SprinTrade

Prova gratuitamente la nuova Griglia Weber!

Ciao {{First Name}},

Stiamo cercando dei profili che vogliono provare gratuitamente la nostra nuova griglia Weber GENESIS® E-310™. Sei stato selezionato come uno dei potenziali tester!

Registrati adesso e ricevi gratuitamente la nuova Griglia per barbeque Weber in cambio delle tue opinioni!

venerdì 31 maggio 2013

MARTIRI DELLA RESISTENZA NAZISTA (Martyrs of the Nazi resistance)



Harro Schulze-Boysen (1909-1942) 
 
Harro Schulze-Boysen proveniva da una famiglia borghese; suo padre era capitano di fregata. Fin dalla giovinezza Harro si dimostrò animato da grandi ideali umanitari e dal desiderio di servire il suo popolo. Per un certo tempo egli aveva creduto che i suoi ideali coincidessero con quelli delle organizzazioni giovanili borghesi e nazionalistiche alle quali aveva aderito, Ma ben presto egli si staccò da esse e poco prima dell'instaurazione della dittatura nazista iniziò la pubblicazione clandestina di un giornale, l'Oppositore
Recatosi a studiare legge a Berlino, entrò in contatto con i lavoratori e con i loro problemi.

Nell'aprile del 1933 il regime fascista soppresse il giornale l'Oppositore; Harro Schulze-Boysen fu arrestato e torturato, uno dei suoi collaboratori più stretti fu assassinato. 
Librato, egli pensò di confondere la Gestapo che lo teneva d'occhio iscrivendosi a una scuola di pilotaggio aereo a Warnemùnde. 
Terminati gli studi con esito molto brillante, fu assunto nel servizio informazioni del ministero dell'aeronautica, e poté raggiungere il grado di colonnello.

Le esperienze fatte nelle prigioni naziste avevano contribuito a far maturare in Harro Schulze-Boysen la decisione di combattere con tutte le sue forze Il fascismo: con grande abilità e intelligenza, I'energico ed eroico patriota incominciò a raccogliere intorno a sé numerosi elementi antinazisti.
Già vari anni prima dello scoppio della guerra egli era in contatto con Walter Husemann, Walter Kuchenmeister, Hans Coppi e con altri esponenti comunisti. Essi contribuirono a fargli comprendere i fondamenti economici e sociali e la vera natura dell'imperialismo tedesco e della sua politica guerrafondaia. 
Nello stesso tempo, grazie alla sua posizione ufficiale egli poté renderci conto di tutti gli sforzi fatti dall'Unione Sovietica in favore della pace. Harro Schulze-Boysen si propose allora di appoggiare in tutti i modi questi forzi per mantenere la pace. 
Nel 1938 egli informò la ambasciata sovietica sui preparativi segreti fatti dai fascisti tedeschi nella regione di Barcellona per battere la lotta di liberazione del popolo spagnolo.

All'inizio della seconda guerra mondiale egli entrò in contatto col dottor Arvid Harnack, che come lui era stato, fin dal 1933, alla testa di un circolo antihitleriano. Insieme ai funzionari comunisti John Sieg e Wilhelm Guddorf essi organizzarono uno dei più importanti nuclei di resistenza della seconda guerra mondiale, composto da elementi antifascisti senza partito e da rappresentanti dei partiti dei lavoratori, comunisti e socialisti, uniti in un largo fronte popolare antifascista al quale è stato dato i! nome di Orchestra Rossa (Rote Kapelle).
Alcuni aderenti a questo gruppo erano in grado di avere molti preziosi contatti coi ministeri dell'aeronautica, della propaganda e dell'economia, con i dipartimenti che si occupavano della politica razziale e de! lavoro obbligatorio, con gli alti comandi dell'esercito e della marina. 
Ben presto entrarono nell'organizzazione numerosi scrittori, artisti, diplomatici, ufficiali, giornatisti, insegnanti e medici.

Essa era fiancheggiata da numerosi gruppi di lavoratori dell'industria guidati dai comunisti. Quasi tutti i suoi membri seguivano con grande simpatia la lotta di liberazione del popolo sovietico ed erano fermamente decisi a far fallire i piani aggressivi di Hitler. 
Anche Harro Schulze-Boysen prestò il suo aiuto all'Unione Sovietica a partire dal 1941 fornendo preziose informazioni sulla consistenza della Luftwaffe, sui piani di bombardamento delle città russe, sui depositi di gas tossici, sulle squadriglie dislocate contro I'URSS e altre importanti informazioni.

Venne diffuso largamente un giornale clandestino Fronte interno, al quale collaboravano le più significative personalità del gruppo e che spesso veniva tradotto anche in altre lingue e distribuito tra i lavoratori deportati in Germania dai vari paesi e tra i prigionieri di guerra. L'organizzazione provvedeva anche alla regolare spedizione di lettere ai soldati e agli ufficiali che si trovavano al fronte in cui essi venivano esortati a sabotare la guerra voluta da una cricca criminale. Centinaia di simpatizzanti distribuivano volantini in molte città della Germania.
  
Libertas Schulze-Boisen 
  
L'ardimentosa attività di Harro Schulze-Boisen trovò l'incondizionato appoggio della moglie Libertas che apparteneva ad una nobile famiglia e aveva avuto un'educazione di prim'ordine in Germania, Svizzera e lnghilterra. 
Dal 1933 al 1935 Libertas diresse I'ufficio stampa dell'agenzia berlinese della Metro Goldwyn-Mayer e successivamente lavorò come giornalista in un importante quotidiano di Essen e come consulente artistica presso il centro nazionale del documentario culturale.
Contemporaneamente Libertas Schulze-Boysen svolgeva funzioni di corriere e di collaboratrice per I'organizzazione antifascista.

Il 31 agosto 1942 Harro Schulze-Boysen venne arrestato; pochi giorni dopo fu la volta di sua moglie. Centinaia di antifascisti caddero nei mesi seguenti nelle mani della Gestapo e il tribunale di guerra decretò oltre 50 esecuzioni capitali. 
Harro Schulze-Boysen il cui processo si svolse il 19 dicembre 1942, tenne un atteggiamento coraggioso fino all'ultimo. Sulla parete della cella della morte scrisse: 
In questo supremo momento mi chiedo: ne valeva la pena? La mia risposta è sì perché ho combattuto dalla parte giusta.

Harro e Libertas Schulze-Boysen furono uccisi nella prigione di Berlino-Plotzensee. Lo stesso giorno morirono l'operaio Hans Coppi, il giornalista John Graudenz, Arvid Harnack,  il consigliere d'ambasciata Rudolf von Scheliha, il radiotelegrafista Horst Heilmann, !'operaio Kurt Schulze, la gionalista llse Stobe e una coppia di artisti, Elisabeth e Kurt Schumacher.


  
Arvid Harnack con la moglie Mildres Fisch
  
Arvid Harnack (1901-1942) proveniva da una famiglia di noti studiosi. Dopo aver studiato scienze giuridiche a Jena e a Graz, conseguì nel 1924 la laurea in giurisprudenza. Un anno dopo si recò all'università di Madison (USA) per studiare economia; fu qui che egli conobbe Mildred Fish (1902-1943), una giovane professoressa di letteratura americana.
Dopo essersi sposati, nel 1928 i due giovani si trasferirono in Germania dove continuarono i loto studi a Giessen laureandosi entrambi in filosofia (Arvid Harnack con una tesi sui Movimenti operai pre-marxisti negli Stati Uniti). 
Nel 1930 si stabilirono a Berlino. Mildred Harnack lavorava come traduttrice e lettrice di letteratura americana moderna, insegnava alle scuole serali e teneva conferenze e discussioni al club femminile americano del quale fu per qualche tempo la presidentessa.

Le esperienze, i contatti con membri del partito comunista e lo studio sistematico dei classici del marxismo-leninismo diedero ad Arvid Harnack una visione sempre più chiara dei rapporti e degli avvenimenti sociali e lo indussero ad aderire con entusiasmo alla causa della liberazione della classe operaia. 
Nel 1931 egli fu uno dei fondatori della società operaia per lo studio dell'economia pianificata sovietica divenendone il primo segretario e guidando nell'agosto del 1932 un viaggio di studio di 24 economisti e ingegneri tedeschi nei principali centri industriali dell'URSS.

Fin dal primo momento Arvid e Mildred Harnack si schierarono contro il regime hitleriano di cui studiarono accuratamente le caratteristiche dal punto di vista dell'analisi marxista. 
Quando nel 1936 Arvid entrò in contatto col dirigente comunista John Sieg, poté fornire al movimento antifascista un aiuto concreto grazie alla sua carica di consigliere presso il ministero dell'economia.
Negli anni che precedettero la guerra egli fu in grado di inviare al partito rapporti periodici sul lavoro di preparazione della guerra voluta dagli imperialisti tedeschi.

Arvid e Mildred Harnack entrarono in contatto poco prima dello scoppio delle ostilità con Harro Schulze-Boysen il quale mise a loro disposizione la sua esperienza e comunicò loro il suo indomito coraggio e soprattutto li fece entrare nella sua larga organizzazione antifascista a cui aderivano personalità delle più svariate idee politiche e lavoratori socialisti e comunisti con ampie diramazioni anche alI'estero. 
La necessità di dare all'Unione Sovietica un concreto appoggio nella sua lotta contro il fascismo mondiale, fu sentita in modo particolare da Arvid Harnack che non ebbe paura di rischiare la vita per fornire tutte le importanti informazioni di cui poteva disporre. Egli trasmetteva quasi sempre personalmente i suoi messaggi e fin dalla primavera del 1941 avvertì i dirigenti sovietici che si preparava I'aggressione contro I'URSS.

Nell'agosto-settembre 1942 la Gestapo arrestò centinaia di membri della resistenza tra cui anche Arvid e Mildred Harnack che furono condannati a morte il 19 dicembre. 
Arvid fu impiccato insieme ad Harro Schulze-Boysen e ad altri patrioti tre giorni dopo. 
Mildred fu assassinata due mesi dopo. Sulla parete della cella della morte scrisse in tedesco un verso di Goethe: 

"Ho amato tanto la Germania".
  
VEDI ANCHE . . .

   

Nessun commento:

Afrodisiaco (1) Aglietta (1) Albani (2) Alberti (1) Alda Merini (1) Alfieri (4) Altdorfer (2) Alvaro (1) Amore (2) Anarchici (1) Andersen (1) Andrea del Castagno (3) Andrea del Sarto (4) Andrea della Robbia (1) Anonimo (2) Anselmi (1) Antonello da Messina (4) Antropologia (7) APPELLO UMANITARIO (5) Apuleio (1) Architettura (4) Arcimboldo (1) Ariosto (4) Arnolfo di Cambio (2) Arp (1) Arte (4) Assisi (1) Astrattismo (3) Astrologia (1) Astronomia (3) Attila (1) Aulenti (1) Autori (7) Avanguardia (11) Averroè (1) Baccio della Porta (2) Bacone (2) Baldovinetti (1) Balla (1) Balzac (2) Barbara (1) Barocco (1) Baschenis (1) Baudelaire (2) Bayle (1) Bazille (4) Beato Angelico (6) Beccafumi (3) Befana (1) Bellonci (1) Bergson (1) Berkeley (2) Bernini (1) Bernstein (1) Bevilacqua (1) Biografie (11) Blake (2) Boccaccio (2) Boccioni (2) Böcklin (2) Body Art (1) Boiardo (1) Boito (1) Boldini (3) Bonheur (3) Bonnard (2) Borromini (1) Bosch (4) Botanica (1) Botticelli (7) Boucher (9) Bouts (2) Boyle (1) BR (1) Bramante (2) Brancati (1) Braque (1) Breton (3) Brill (2) Brontë (1) Bronzino (4) Bruegel il Vecchio (3) Brunelleschi (1) Bruno (2) Buddhismo (1) Buonarroti (1) Byron (2) Caillebotte (2) Calcio (1) Calvino (2) Calzature (1) Camillo Prampolini (1) Campanella (4) Campin (1) Canaletto (4) Cancro (2) Canova (2) Cantù (1) Capitalismo (3) Caravaggio (19) Carlevarijs (2) Carlo Levi (3) Carmi (1) Carpaccio (3) Carrà (1) Carracci (4) Carriere (1) Carroll (1) Cartesio (3) Casati (1) Cattaneo (1) Cattolici (1) Cavalcanti (1) Cellini (2) Cervantes (3) Cézanne (19) Chagall (3) Chardin (4) Chassériau (2) Chaucer (1) CHE GUEVARA (1) Cialente (1) Cicerone (8) Cimabue (4) Cino da Pistoia (1) Città del Vaticano (3) Clarke (1) Classici (26) Classicismo (1) Cleland (1) Collins (1) COMMUNITY (2) Comunismo (28) Condillac (1) Constable (4) Copernico (2) Corano (1) Cormon (2) Corot (9) Correggio (4) Cosmesi (1) Costa (1) Courbet (9) Cousin il giovane (2) Couture (2) Cranach (3) Crepuscolari (1) Crespi (2) Crespi detto il Cerano (1) Creta (2) Crispi (1) Cristianesimo (3) Crivelli (2) Croce (1) Cronin (1) Cubismo (1) CUCINA (9) Cucina friulana (2) D'Annunzio (1) Dadaismo (1) Dalì (5) Dalle Masegne (1) Dante Alighieri (8) Darwin (2) Daumier (6) DC (1) De Amicis (1) De Champaigne (2) De Chavannes (1) De Chirico (4) De Hooch (2) De La Tour (4) De Nittis (2) De Pisis (1) De' Roberti (2) Defoe (1) Degas (16) Del Piombo (4) Delacroix (6) Delaroche (2) Delaunay (2) Deledda (1) Dell’Abate (2) Derain (2) Descartes (2) Desiderio da Settignano (1) Dickens (8) Diderot (2) Disegni (2) Disegni da colorare (10) Disegni Personali (2) Disney (1) Dix (3) Doganiere (5) Domenichino (2) Donatello (4) Donne nella Storia (42) Dossi (1) Dostoevskij (7) DOTTRINE POLITICHE (75) Dova (1) Du Maurier (1) Dufy (3) Dumas (1) Duprè (1) Dürer (9) Dylan (2) Ebrei (9) ECONOMIA (7) Edda Ciano (1) Edison (1) Einstein (2) El Greco (9) Eliot (1) Elsheimer (2) Emil Zola (3) Energia alternativa (6) Engels (10) Ensor (3) Epicuro (1) Erasmo da Rotterdam (1) Erboristeria (7) Ernst (3) Erotico (1) Erotismo (4) Esenin (1) Espressionismo (3) Etruschi (1) Evangelisti (3) Fallaci (1) Fantin-Latour (1) Fascismo (26) Fattori (4) Faulkner (1) Fautrier (1) Fauvismo (1) FAVOLE (2) Fedro (1) FELICITÀ (1) Fenoglio (2) Ferragamo (1) FIABE (6) Fibonacci (1) Filarete (1) Filosofi (1) Filosofi - A (1) Filosofi - F (1) Filosofi - M (1) Filosofi - P (1) Filosofi - R (1) Filosofi - S (1) FILOSOFIA (55) Fini (1) Finkelstein (1) Firenze (1) Fisica (5) Fitoterapia (10) Fitzgerald (1) Fiume (1) Flandrin (1) Flaubert (4) Fogazzaro (2) Fontanesi (1) Foppa (1) Foscolo (6) Fougeron (1) Fouquet (4) Fra' Galgario (2) Fra' Guglielmo da Pisa (1) Fragonard (9) Frammenti (1) Francia (2) François Clouet (2) Freud (1) Friedrich (5) FRIULI (8) Futurismo (3) Gadda (2) Gainsborough (14) Galdieri (1) Galilei (2) Galleria degli Uffizi (1) Gamberelli (1) Garcia Lorca (1) Garcìa Lorca (1) Garibaldi (2) Gassendi (1) Gauguin (17) Gennaio (1) Gentile da Fabriano (2) Gentileschi (2) Gerard (1) Gérard (1) Gérard David (2) Géricault (7) Gérôme (2) Ghiberti (1) Ghirlandaio (2) Gialli (1) Giallo (1) Giambellino (1) Giambologna (1) Gianfrancesco da Tolmezzo (1) Gilbert (1) Ginzburg (1) Gioberti (1) Giordano (3) Giorgione (15) Giotto (12) Giovanni Bellini (10) Giovanni della Robbia (1) Giovanni XXIII (8) Giustizia (1) Glossario dell'arte (19) Gnocchi-Viani (1) Gobetti (1) Goethe (9) Gogol' (2) Goldoni (1) Gončarova (2) Gorkij (3) Gotico (1) Goya (11) Gozzano (2) Gozzoli (1) Gramsci (4) Grecia (2) Greene (1) Greuze (4) Grimm (2) Gris (2) Gros (7) Grosz (3) Grünewald (5) Guadagni (1) Guardi (6) Guercino (1) Guest (1) Guglielminetti (1) Guglielmo di Occam (1) Guinizelli (1) Gutenberg (2) Guttuso (4) Hals (3) Hawthorne (1) Hayez (4) Heckel (1) Hegel (6) Heine (1) Heinrich Mann (1) Helvétius (1) Hemingway (3) Henri Rousseau (3) Higgins (1) Hikmet (1) Hobbema (2) Hobbes (1) Hodler (1) Hogarth (4) Holbein il Giovane (4) Hugo (1) Hume (2) Huxley (1) Il Ponte (2) Iliade (1) Impressionismo (85) Indiani (1) Informale (1) Ingres (7) Invenzioni (31) Islam (5) Israele (1) ITALIA (2) Italo Svevo (5) Jacopo Bellini (4) Jacques-Louis David (9) James (1) Jean Clouet (2) Jean-Jacques Rousseau (3) Johns (1) Jordaens (2) Jovine (3) Kafka (3) Kandinskij (4) Kant (9) Kautsky (1) Keplero (1) Kierkegaard (1) Kipling (1) Kirchner (4) Klee (3) Klimt (4) Kollwitz (1) Kuliscioff (1) Labriola (2) Lancret (3) Land Art (1) Larsson (1) Lavoro (2) Le Nain (3) Le Sueur (2) Léger (2) Leggende (1) Leggende epiche (1) Leibniz (1) Lenin (7) Leonardo (43) Leopardi (3) Letteratura (22) Levi Montalcini (1) Liala (1) Liberalismo (1) LIBERTA' (28) LIBRI (23) Liotard (5) Lippi (5) Locke (4) Lombroso (1) Longhi (3) Lorenzetti (3) Lorenzo il Magnifico (1) Lorrain (5) Lotto (6) Luca della Robbia (1) Lucia Alberti (1) Lucrezio (2) Luini (2) Lutero (3) Macchiaioli (1) Machiavelli (10) Maderno (1) Magnasco (1) Magritte (4) Maimeri (1) Makarenko (1) Mallarmé (2) Manet (14) Mantegna (8) Manzoni (4) Maometto (4) Marcks (1) MARGHERITA HACK (1) Marquet (2) Martini (7) Marx (17) Marxismo (9) Masaccio (7) Masolino da Panicale (1) Massarenti (1) Masson (2) Matisse (6) Matteotti (2) Maupassant (1) Mauriac (1) Mazzini (5) Mazzucchelli detto il Morazzone (1) Medicina (4) Medicina alternativa (23) Medicina naturale (17) Meissonier (2) Melozzo da Forlì (2) Melville (1) Memling (4) Merimée (1) Metafisica (4) Metalli (1) Meynier (1) Micene (2) Michelangelo (11) Mickiewicz (1) Millais (1) Millet (4) Minguzzi (1) Mino da Fiesole (1) Miró (2) Mistero (10) Modigliani (4) Molinella (1) Mondrian (4) Monet (14) Montaigne (1) Montessori (2) Monti (3) Monticelli (2) Moore (1) Morandi (4) Moreau (4) Morelli (1) Moretto da Brescia (2) Morisot (3) Moroni (2) Morse (1) Mucchi (16) Munch (2) Murillo (4) Musica (14) Mussolini (5) Mussulmani (5) Napoleone (11) Natale (8) Nazismo (17) Némirovsky (1) Neo-impressionismo (3) Neoclassicismo (1) Neorealismo (1) Neruda (2) Newton (2) Nietzseche (1) Nievo (1) Nolde (2) NOTIZIE (1) Nudi nell'arte (52) Odissea (1) Olocausto (6) Omeopatia (18) Omero (2) Onorata Società (1) Ortese (1) Oudry (1) Overbeck (2) Ovidio (1) Paganesimo (1) Palazzeschi (1) Palizzi (1) Palladio (1) Palma il Vecchio (1) Panama (1) Paolo Uccello (5) Parapsicologia (1) Parini (3) Parmigianino (3) Pascal (1) Pascoli (3) Pasolini (3) Pavese (3) Pedagogia (2) Pellizza da Volpedo (2) PERSONAGGI DEL FRIULI (30) Perugino (3) Petacci (1) Petrarca (4) Piazzetta (2) Picasso (8) Piero della Francesca (8) Piero di Cosimo (2) Pietro della Cortona (1) Pila (2) Pinturicchio (2) Pirandello (2) Pisanello (2) Pisano (1) Pissarro (10) Pitagora (1) Plechanov (1) Poe (1) Poesie (4) Poesie Classiche (18) POESIE di DONNE (2) Poesie personali (16) POETI CONTRO IL RAZZISMO (1) POETI CONTRO LA GUERRA (18) Poliziano (1) Pollaiolo (4) Pomodoro (1) Pomponazzi (1) Pontano (1) Pontormo (1) Pop Art (1) Poussin (9) Pratolini (1) Premi Letterari (3) Prévost (1) Primaticcio (2) Primo Levi (1) Problemi sociali (2) Procaccini (1) PROGRAMMI PC (1) Prostituzione (1) Psicoanalisi (1) PSICOLOGIA (5) Pubblicità (1) Pulci (1) Puntitismo (3) Puvis de Chavannes (1) Quadri (2) Quadri personali (1) Quarton (2) Quasimodo (1) Rabelais (1) Racconti (1) Racconti personali (1) Raffaello (20) Rasputin (1) Rauschenberg (1) Ravera (1) Ray (1) Razzismo (1) Realismo (3) Rebreanu (1) Recensione libri (15) Redon (1) Regina Bracchi (1) Religione (7) Rembrandt (10) Reni (4) Renoir (19) Resistenza (8) Ribera (4) RICETTE (3) Rimbaud (2) Rinascimento (3) RIVOLUZIONARI (55) Rococò (1) Roma (6) Romantici (1) Romanticismo (1) Romanzi (3) Romanzi rosa (1) Rossellino (1) Rossetti (1) Rosso Fiorentino (3) Rouault (1) Rousseau (3) Rovani (1) Rubens (13) Russo (1) Sacchetti (1) SAGGI (11) Salute (16) Salvator Rosa (2) San Francesco (5) Sannazaro (2) Santi (1) Sassetta (2) Scapigliatura (1) Scheffer (1) Schiele (3) Schmidt-Rottluff (1) Sciascia (2) Scienza (8) Scienziati (13) Scipione (1) Scoperte (33) Scoto (1) Scott (1) Scrittori e Poeti (24) Scultori (2) Segantini (2) Sellitti (1) Seneca (2) Sereni (1) Sérusier (2) Sessualità (5) Seurat (3) Severini (1) Shaftesbury (1) Shoah (7) Signac (3) Signorelli (2) Signorini (1) Simbolismo (2) Sindacato (1) Sinha (1) Sironi (2) Sisley (3) Smith (1) Socialismo (45) Società segrete (1) Sociologia (4) Socrate (1) SOLDI (1) Soldi Internet (1) SOLIDARIETA' (6) Solimena (2) Solženicyn (1) Somerset Maugham (3) Sondaggi (1) Sorel (2) Soulages (1) Soulanges (2) Soutine (1) Spagna (1) Spagnoletto (4) Spaventa (1) Spinoza (2) Stampa (2) Steinbeck (1) Stendhal (1) Stevenson (4) Stilista (1) STORIA (68) Storia del Pensiero (81) Storia del teatro (1) Storia dell'arte (123) Storia della tecnica (24) Storia delle Religioni (47) Stubbs (1) Subleyras (2) Superstizione (1) Surrealismo (1) Swift (3) Tacca (1) Tacito (1) Tasca (1) Tasso (2) Tassoni (1) Ter Brugghen (2) Terapia naturale (18) Terracini (1) Thomas Mann (6) Tiepolo (4) Tina Modotti (1) Tintoretto (8) Tipografia (2) Tiziano (18) Togliatti (2) Toland (1) Tolstoj (2) Tomasi di Lampedusa (3) Toulouse-Lautrec (5) Tradizioni (1) Troyon (2) Tura (2) Turati (2) Turgenev (2) Turner (6) UDI (1) Ugrešić (1) Umanesimo (1) Umorismo (1) Ungaretti (3) Usi e Costumi (1) Valgimigli (2) Van Der Goes (3) Van der Weyden (4) Van Dyck (6) Van Eyck (8) Van Gogh (15) Van Honthors (2) Van Loo (2) Vangelo (3) Velàzquez (8) Veneziano (2) Verdura (1) Verga (10) Verismo (10) Verlaine (5) Vermeer (8) Vernet (1) Veronese (4) Verrocchio (2) VIAGGI (2) Viani (1) Vico (1) Video (13) Vigée­-Lebrun (2) VINI (3) Virgilio (3) Vittorini (2) Vivanti (1) Viviani (1) Vlaminck (1) Volta (2) Voltaire (2) Vouet (4) Vuillard (3) Warhol (1) Watson (1) Watteau (9) Wells (1) Wilde (1) Winterhalter (1) Witz (2) Wright (1) X X X da fare (34) Zurbarán (3)