed alcune in fase di risoluzione ci ha spinto a cercare un professionista che potesse supportarci in questo cammino difficile anche aiutandoci a capire le procedure di questi percorsi e le aspettative ad essi legate.


L’avvocato Crea del foro di Firenze, che ringraziamo per la disponibilità dato che non è facile spostarsi verso est, ha accettato il nostro invito per un incontro con le famiglie direttamente interessate a questi argomenti. L’avvocato, che attualmente sta seguendo anche una delle nostre famiglie, annovera recenti successi nelle cause del lavoro intentate al Ministero della Salute con riconoscimento di indennizzi per bimbi danneggiati dalle vaccinazioni. Il professionista fiorentino ci parlerà quindi delle leggi che regolano l’indennizzo ed in particolare dei percorsi da seguire nel caso giunga il definitivo respingimento della domanda dal Ministero. Ci sarà poi ampio spazio per rispondere ai nostri quesiti.


Visto l’argomento trattato , molto specifico, abbiamo pensato di estendere l’invito solo alle famiglie potenzialmente interessate:


- quelle che hanno un congiunto danneggiato o deceduto a causa di un vaccino ed hanno intenzione di presentare domanda di indennizzo per danno vaccinale


- quelle che hanno una 210 aperta a diversi livelli


- quelle che si sono viste respingere definitivamente la domanda di indennizzo e non hanno intrapreso alcuna via legale


- quelle che si sono viste respingere definitivamente la domanda di indennizzo e si apprestano ad affrontare una causa del lavoro contro l’ASS


Se siete a conoscenza di altre situazioni che potrebbero trarre beneficio dalla partecipazione all’incontro, metteteci in contatto con queste famiglie, grazie


Non è stata ancora decisa la sede di questo incontro per cui vi chiediamo una conferma telefonica o SMS entro sabato 5 marzo in modo tale da poter reperire una sala adeguata. Gli interessati verranno poi ri-contattati ed informati su sede ed orari dell’incontro.


Gli SMS di conferma per l’appuntamento del 12/3 possono essere indirizzati a:

- Mauro 3203492912

- Maria 3333454556

- Margherita 3487845566

- Stefania 3343184597


E’ notizia recente che il Ministero della Salute ha apportato due importanti modifiche all’impianto della Legge 210/92:


- sono stati estesi i tempi per la richiesta di indennizzo, dai 3 anni dall’evento critico siamo passati ai 10 anni.


- Le domande respinte per intempestività della presentazione potranno essere ripresentate.


Andremo a verificare queste modifiche per capire meglio se potranno esserci nuove opportunità per tutte quelle famiglie del FVG che hanno visto respinte, spesso con motivazioni risibili se non offensive, le loro legittime richieste


Bene, questo è tutto per oggi, aspetto i vostri SMS di conferma per l’incontro con l’avv Crea.


Vi ricordo ancora gli appuntamenti:


1 - domenica 6 marzo a Tolmezzo

2 - domenica 12 marzo, a Udine


Un caro saluto a tutti

Mandi

Mauro Ottogalli, coordinatore comitato Liberalascelta

Codroipo, 13 febbraio 2011


___________________________________

Giovanni Duprè - Vita e opere (The Life and Work)

L'ABELE MORENTE (1843) - Museo dell'Ermitage a San Pietroburgo



"Lo studio dell'opera di Duprè, condotto da Ettore Spalletti, è illustrato da una apposita campagna fotografica, realizzata da David Finn".


Al vero si accosta con attentissimo spirito lo scultore toscano Giovanni Duprè (Siena 1817 - Firenze 1882), che sa scrivere con garbo in lingua toscana "Pensieri sull'arte e ricordi autobiografici ", ricordando le vicende della sua vita e le battaglie artistiche del proprio tempo.

Egli è uno scultore prolifico ma discontinuo, rifiuta di ricorrere agli originali antichi o ai gessi, come Antonio Canova o altri neoclassici, ma lo studio dal nudo e dal reale non lo fa esorbitare, perché al nuovo è spinto dal sentimento, non dai pregiudizi teorici.


L'ABELE MORENTE (bronzo - Galleria d'arte moderna di Firenze)



L'ABELE MORENTE (marmo del 1843 - Museo dell'Ermitage a San Pietroburgo..., una copia in bronzo si trova nella Galleria d'arte moderna di Firenze), che lo avvicina al naturalismo di Lorenzo Bartolini (1777-1855), è un corpo disteso e contratto dallo spasimo e nella fatica del morire...., la natura, né corretta né abbellita, pulsa nella arterie e comincia a rantolare.
Quest'opera creò allora vivo scalpore per il suo esacerbato verismo, tanto che si credete fosse stato fatto un calco di gesso dal vero su un corpo di un giovane morente. (Bellissimo, da ammirare se potete...).


CAINO (1844) Museo dell'Ermitage a San Pietroburgo



L'urlante CAINO (marmo del 1844 - Museo dell'Ermitage a San Pietroburgo) della stessa raccolta vuole respingere l'accusa di modellare dal vivo, e nella maggiore scienza anatomica dimostra minore unità organica ed espressiva.


PIETA' (1862-63) Cimitero della Misericordia - Siena


Nella PIETA' (marmo del 1862-63 - Siena, cappella Bichi Ruspoli nel Cimitero della Misericordia) lo strazio inasprisce un po' le forme...., nella lunetta di Santa Croce a Firenze il volo sdrucciolante degli angeli trasmoda sopra due gruppi simmetrici del piano...., nel SAN FRANCESCO (1882) della Cattedrale di San Rufino ad Assisi, terminato in marmo da sua figlia Amalia, prevale la nota ascetica...., e nel monumento storico celebrativo a CAVOUR (1866-73) a Torino tace la schietta forza del plastico che indietreggia come deluso dal gusto dei più.


SAN FRANCESCO (1882) Cattedrale di San Rufino ad Assisi



CAVOUR (1866-73) Torino


_____________________________________________

La tortura in Grecia - Dittatura dei Colonnelli

Alexandros Panagulis nel 1973, intervistato dalla giornalista Oriana Fallaci




Era uscita da poco la notizia che Alexandros Panagulis, il resistente greco che, accusato di aver attentato alla vita del primo ministro del regime dei colonnelli Papadopoulos, era stato condannato a morte, era morente nelle carceri del suo paese.
Come è noto Panagulis era stato condannato a morte, ma di fronte alle proteste dell'opinione pubblica mondiale, i colonnelli di Atene hanno deciso di mostrarsi "umanitari" e hanno sospeso la pena lasciando però che intanto il giovane antifascista morisse lentamente in seguito alle torture, alle angherie, alle privazioni alle quali è stato sottoposto nelle carceri dei colonnelli.
L'atteggiamento di questi ultimi è quanto di più ipocritamente ripugnante si possa immaginare.
Da una parte, timorosi dell'opinione pubblica mondiale, evitano dì spingere apertamente fino alle estreme conseguenze la loro politica di terrorismo antipopolare, d'altra parte però, nel chiuso delle prigioni, impiegano i mezzi più barbari per liquidare, terrorizzare, piegare gli avversari politici.

Il loro comportamento assomiglia a quello dello zar russo Nicola I il cui ordine di punire uno studente polacco che aveva assalito e ferito leggermente un suo professore, viene così descritto nel romanzo Hadzi Murat da Alessio Tolstoj...

"Egli (lo zar) prese il rapporto e con la sua larga calligrafia scrisse a margine, con tre errori d'ortografia:
- La merita, ma, grazie a Dio, noi non abbiamo la pena capitale, e non è da me introdurla. Fatelo passare dodici volte di corsa tra due file di mille uomini con lo staffile. Nicola.
- Firmò, aggiungendo il suo svolazzo artificiosamente grande. Nicola sapeva che dodicimila staffilate con lo staffile d'ordinanza erano non soltanto la morte certa accompagnata alla tortura, ma anche una crudeltà superflua, perché cinquemila staffilate erano sufficienti a uccidere anche l'uomo più robusto. Ma a lui piaceva essere spietatamente crudele, e gli piaceva anche credere che in Russia abbiamo abolito la pena capitale".

Come lo zar Nicola I, i colonnelli di Atene curano le pubbliche relazioni, certi come sono di trovare sempre un Servan-Schreiber disposto a offrire loro una copertura.
Ma in realtà il loro regime ricorre normalmente ai mezzi più barbari, dall'assassinio alla tortura per spezzare la resistenza degli antifascisti, dei democratici, degli oppositori politici.
Da più parti si sono alzate voci di protesta contro il regime di terrore instaurato in Grecia.
Da più parti si sono avute documentate denunce del trattamento riservato agli avversari dei colonnelli, o anche solo a quelli che sono semplicemente sospettati di essere tali.
Un'ulteriore testimonianza venne presentata in Italia da James Becket, "Tortura in Grecia. Racconti testimonianze e documenti", con prefazione di Giorgio Bocca, testimonianza tanto più degna di attenzione in quanto come sottolinea Giorgio Bocca nella sua introduzione, dove dice che il primo destinatario di questo libro è stato il grande, eterogeneo pubblico americano... ed è destinata al grande pubblico americano anche la documentazione che segue le testimonianze, in un accorto dosaggio tra duri e dettagliati atti d'accusa come la relazione di Amnesty International e le incerte, ipocrite corrispondenze fra ambasciata americana ad Atene e Dipartimento di Stato..., fra la inequivocabile lista dei campi di tortura, dei carnefici, delle vittime e le ambigue, pragmatiche dichiarazioni della Croce Rossa Internazionale che vede e non vede, capisce e non capisce, con il sottinteso che è costretta a una tale prudenza per poter continuare la sua opera nella Grecia dei colonnelli.

Tuttavia, a parte precauzioni metodologiche e un appena accennato doppio gioco nazionalistico (ci sono americani buoni e americani cattivi, americani che sanno e altri, innocenti, che ignorano) questo libro bianco sulle torture in Grecia giunge utile conferma non solo delle spaventose realtà che documenta ma ancor più delle altre e più orrende, cui allude: la storia dei dieci borghesi progressisti seviziati dai poliziotti di Papadopoulos sta per la storia dei cento, dei mille operai, contadini, piccoli artigiani che hanno pagato e che stanno pagando per la loro opposizione di classe alla dittatura fascista.

Al di là dei limiti che si sono detti la documentazione raccolta in questo libro parla con il duro linguaggio dei fatti.
Becket non si è limitato a raccogliere le testimonianze dei torturati ma ha approfondito la sua inchiesta raccogliendo una massa importante di materiale che ha poi raccolto nelle appendici.

Il quadro che emerge da questo libro è impressionante.
La tortura è il principale strumento che il regime dei colonnelli impiega contro i propri avversari o presunti tali.
La documentazione raccolta è tale da non lasciare adito a dubbi sulla situazione greca, che va dal 1967 al 1974.
Eppure la Grecia ha continuato tranquillamente a godere dell'appoggio dei paesi capitalistici, e ha continuato a far parte integrante della NATO e mantenere così eccellenti rapporti con gli Stati Uniti d'America.
Evidentemente quando il presidente Nixon denunciava l'anarchia dilagante nel mondo, pensava con particolare benevolenza all'ordine perfetto che regnava in Grecia, l'ordine dei campi di concentramento, della repressione di massa, della tortura, l'ordine "cristiano-occidentale" dei colonnelli.


La tortura in Grecia - Dittatura Colonnelli
James Becket
Editore Feltrinelli Editore
Milano 1970
Pagine 210



^ * ^ * ^ * ^ * ^ ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^


Si pensa che sia finita... e invece c'è sempre un piccolo colonnello di turno.....


^ * ^ * ^ * ^ * ^ ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^
Afrodisiaco (1) Aglietta (1) Albani (2) Alberti (1) Alda Merini (1) Alfieri (4) Altdorfer (2) Alvaro (1) Amore (2) Anarchici (1) Andersen (1) Andrea del Castagno (3) Andrea del Sarto (4) Andrea della Robbia (1) Anonimo (2) Anselmi (1) Antonello da Messina (4) Antropologia (7) APPELLO UMANITARIO (5) Apuleio (1) Architettura (4) Arcimboldo (1) Ariosto (4) Arnolfo di Cambio (2) Arp (1) Arte (4) Assisi (1) Astrattismo (3) Astrologia (1) Astronomia (3) Attila (1) Aulenti (1) Autori (7) Avanguardia (11) Averroè (1) Baccio della Porta (2) Bacone (2) Baldovinetti (1) Balla (1) Balzac (2) Barbara (1) Barocco (1) Baschenis (1) Baudelaire (2) Bayle (1) Bazille (4) Beato Angelico (6) Beccafumi (3) Befana (1) Bellonci (1) Bergson (1) Berkeley (2) Bernini (1) Bernstein (1) Bevilacqua (1) Biografie (11) Blake (2) Boccaccio (2) Boccioni (2) Böcklin (2) Body Art (1) Boiardo (1) Boito (1) Boldini (3) Bonheur (3) Bonnard (2) Borromini (1) Bosch (4) Botanica (1) Botticelli (7) Boucher (9) Bouts (2) Boyle (1) BR (1) Bramante (2) Brancati (1) Braque (1) Breton (3) Brill (2) Brontë (1) Bronzino (4) Bruegel il Vecchio (3) Brunelleschi (1) Bruno (2) Buddhismo (1) Buonarroti (1) Byron (2) Caillebotte (2) Calcio (1) Calvino (2) Calzature (1) Camillo Prampolini (1) Campanella (4) Campin (1) Canaletto (4) Cancro (2) Canova (2) Cantù (1) Capitalismo (3) Caravaggio (19) Carlevarijs (2) Carlo Levi (3) Carmi (1) Carpaccio (3) Carrà (1) Carracci (4) Carriere (1) Carroll (1) Cartesio (3) Casati (1) Cattaneo (1) Cattolici (1) Cavalcanti (1) Cellini (2) Cervantes (3) Cézanne (19) Chagall (3) Chardin (4) Chassériau (2) Chaucer (1) CHE GUEVARA (1) Cialente (1) Cicerone (8) Cimabue (4) Cino da Pistoia (1) Città del Vaticano (3) Clarke (1) Classici (26) Classicismo (1) Cleland (1) Collins (1) COMMUNITY (2) Comunismo (28) Condillac (1) Constable (4) Copernico (2) Corano (1) Cormon (2) Corot (9) Correggio (4) Cosmesi (1) Costa (1) Courbet (9) Cousin il giovane (2) Couture (2) Cranach (3) Crepuscolari (1) Crespi (2) Crespi detto il Cerano (1) Creta (2) Crispi (1) Cristianesimo (3) Crivelli (2) Croce (1) Cronin (1) Cubismo (1) CUCINA (9) Cucina friulana (2) D'Annunzio (1) Dadaismo (1) Dalì (5) Dalle Masegne (1) Dante Alighieri (8) Darwin (2) Daumier (6) DC (1) De Amicis (1) De Champaigne (2) De Chavannes (1) De Chirico (4) De Hooch (2) De La Tour (4) De Nittis (2) De Pisis (1) De' Roberti (2) Defoe (1) Degas (16) Del Piombo (4) Delacroix (6) Delaroche (2) Delaunay (2) Deledda (1) Dell’Abate (2) Derain (2) Descartes (2) Desiderio da Settignano (1) Dickens (8) Diderot (2) Disegni (2) Disegni da colorare (10) Disegni Personali (2) Disney (1) Dix (3) Doganiere (5) Domenichino (2) Donatello (4) Donne nella Storia (42) Dossi (1) Dostoevskij (7) DOTTRINE POLITICHE (75) Dova (1) Du Maurier (1) Dufy (3) Dumas (1) Duprè (1) Dürer (9) Dylan (2) Ebrei (9) ECONOMIA (7) Edda Ciano (1) Edison (1) Einstein (2) El Greco (9) Eliot (1) Elsheimer (2) Emil Zola (3) Energia alternativa (6) Engels (10) Ensor (3) Epicuro (1) Erasmo da Rotterdam (1) Erboristeria (7) Ernst (3) Erotico (1) Erotismo (4) Esenin (1) Espressionismo (3) Etruschi (1) Evangelisti (3) Fallaci (1) Fantin-Latour (1) Fascismo (26) Fattori (4) Faulkner (1) Fautrier (1) Fauvismo (1) FAVOLE (2) Fedro (1) FELICITÀ (1) Fenoglio (2) Ferragamo (1) FIABE (6) Fibonacci (1) Filarete (1) Filosofi (1) Filosofi - A (1) Filosofi - F (1) Filosofi - M (1) Filosofi - P (1) Filosofi - R (1) Filosofi - S (1) FILOSOFIA (55) Fini (1) Finkelstein (1) Firenze (1) Fisica (5) Fitoterapia (10) Fitzgerald (1) Fiume (1) Flandrin (1) Flaubert (4) Fogazzaro (2) Fontanesi (1) Foppa (1) Foscolo (6) Fougeron (1) Fouquet (4) Fra' Galgario (2) Fra' Guglielmo da Pisa (1) Fragonard (9) Frammenti (1) Francia (2) François Clouet (2) Freud (1) Friedrich (5) FRIULI (8) Futurismo (3) Gadda (2) Gainsborough (14) Galdieri (1) Galilei (2) Galleria degli Uffizi (1) Gamberelli (1) Garcia Lorca (1) Garcìa Lorca (1) Garibaldi (2) Gassendi (1) Gauguin (17) Gennaio (1) Gentile da Fabriano (2) Gentileschi (2) Gerard (1) Gérard (1) Gérard David (2) Géricault (7) Gérôme (2) Ghiberti (1) Ghirlandaio (2) Gialli (1) Giallo (1) Giambellino (1) Giambologna (1) Gianfrancesco da Tolmezzo (1) Gilbert (1) Ginzburg (1) Gioberti (1) Giordano (3) Giorgione (15) Giotto (12) Giovanni Bellini (10) Giovanni della Robbia (1) Giovanni XXIII (8) Giustizia (1) Glossario dell'arte (19) Gnocchi-Viani (1) Gobetti (1) Goethe (9) Gogol' (2) Goldoni (1) Gončarova (2) Gorkij (3) Gotico (1) Goya (11) Gozzano (2) Gozzoli (1) Gramsci (4) Grecia (2) Greene (1) Greuze (4) Grimm (2) Gris (2) Gros (7) Grosz (3) Grünewald (5) Guadagni (1) Guardi (6) Guercino (1) Guest (1) Guglielminetti (1) Guglielmo di Occam (1) Guinizelli (1) Gutenberg (2) Guttuso (4) Hals (3) Hawthorne (1) Hayez (4) Heckel (1) Hegel (6) Heine (1) Heinrich Mann (1) Helvétius (1) Hemingway (3) Henri Rousseau (3) Higgins (1) Hikmet (1) Hobbema (2) Hobbes (1) Hodler (1) Hogarth (4) Holbein il Giovane (4) Hugo (1) Hume (2) Huxley (1) Il Ponte (2) Iliade (1) Impressionismo (85) Indiani (1) Informale (1) Ingres (7) Invenzioni (31) Islam (5) Israele (1) ITALIA (2) Italo Svevo (5) Jacopo Bellini (4) Jacques-Louis David (9) James (1) Jean Clouet (2) Jean-Jacques Rousseau (3) Johns (1) Jordaens (2) Jovine (3) Kafka (3) Kandinskij (4) Kant (9) Kautsky (1) Keplero (1) Kierkegaard (1) Kipling (1) Kirchner (4) Klee (3) Klimt (4) Kollwitz (1) Kuliscioff (1) Labriola (2) Lancret (3) Land Art (1) Larsson (1) Lavoro (2) Le Nain (3) Le Sueur (2) Léger (2) Leggende (1) Leggende epiche (1) Leibniz (1) Lenin (7) Leonardo (43) Leopardi (3) Letteratura (22) Levi Montalcini (1) Liala (1) Liberalismo (1) LIBERTA' (28) LIBRI (23) Liotard (5) Lippi (5) Locke (4) Lombroso (1) Longhi (3) Lorenzetti (3) Lorenzo il Magnifico (1) Lorrain (5) Lotto (6) Luca della Robbia (1) Lucia Alberti (1) Lucrezio (2) Luini (2) Lutero (3) Macchiaioli (1) Machiavelli (10) Maderno (1) Magnasco (1) Magritte (4) Maimeri (1) Makarenko (1) Mallarmé (2) Manet (14) Mantegna (8) Manzoni (4) Maometto (4) Marcks (1) MARGHERITA HACK (1) Marquet (2) Martini (7) Marx (17) Marxismo (9) Masaccio (7) Masolino da Panicale (1) Massarenti (1) Masson (2) Matisse (6) Matteotti (2) Maupassant (1) Mauriac (1) Mazzini (5) Mazzucchelli detto il Morazzone (1) Medicina (4) Medicina alternativa (23) Medicina naturale (17) Meissonier (2) Melozzo da Forlì (2) Melville (1) Memling (4) Merimée (1) Metafisica (4) Metalli (1) Meynier (1) Micene (2) Michelangelo (11) Mickiewicz (1) Millais (1) Millet (4) Minguzzi (1) Mino da Fiesole (1) Miró (2) Mistero (10) Modigliani (4) Molinella (1) Mondrian (4) Monet (14) Montaigne (1) Montessori (2) Monti (3) Monticelli (2) Moore (1) Morandi (4) Moreau (4) Morelli (1) Moretto da Brescia (2) Morisot (3) Moroni (2) Morse (1) Mucchi (16) Munch (2) Murillo (4) Musica (14) Mussolini (5) Mussulmani (5) Napoleone (11) Natale (8) Nazismo (17) Némirovsky (1) Neo-impressionismo (3) Neoclassicismo (1) Neorealismo (1) Neruda (2) Newton (2) Nietzseche (1) Nievo (1) Nobel (1) Nolde (2) NOTIZIE (1) Nudi nell'arte (52) Odissea (1) Olocausto (6) Omeopatia (18) Omero (2) Onorata Società (1) Ortese (1) Oudry (1) Overbeck (2) Ovidio (1) Paganesimo (1) Palazzeschi (1) Palizzi (1) Palladio (1) Palma il Vecchio (1) Panama (1) Paolo Uccello (5) Parapsicologia (1) Parini (3) Parmigianino (3) Pascal (1) Pascoli (3) Pasolini (3) Pavese (3) Pedagogia (2) Pellizza da Volpedo (2) PERSONAGGI DEL FRIULI (30) Perugino (3) Petacci (1) Petrarca (4) Piazzetta (2) Picasso (8) Piero della Francesca (8) Piero di Cosimo (2) Pietro della Cortona (1) Pila (2) Pinturicchio (2) Pirandello (2) Pisanello (2) Pisano (1) Pissarro (10) Pitagora (1) Plechanov (1) Poe (1) Poesie (4) Poesie Classiche (18) POESIE di DONNE (2) Poesie personali (16) POETI CONTRO IL RAZZISMO (1) POETI CONTRO LA GUERRA (18) Poliziano (1) Pollaiolo (4) Pomodoro (1) Pomponazzi (1) Pontano (1) Pontormo (1) Pop Art (1) Poussin (9) Pratolini (1) Premi Letterari (3) Prévost (1) Primaticcio (2) Primo Levi (1) Problemi sociali (2) Procaccini (1) PROGRAMMI PC (1) Prostituzione (1) Psicoanalisi (1) PSICOLOGIA (5) Pubblicità (1) Pulci (1) Puntitismo (3) Puvis de Chavannes (1) Quadri (2) Quadri personali (1) Quarton (2) Quasimodo (1) Rabelais (1) Racconti (1) Racconti personali (1) Raffaello (20) Rasputin (1) Rauschenberg (1) Ravera (1) Ray (1) Razzismo (1) Realismo (3) Rebreanu (1) Recensione libri (15) Redon (1) Regina Bracchi (1) Religione (7) Rembrandt (10) Reni (4) Renoir (19) Resistenza (8) Ribera (4) RICETTE (3) Rimbaud (2) Rinascimento (3) RIVOLUZIONARI (55) Rococò (1) Roma (6) Romantici (1) Romanticismo (1) Romanzi (3) Romanzi rosa (1) Rossellino (1) Rossetti (1) Rosso Fiorentino (3) Rouault (1) Rousseau (3) Rovani (1) Rubens (13) Russo (1) Sacchetti (1) SAGGI (11) Salute (16) Salvator Rosa (2) San Francesco (5) Sannazaro (2) Santi (1) Sassetta (2) Scapigliatura (1) Scheffer (1) Schiele (3) Schmidt-Rottluff (1) Sciamanesimo (1) Sciascia (2) Scienza (8) Scienziati (13) Scipione (1) Scoperte (33) Scoto (1) Scott (1) Scrittori e Poeti (24) Scultori (2) Segantini (2) Sellitti (1) Seneca (2) Sereni (1) Sérusier (2) Sessualità (5) Seurat (3) Severini (1) Shaftesbury (1) Shoah (7) Signac (3) Signorelli (2) Signorini (1) Simbolismo (2) Sindacato (1) Sinha (1) Sironi (2) Sisley (3) Smith (1) Socialismo (45) Società segrete (1) Sociologia (4) Socrate (1) SOLDI (1) Soldi Internet (1) SOLIDARIETA' (6) Solimena (2) Solženicyn (1) Somerset Maugham (3) Sondaggi (1) Sorel (2) Soulages (1) Soulanges (2) Soutine (1) Spagna (1) Spagnoletto (4) Spaventa (1) Spinoza (2) Stampa (2) Steinbeck (1) Stendhal (1) Stevenson (4) Stilista (1) STORIA (68) Storia del Pensiero (81) Storia del teatro (1) Storia dell'arte (123) Storia della tecnica (24) Storia delle Religioni (47) Stubbs (1) Subleyras (2) Superstizione (1) Surrealismo (1) Swift (3) Tacca (1) Tacito (1) Tasca (1) Tasso (2) Tassoni (1) Ter Brugghen (2) Terapia naturale (18) Terracini (1) Thomas Mann (6) Tiepolo (4) Tina Modotti (1) Tintoretto (8) Tipografia (2) Tiziano (18) Togliatti (2) Toland (1) Tolstoj (2) Tomasi di Lampedusa (3) Toulouse-Lautrec (5) Tradizioni (1) Troyon (2) Tura (2) Turati (2) Turgenev (2) Turner (6) UDI (1) Ugrešić (1) Umanesimo (1) Umorismo (1) Ungaretti (3) Usi e Costumi (1) Valgimigli (2) Van Der Goes (3) Van der Weyden (4) Van Dyck (6) Van Eyck (8) Van Gogh (15) Van Honthors (2) Van Loo (2) Vangelo (3) Velàzquez (8) Veneziano (2) Verdura (1) Verga (10) Verismo (10) Verlaine (5) Vermeer (8) Vernet (1) Veronese (4) Verrocchio (2) VIAGGI (2) Viani (1) Vico (1) Video (13) Vigée­-Lebrun (2) VINI (3) Virgilio (3) Vittorini (2) Vivanti (1) Viviani (1) Vlaminck (1) Volta (2) Voltaire (2) Vouet (4) Vuillard (3) Warhol (1) Watson (1) Watteau (9) Wells (1) Wilde (1) Winterhalter (1) Witz (2) Wright (1) X X X da fare (34) Zurbarán (3)