giovedì 10 ottobre 2013

ORAZIO GENTILESCHI - Vita e opere (Life and Work)

DANAE (1621 circa)  - Orazio Gentileschi
Cleveland, Ohio, Museum of Art
Olio su tela cm  163,5 x 228,5
        
Figlio dell'orafo Giovan Battista Lomi, fratello del pittore Aurelio, Orazio nasce a Pisa nel 1563. Nel 1576-1578 si trasferisce a Roma presso uno zio materno dal quale desunse il cognome Gentileschi.
 L'opera più antica pervenutaci di Orazio, che come pittore è citato per la prima volta nel 1586-1587, è un affresco in Santa Maria Maggiore dove il pittore rivela, come in tutte le sue opere cinquecentesche (gli affreschi dell'abbazia di Farfa e di San Giovanni in Laterano), uno stile ancora tardo manierista.
 Il contatto col nuovo modo di dipingere del Caravaggio, determina, al principio del Seicento, un profondo cambiamento nel linguaggio di Orazio, ora volto ad osservare il rivoluzionario approccio al reale, proprio della pittura del Merisi.
Ormai quarantenne, Gentileschi sviluppa finalmente uno stile proprio e originale basato su una grande raffinatezza formale che mescola le capacità disegnative apprese nella sua formazione tosco-romana, con il naturalismo delle prime opere di Caravaggio.

Nascono così, nel primo decennio del secolo, il Battesimo di Cristo di Santa Maria della Pace a Roma, il  David di Dublino e di Roma e la Circoncisione di Ancona, prima testimonianza del rapporto con le Marche dove il Gentileschi lavorerà nel 1613-1614 e nel 1616-1 619. 
Nel 1611-1612 affresca in collaborazione con Agostino Tassi il Casino delle Muse di Scipione Borghese a Roma e nel 1621 è invitato a Genova da Giovanni Antonio Sauli. 
Influenzando fortemente la pittura locale del tempo, Orazio dipinge a Genova due versioni dell'Annunciazione (per San Siro e per il duca Carlo Emanuele I di Savoia) e nel 1624 conclude gli affreschi della loggia del Casino di Marcantonio Doria a Sampierdarena, purtroppo perduti. 
Nel 1624 I'artista viene chiamato da Maria de' Medici a Parigi dove si trattiene fino al 1626, quando si trasferirà alla corte di Carlo I d'Inghilterra, restandovi fino alla morte avvenuta nel 1639.


VEDI ANCHE . . .


RIPOSO DURANTE LA FUGA IN EGITTO (Rest on the Flight into Egypt) - Orazio Gentileschi

RIPOSO DURANTE LA FUGA IN EGITTO (1625-1628) 
Orazio Gentileschi (1563 circa - 1639)
Kunsthistorisches Museum Vienna 
Olio su tela cm 139 x 216
  
Stanchi per la fatica del viaggio, Gesù, Giuseppe e Maria si sono fermati a riposarsi nelle vicinanze di un muro. Più stremato degli altri, Giuseppe si è abbandonato sul grande sacco contenente le poche cose che la famiglia ha portato con sé e si è addormentato, con la testa riversa alf indietro e le braccia mollemente rilasciate. 
Maria svolge invece le proprie funzioni materne: si è seduta per terra sorreggendosi col braccio per creare come un'alcova nella quale Gesù potesse trovare la posizione migliore. Con una gamba stesa e l'altra sollevata, Maria sostiene il bambino che succhia il latte dal suo seno sincerandosi con sguardo amorevole e con la dolce protezione della mano che il suo piccolo si nutra senza problemi.

Una silenziosa dolcezza investe la scena: un semplice attimo di vita che l'artista ha realisticamente rappresentato trasformando un momento cruciale della vita di Cristo in un fatto che ad ognuno di noi potrebbe accadere di vedere nella propria esistenza quotidiana.



Firmata "HORATIUS/GENTILESHUS/FECIT" e databile nel terzo decennio del secolo, la tela appartenne alla collezione del duca di Buckingham fino al 1648. 
Nel 1649 venne acquistata dall'arciduca Leopoldo Guglielmo che la portò a Praga dove compare nell'inventario della sua collezione, redatto nel 1718; da qui venne portata a Vienna con l'intera collezione di Leopoldo.
Insieme alla Maddalena dello stesso Museo, subì alcune decurtazioni che nel 1737 la portarono ad avere, come il suo pendant, l'attuale misura. 
L'opera è molto vicina alla tela, conservata al Louvre, che fu commissionata all'artista da Jabach che poi la vendette a Luigi XIV nel 1761.


VEDI ANCHE . . .

ORAZIO GENTILESCHI - Vita e opere


XVII secolo - ARTE CLASSICA (XVII Century - Classical Art)

LA MERLETTAIA - Jan Vermeer (Vedi scheda)

Lo stile barocco ha imperato praticamente su tutta l'Europa nel XVI secolo; in seguito, e per molto tempo, esso non ha goduto di buona reputazione. 
La nostra epoca lo sta scoprendo di nuovo.

Il Barocco è un'arte trionfale, ma allo stesso tempo di illustrazione. 
Nasce a Roma nell'epoca della Controriforma del Concilio di Trento, quando si viene affermando il lato più emotivo della fede religiosa. Vuole abbagliare e toccare i sensi; riesce il questo grazie agli effetti di luce e di movimento e alle forme in espansione. 
È anche arte di corte che riflette, nel fasto e nella decorazione, l'assolutismo dei principi. Versailles ne è il più bell'esempio. Con le decorazioni degli interni, la pittura si impone con audacia ed esuberanza sulle pareti e sui soffitti, anche grazie alle sue forme e alle sue strutture impetuose per contrasti di luce e di colore. 
Ma a Roma non si dimentica l'esempio del Caravaggio, che fa scuola con il suo realismo di un'umiltà aggressiva nella scelta di soggetti semplici, tratti dalla vita quotidiana, che evitano gli eccessi di fasto negli interni delle chiese di Roma e della corte di Francia.

E infine l'arte barocca traduce in questo ultimo aspetto una grande inquietudine spirituale che si ritrova in tutta l'Europa attraversata allora da un'abbondante letteratura mistica. È I'età d'oro della pittura spagnola con Zurbaran e Velazquez.

La pittura olandese, saldamente radicata nei Paesi protestanti, resiste alla diffusione del movimento barocco. Rembrandt e Vermeer non ne subiscono alcuna influenza, anche se Caravaggio trova molti emuli in quest'epoca. 
La pittura olandese del XVII secolo non è da meno nei suoi interni, nelle scene di vita quotidiana e nei paesaggi.



XVI secolo - ARTE DEL RINASCIMENTO (XVI Century - Art of the Renaissance)

BACCO - Caravaggio (Vedi scheda)
     
Il primo trentennio del XVI secolo vede affermarsi ed espandersi il Rinascimento, che aveva avuto le sue origini in Italia.
L'Europa vive sotto I'influenza italiana in Spagna, nelle Fiandre, in Germania e in Inghilterra.

In Francia Francesco I invita a corte numerosissimi artisti. 
Vengono decorati i castelli della Loira; la scuola di Fontainebleau ci lascerà dei dipinti con belle allegorie, soggetti mitologici e ritratti di cortigiani, trasformati in personaggi mitici, e nudi deliziosi. 
Dall'Italia viene anche l'ultima evoluzione del Rinascimento che caratterizzerà la pittura del XVI secolo: il Manierismo.
Progressivamente viene abbandonato l'ideale classico nella rappresentazione del corpo umano, facendo subire alle anatomie delle contorsioni stupefacenti e subordinandole a composizioni piene di ritmo. Le decorazioni diventano astratte, la luce deliberatamente nuova con colori iridati o metallici.

Tanto nell'ambito religioso che profano, gli artisti esprimono un ideale di bellezza dai gesti dignitosi ed eleganti, dall'espressione non comune; non si è lontani dal preferire la pompa e il fasto della corte dei re allo'splendore della natura.

L'Europa attraversa allora la crisi del Protestantesimo, seguita dalla Controriforma; la pittura del XVI secolo riflette questa crisi di valori e sviluppa un modo di espressione individuale, personale e molto intellettuale.



VEDI ANCHE . . .


XV secolo - ARTE DEL QUATTROCENTO (XV Century - Art of the Fifteenth Century)

LA PRIMAVERA - Botticelli (Vedi scheda)
  
Nel XV secolo l'Italia, stanca di tante rivoluzioni, guerre e lotte intestine, si allontana dalla politica e si concentra sullo sviluppo dell'economia: Firenze è la prima potenza finanziaria d'Europa.

Da qui parte quel grande movimento che durante due secoli capovolgerà le abitudini culturali di tutta l'Europa: il Rinascimento. 
La storia della pittura conosce una svolta determinante con l'invenzione della tecnica ad olio nelle Fiandre - questa tecnica affascinerà gli artisti italiani che la imporranno ovunque - e soprattutto con la comparsa nell'Italia settentrionale della tela come supporto del dipinto, in sostituzione dei pannelli di legno.

Il Medioevo ha fatto il suo tempo, si cerca ora di far rinascere l'antichità classica e di imitarla in tutto. Il bello non è più cercato nell'ideale divino, ma nell'imitazione della realtà, nella conoscenza scientifica, sotto l'autorità degli Antichi, greci e latini.
La mitologia e la storia antica propongono un nuovo repertorio di temi senza per questo dimenticare completamente i soggetti cristiani.

È anche l'epoca in cui, grazie allo sviluppo economico, i mecenati incoraggiano e pagano gli artisti, i quali godono oramai di un vero e proprio riconoscimento sociale. 
Il pittore è un artigiano, fa il suo apprendistato nella bottega di un maestro che in cambio della sua manodopera lo introduce ai segreti del mestiere. Per il mecenate o il principe l'artista costruisce ville e palazzi, dipinge retabli o ritratti, disegna abiti per le feste, si prende cura delle collezioni di oggetti antichi e preziosi.

L'Italia, con Firenze in primo luogo, e successivamente Roma e Venezia, è l'epicentro del Rinascimento, ma a poco a poco, alla fine del Quattrocento, tutta l'Europa subirà l'influenza di questa nuova tendenza culturale: la Francia, le Fiandre, la Germania, la Spagna, l'Inghilterra, ogni Paese svilupperà con il suo ingegno le proprie arti e la propria espressione artistica.


VEDI ANCHE . . .

XIV secolo - ARTE GOTICA - (XIV Century - Gothic Art)

     
Le origini dell'arte gotica sono strettamente collegate ai profondi cambiamenti della società europea durante il XIV secolo: lo sviluppo delle città, l'incremento dei commerci, la disgregazione del Feudalesimo, la crisi della Chiesa, spossata dalle continue lotte con l'Impero tedesco, pongono le basi per una nuova concezione di vita. 
"La città affranca l'uomo"; sorgono le prime Università in Europa.

L'arte e la pittura riflettono in modo particolare queste nuove problematiche. L'ispirazione artistica è essenzialmente religiosa (scene bibliche, vite dei santi), ma si affacciano anche temi profani e cavallereschi (La Divina Commedia di Dante).

La tela non esiste ancora; si dipinge soprattutto su tavole di legno o direttamente sui muri con la tecnica "a fresco", che consiste nel passare più volte con grossi pennelli a lunghe setole i colori, macinati e diluiti in ciotole di terracotta, su un intonaco di calce spenta ancora fresco.

L'architettura riceve impulso dalle nuove esigenze sociali: è il periodo delle cattedrali, di queste enormi opere collettive che sorgono ovunque in Europa.

Si è definita la pittura gotica come "espressionista" o "primitiva" ed è vero che essa è ricca di idee nuove e libere da ogni nozione preconcetta, non condizionata dalla propria inesperienza dei volumi e delle forme, tutta tesa verso l'espressione ideale della pietà popolare. 
L'arte gotica si manifesta ugualmente nelle vetrate, coniugazione mistica del colore, dello spazio e della luce, e nelle ricche miniature.



VEDI ANCHE . . .


Afrodisiaco (1) Aglietta (1) Albani (2) Alberti (1) Alda Merini (1) Alfieri (4) Altdorfer (2) Alvaro (1) Amore (2) Anarchici (1) Andersen (1) Andrea del Castagno (3) Andrea del Sarto (4) Andrea della Robbia (1) Anonimo (2) Anselmi (1) Antonello da Messina (4) Antropologia (7) APPELLO UMANITARIO (5) Apuleio (1) Architettura (4) Arcimboldo (1) Ariosto (4) Arnolfo di Cambio (2) Arp (1) Arte (4) Assisi (1) Astrattismo (3) Astrologia (1) Astronomia (3) Attila (1) Aulenti (1) Autori (7) Avanguardia (11) Averroè (1) Baccio della Porta (2) Bacone (2) Baldovinetti (1) Balla (1) Balzac (2) Barbara (1) Barocco (1) Baschenis (1) Baudelaire (2) Bayle (1) Bazille (4) Beato Angelico (6) Beccafumi (3) Befana (1) Bellonci (1) Bergson (1) Berkeley (2) Bernini (1) Bernstein (1) Bevilacqua (1) Biografie (11) Blake (2) Boccaccio (2) Boccioni (2) Böcklin (2) Body Art (1) Boiardo (1) Boito (1) Boldini (3) Bonheur (3) Bonnard (2) Borromini (1) Bosch (4) Botanica (1) Botticelli (7) Boucher (9) Bouts (2) Boyle (1) BR (1) Bramante (2) Brancati (1) Braque (1) Breton (3) Brill (2) Brontë (1) Bronzino (4) Bruegel il Vecchio (3) Brunelleschi (1) Bruno (2) Buddhismo (1) Buonarroti (1) Byron (2) Caillebotte (2) Calcio (1) Calvino (2) Calzature (1) Camillo Prampolini (1) Campanella (4) Campin (1) Canaletto (4) Cancro (2) Canova (2) Cantù (1) Capitalismo (3) Caravaggio (19) Carlevarijs (2) Carlo Levi (3) Carmi (1) Carpaccio (3) Carrà (1) Carracci (4) Carriere (1) Carroll (1) Cartesio (3) Casati (1) Cattaneo (1) Cattolici (1) Cavalcanti (1) Cellini (2) Cervantes (3) Cézanne (19) Chagall (3) Chardin (4) Chassériau (2) Chaucer (1) CHE GUEVARA (1) Cialente (1) Cicerone (8) Cimabue (4) Cino da Pistoia (1) Città del Vaticano (3) Clarke (1) Classici (26) Classicismo (1) Cleland (1) Collins (1) COMMUNITY (2) Comunismo (28) Condillac (1) Constable (4) Copernico (2) Corano (1) Cormon (2) Corot (9) Correggio (4) Cosmesi (1) Costa (1) Courbet (9) Cousin il giovane (2) Couture (2) Cranach (3) Crepuscolari (1) Crespi (2) Crespi detto il Cerano (1) Creta (2) Crispi (1) Cristianesimo (3) Crivelli (2) Croce (1) Cronin (1) Cubismo (1) CUCINA (9) Cucina friulana (2) D'Annunzio (1) Dadaismo (1) Dalì (5) Dalle Masegne (1) Dante Alighieri (8) Darwin (2) Daumier (6) DC (1) De Amicis (1) De Champaigne (2) De Chavannes (1) De Chirico (4) De Hooch (2) De La Tour (4) De Nittis (2) De Pisis (1) De' Roberti (2) Defoe (1) Degas (16) Del Piombo (4) Delacroix (6) Delaroche (2) Delaunay (2) Deledda (1) Dell’Abate (2) Derain (2) Descartes (2) Desiderio da Settignano (1) Dickens (8) Diderot (2) Disegni (2) Disegni da colorare (10) Disegni Personali (2) Disney (1) Dix (3) Doganiere (5) Domenichino (2) Donatello (4) Donne nella Storia (42) Dossi (1) Dostoevskij (7) DOTTRINE POLITICHE (75) Dova (1) Du Maurier (1) Dufy (3) Dumas (1) Duprè (1) Dürer (9) Dylan (2) Ebrei (9) ECONOMIA (7) Edda Ciano (1) Edison (1) Einstein (2) El Greco (9) Eliot (1) Elsheimer (2) Emil Zola (3) Energia alternativa (6) Engels (10) Ensor (3) Epicuro (1) Erasmo da Rotterdam (1) Erboristeria (7) Ernst (3) Erotico (1) Erotismo (4) Esenin (1) Espressionismo (3) Etruschi (1) Evangelisti (3) Fallaci (1) Fantin-Latour (1) Fascismo (26) Fattori (4) Faulkner (1) Fautrier (1) Fauvismo (1) FAVOLE (2) Fedro (1) FELICITÀ (1) Fenoglio (2) Ferragamo (1) FIABE (6) Fibonacci (1) Filarete (1) Filosofi (1) Filosofi - A (1) Filosofi - F (1) Filosofi - M (1) Filosofi - P (1) Filosofi - R (1) Filosofi - S (1) FILOSOFIA (55) Fini (1) Finkelstein (1) Firenze (1) Fisica (5) Fitoterapia (10) Fitzgerald (1) Fiume (1) Flandrin (1) Flaubert (4) Fogazzaro (2) Fontanesi (1) Foppa (1) Foscolo (6) Fougeron (1) Fouquet (4) Fra' Galgario (2) Fra' Guglielmo da Pisa (1) Fragonard (9) Frammenti (1) Francia (2) François Clouet (2) Freud (1) Friedrich (5) FRIULI (8) Futurismo (3) Gadda (2) Gainsborough (14) Galdieri (1) Galilei (2) Galleria degli Uffizi (1) Gamberelli (1) Garcia Lorca (1) Garcìa Lorca (1) Garibaldi (2) Gassendi (1) Gauguin (17) Gennaio (1) Gentile da Fabriano (2) Gentileschi (2) Gerard (1) Gérard (1) Gérard David (2) Géricault (7) Gérôme (2) Ghiberti (1) Ghirlandaio (2) Gialli (1) Giallo (1) Giambellino (1) Giambologna (1) Gianfrancesco da Tolmezzo (1) Gilbert (1) Ginzburg (1) Gioberti (1) Giordano (3) Giorgione (15) Giotto (12) Giovanni Bellini (10) Giovanni della Robbia (1) Giovanni XXIII (8) Giustizia (1) Glossario dell'arte (19) Gnocchi-Viani (1) Gobetti (1) Goethe (9) Gogol' (2) Goldoni (1) Gončarova (2) Gorkij (3) Gotico (1) Goya (11) Gozzano (2) Gozzoli (1) Gramsci (4) Grecia (2) Greene (1) Greuze (4) Grimm (2) Gris (2) Gros (7) Grosz (3) Grünewald (5) Guadagni (1) Guardi (6) Guercino (1) Guest (1) Guglielminetti (1) Guglielmo di Occam (1) Guinizelli (1) Gutenberg (2) Guttuso (4) Hals (3) Hawthorne (1) Hayez (4) Heckel (1) Hegel (6) Heine (1) Heinrich Mann (1) Helvétius (1) Hemingway (3) Henri Rousseau (3) Higgins (1) Hikmet (1) Hobbema (2) Hobbes (1) Hodler (1) Hogarth (4) Holbein il Giovane (4) Hugo (1) Hume (2) Huxley (1) Il Ponte (2) Iliade (1) Impressionismo (85) Indiani (1) Informale (1) Ingres (7) Invenzioni (31) Islam (5) Israele (1) ITALIA (2) Italo Svevo (5) Jacopo Bellini (4) Jacques-Louis David (9) James (1) Jean Clouet (2) Jean-Jacques Rousseau (3) Johns (1) Jordaens (2) Jovine (3) Kafka (3) Kandinskij (4) Kant (9) Kautsky (1) Keplero (1) Kierkegaard (1) Kipling (1) Kirchner (4) Klee (3) Klimt (4) Kollwitz (1) Kuliscioff (1) Labriola (2) Lancret (3) Land Art (1) Larsson (1) Lavoro (2) Le Nain (3) Le Sueur (2) Léger (2) Leggende (1) Leggende epiche (1) Leibniz (1) Lenin (7) Leonardo (43) Leopardi (3) Letteratura (22) Levi Montalcini (1) Liala (1) Liberalismo (1) LIBERTA' (28) LIBRI (23) Liotard (5) Lippi (5) Locke (4) Lombroso (1) Longhi (3) Lorenzetti (3) Lorenzo il Magnifico (1) Lorrain (5) Lotto (6) Luca della Robbia (1) Lucia Alberti (1) Lucrezio (2) Luini (2) Lutero (3) Macchiaioli (1) Machiavelli (10) Maderno (1) Magnasco (1) Magritte (4) Maimeri (1) Makarenko (1) Mallarmé (2) Manet (14) Mantegna (8) Manzoni (4) Maometto (4) Marcks (1) MARGHERITA HACK (1) Marquet (2) Martini (7) Marx (17) Marxismo (9) Masaccio (7) Masolino da Panicale (1) Massarenti (1) Masson (2) Matisse (6) Matteotti (2) Maupassant (1) Mauriac (1) Mazzini (5) Mazzucchelli detto il Morazzone (1) Medicina (4) Medicina alternativa (23) Medicina naturale (17) Meissonier (2) Melozzo da Forlì (2) Melville (1) Memling (4) Merimée (1) Metafisica (4) Metalli (1) Meynier (1) Micene (2) Michelangelo (11) Mickiewicz (1) Millais (1) Millet (4) Minguzzi (1) Mino da Fiesole (1) Miró (2) Mistero (10) Modigliani (4) Molinella (1) Mondrian (4) Monet (14) Montaigne (1) Montessori (2) Monti (3) Monticelli (2) Moore (1) Morandi (4) Moreau (4) Morelli (1) Moretto da Brescia (2) Morisot (3) Moroni (2) Morse (1) Mucchi (16) Munch (2) Murillo (4) Musica (14) Mussolini (5) Mussulmani (5) Napoleone (11) Natale (8) Nazismo (17) Némirovsky (1) Neo-impressionismo (3) Neoclassicismo (1) Neorealismo (1) Neruda (2) Newton (2) Nietzseche (1) Nievo (1) Nolde (2) NOTIZIE (1) Nudi nell'arte (52) Odissea (1) Olocausto (6) Omeopatia (18) Omero (2) Onorata Società (1) Ortese (1) Oudry (1) Overbeck (2) Ovidio (1) Paganesimo (1) Palazzeschi (1) Palizzi (1) Palladio (1) Palma il Vecchio (1) Panama (1) Paolo Uccello (5) Parapsicologia (1) Parini (3) Parmigianino (3) Pascal (1) Pascoli (3) Pasolini (3) Pavese (3) Pedagogia (2) Pellizza da Volpedo (2) PERSONAGGI DEL FRIULI (30) Perugino (3) Petacci (1) Petrarca (4) Piazzetta (2) Picasso (8) Piero della Francesca (8) Piero di Cosimo (2) Pietro della Cortona (1) Pila (2) Pinturicchio (2) Pirandello (2) Pisanello (2) Pisano (1) Pissarro (10) Pitagora (1) Plechanov (1) Poe (1) Poesie (4) Poesie Classiche (18) POESIE di DONNE (2) Poesie personali (16) POETI CONTRO IL RAZZISMO (1) POETI CONTRO LA GUERRA (18) Poliziano (1) Pollaiolo (4) Pomodoro (1) Pomponazzi (1) Pontano (1) Pontormo (1) Pop Art (1) Poussin (9) Pratolini (1) Premi Letterari (3) Prévost (1) Primaticcio (2) Primo Levi (1) Problemi sociali (2) Procaccini (1) PROGRAMMI PC (1) Prostituzione (1) Psicoanalisi (1) PSICOLOGIA (5) Pubblicità (1) Pulci (1) Puntitismo (3) Puvis de Chavannes (1) Quadri (2) Quadri personali (1) Quarton (2) Quasimodo (1) Rabelais (1) Racconti (1) Racconti personali (1) Raffaello (20) Rasputin (1) Rauschenberg (1) Ravera (1) Ray (1) Razzismo (1) Realismo (3) Rebreanu (1) Recensione libri (15) Redon (1) Regina Bracchi (1) Religione (7) Rembrandt (10) Reni (4) Renoir (19) Resistenza (8) Ribera (4) RICETTE (3) Rimbaud (2) Rinascimento (3) RIVOLUZIONARI (55) Rococò (1) Roma (6) Romantici (1) Romanticismo (1) Romanzi (3) Romanzi rosa (1) Rossellino (1) Rossetti (1) Rosso Fiorentino (3) Rouault (1) Rousseau (3) Rovani (1) Rubens (13) Russo (1) Sacchetti (1) SAGGI (11) Salute (16) Salvator Rosa (2) San Francesco (5) Sannazaro (2) Santi (1) Sassetta (2) Scapigliatura (1) Scheffer (1) Schiele (3) Schmidt-Rottluff (1) Sciascia (2) Scienza (8) Scienziati (13) Scipione (1) Scoperte (33) Scoto (1) Scott (1) Scrittori e Poeti (24) Scultori (2) Segantini (2) Sellitti (1) Seneca (2) Sereni (1) Sérusier (2) Sessualità (5) Seurat (3) Severini (1) Shaftesbury (1) Shoah (7) Signac (3) Signorelli (2) Signorini (1) Simbolismo (2) Sindacato (1) Sinha (1) Sironi (2) Sisley (3) Smith (1) Socialismo (45) Società segrete (1) Sociologia (4) Socrate (1) SOLDI (1) Soldi Internet (1) SOLIDARIETA' (6) Solimena (2) Solženicyn (1) Somerset Maugham (3) Sondaggi (1) Sorel (2) Soulages (1) Soulanges (2) Soutine (1) Spagna (1) Spagnoletto (4) Spaventa (1) Spinoza (2) Stampa (2) Steinbeck (1) Stendhal (1) Stevenson (4) Stilista (1) STORIA (68) Storia del Pensiero (81) Storia del teatro (1) Storia dell'arte (123) Storia della tecnica (24) Storia delle Religioni (47) Stubbs (1) Subleyras (2) Superstizione (1) Surrealismo (1) Swift (3) Tacca (1) Tacito (1) Tasca (1) Tasso (2) Tassoni (1) Ter Brugghen (2) Terapia naturale (18) Terracini (1) Thomas Mann (6) Tiepolo (4) Tina Modotti (1) Tintoretto (8) Tipografia (2) Tiziano (18) Togliatti (2) Toland (1) Tolstoj (2) Tomasi di Lampedusa (3) Toulouse-Lautrec (5) Tradizioni (1) Troyon (2) Tura (2) Turati (2) Turgenev (2) Turner (6) UDI (1) Ugrešić (1) Umanesimo (1) Umorismo (1) Ungaretti (3) Usi e Costumi (1) Valgimigli (2) Van Der Goes (3) Van der Weyden (4) Van Dyck (6) Van Eyck (8) Van Gogh (15) Van Honthors (2) Van Loo (2) Vangelo (3) Velàzquez (8) Veneziano (2) Verdura (1) Verga (10) Verismo (10) Verlaine (5) Vermeer (8) Vernet (1) Veronese (4) Verrocchio (2) VIAGGI (2) Viani (1) Vico (1) Video (13) Vigée­-Lebrun (2) VINI (3) Virgilio (3) Vittorini (2) Vivanti (1) Viviani (1) Vlaminck (1) Volta (2) Voltaire (2) Vouet (4) Vuillard (3) Warhol (1) Watson (1) Watteau (9) Wells (1) Wilde (1) Winterhalter (1) Witz (2) Wright (1) X X X da fare (34) Zurbarán (3)