lunedì 14 aprile 2014

Z - GRANDI INVENTORI - (Z - Greats inventors)

I GRANDI INVENTORI

A - B - C - D - E - F - G - H - J - L - M - N - P - R - S - T - V - W - Z


ZEPPELIN Ferdinand von
(Costanza, 8 luglio 1838 – Berlino, 8 marzo 1917)


Inventore tedesco, costruttore di numerosi esemplari dei primi dirigibili a struttura rigida.
Ufficiale dell'esercito tedesco intorno al 1860 von Zeppelin venne inviato come osservatore militare al seguito dell'esercito dell'Unione durante la Guerra Civile Americana, e rimase assai colpito dal fatto che si usavano i palloni per le operazioni di ricognizione. 
Nel 1891 si dimise dall'esercito col grado di tenente-generale e si dedicò alla realizzazione di un pallone dirigibile, cioè governabile.
Impiantò un'officina galleggiante sul Lago di Costanza nei pressi di Baden. dove abitava, e nel luglio del 1900 il suo primo dirigibile, l'LZ1, spiccò il volo. 
Nel 1910, con dirigibili perfezionati, ebbero inizio i primi servizi aerei commerciali del mondo.
Durante la Prima Guerra Mondiale, gli Zeppelin - cosi vennero chiamati i dirigibili - compirono incursioni sull'Inghilterra, bombardando Londra e la costa sud-orientale.
Von Zeppelin morì prima che i suoi dirigibili diventassero famosi, nel periodo fra le due guerre mondiali, come velivoli di linea.
Il Graf Zeppelin (Graf intedesco significa "conte") compì 650 voli, molti dei quali fra la Germania e il Brasile, percorrendo più di un milione di chilometi.



ZWORYKIN Vladimir Kosma
 (Murom, 30 luglio 1889 – Princeton, 29 luglio 1982) 


Fisico russo-americano, inventore dell'iconoscopio, che sta alla base dei moderni sistemi televisivi.
Dopo aver servito nella Prima Guerra Mondiale come ufficiale radiotelegrafista dell'esercito russo, nel 1919 Zworykin emigrò negli Stati Uniti e si impiegò presso la società -Westinghouse.
Nel 1923, brevettò I'iconoscopio, che trasmetteva immagini televisive meglio di qualunque altro
apparecchio da ripresa precedente.
Nel 1929, Zwotykin divenne direttore delle ricerche alla RCA e i suoi datori di lavoro stanziarono 4 milioni di dollari per il perfezionamento della sua invenzione, il cui successo portò la televisione in tutte le case.
Zworykin diede un importante contributo anche nel campo della televisione a colori, e perfezionò il microscopio elettronico e gli apparecchi a raggi infrarossi capaci di "vedete" al buio.


D - GRANDI INVENTORI - (D - Greats inventors)

I GRANDI INVENTORI

A - B - C - DE - F - G - H - J - L - M - N - P - R - S - T - V - W - Z


DAGUERRE Louis-Jacques
(Cormeilles-en-Parisis, 18 novembre 1787 – Bry-sur-Marne, 10 luglio 1851) 


Francese, inventore della dagherrotipia, il primo procedimento fotografico di valore pratico. 
Pittore di fondali teatrali, Daguerre rimase affascinato dal fenomeno notissimo della camera oscura: la luce, entrando in una scatola attraverso un forellino su un lato, proiettava sul lato opposto un'immagine della realtà esterna.
Daguerre pensò che dovesse esserci un modo di rendere permanente quell'immagine, e si mise all'opera per cercare di ottenere una "pittura eliografica".
Nel 1829 si associò con l'inventore francese Joseph-Nicéphore Niepce, che due anni prima era riuscito a fate la prima fotografia permanente della storia. Ma il metodo di Niepce era troppo lento. 
Sei anni più tardi, Daguerre ottenne un'immagine permanente in circa 20 minuti, e con questo primo passo la fotografia si avviò a diventare un passatempo popolare, una forma d'arte e strumento di documentazione storica.


DAIMLER Gottlieb Wilhelm
(Schorndorf, 17 marzo 1834 – Stoccarda, 6 marzo 1900) 


Ingegnere tedesco, fu tra i pionieri del motore a combustione interna a benzina, che cercò di rendere efficiente ed economico.
Nel 1882, Daimler lasciò il suo posto di assistente dell'inventore tedesco Nikolaus Otto, che aveva realizzato con successo un motore a gas, e tre anni dopo, nel 1885, montò un motore a benzina, più leggero e modificato, su una bicicletta. Con quel veicolo si mise a girare per le vie tortuose della cittadina natale di Cannstatt, creando cosi quella che viene ricordata come l'antenata della moderna motocicletta.
Daimler adattò poi il suo motore a un battello e, nel 1886, lo usò per azionare una vettura a quattro ruote, che raggiunse la velocità massima di circa 18 km/h. 
L'anno seguente fondò la Società Automobilistica Daimler, che nel 1901 produsse la prima Mercedes, battezzata così in omaggio alla figlia del finanziatore di Daimler, l'austriaco Emil Jellinek, uomo d'affari e famoso pioniere dell'automobilismo.
Ma la prima automobile che funzionava con motore a combustione interna era stata ideata da Karl Benz, nel 1885.
Daimler e Benz non si incontrarono mai, ma 26 anni dopo la morte di Daimler, la Benz e la Daimler si fusero assieme e produssero le Mercedes-Benz.


DAVY Sir Humphry
(Penzance, 17 dicembre 1778 – Ginevra, 29 maggio 1829)


Chimico inglese, inventore della lampada di sicurezza per minatori, la cui fiamma non incendia il grisou, la miscela esplosiva di gas metano e aria che si forma spontaneamente nelle miniere
di carbone. 
Dary ideò una lampada speciale a petrolio, in cui la fiamma era racchiusa in un cilindro di rete metallica. Le fitte maglie della rete assorbivano il calore della fiamma, prima che questa potesse venire in contatto con il grisou, riducendo così notevolmente il pericolo di letali esplosioni.
Anche George Stephenson, il noto pioniere delle ferrovie, realizzò una versione di lampada di sicurezza, ma fu il modello di Davy ad affermarsi.
Affinché la sua lampada potesse essere universalmente adottata, Davy non volle brevettarla. 
Nel 1818, venne nominato cavaliere per il suo umanitarismo e per i servigi resi all'industria mineraria di tutto il mondo.


DEWAR Sir James
 (Kincardine-on-Forth, 20 settembre 1842 – Londra, 27 marzo 1923)


Chimico e fisico scozzese, inventore del termos. 
Nel 1892, Dewar ideo un recipiente a doppia parete, creando il vuoto nell'intercapedine, per conservare gas a bassissima temperatura, che poi venne prodotto in serie e venduto come contenitore di bevande calde o fredde col nome di "thetmos".
Nel 1889, assieme a un esperto di esplosivi, l'inglese Frederick Abel, Dewar aveva inventato la cordite, un esplosivo senza fumo, che consentiva ai comandi militari di poter seguire lo svolgimento di una battaglia senza l'impedimento rappresentato dalla coltre nera prodotta dalla polvere da sparo.


DIESEL Rudolf
(Parigi, 18 marzo 1858 – Canale della Manica, 30 settembre 1913) 


Ingegnere tedesco, inventore del motore diesel. 
Quand'era studente al Politecnico di Monaco, Diesel rimase colpito nell'apprendere che ''solo il 10 per cento del calore sviluppato dal combustibile si trasformava in lavoro utile in un motore. Si propose quindi di realizzarne una versione "in cui non si verificasse tutto questo spreco", e nel 1893 ottenne il brevetto per un "motore economico universale". 
Cinque anni dopo, Diesel vendeva i diritti di brevetto del suo motore in tutto il mondo. 
Una sola fabbrica, americana, gli pagò 1 milione di dollari.
Quasi a rifarsi delle sue modeste origini, Diesel tentò la fortuna giocando in borsa, a Berlino, a Parigi, a Londra e a New York, con perdite considerevoli, e sperperando enormi somme di denaro in avventate speculazioni immobiliari, fra cui un pozzo di petrolio esauritosi ben presto.
I suoi nervi crollarono, e Diesel si trovava in un grave stato di depressione quando, nel 1913, prese il traghetto da Anversa, in  Belgio, ad Harwich, sulla costa sud-orientale dell'Inghilterra. La mattina seguente non fu più visto sulla nave, e poco tempo dopo il suo corpo fu ritrovato sulla spiaggia di Flushing, in Olanda.
Nel diario, ritrovato in una tasca della giacca, Diesel aveva fatto un cerchietto con la penna intorno al 27 settembre, il giorno in cui fu visto per l'ultima volta. E in una valigia, trovata nella sua cabina, fu rinvenuto tutto il denaro che possedeva: un migliaio di sterline.


DUNLOP John Boyd
 (Dreghorn, 5 febbraio 1840 – Dublino, 23 ottobre 1921)


Veterinario scozzese, inventore del pneumatico per bicicletta. 
Nel 1887, Dunlop, che esercitava a Belfast, nell'Irlanda del Nord, comprò per il figlio John, di dieci anni, un triciclo con le ruote di gomma piena. Il bambino si lamentò per le troppe scosse che subiva, pedalando sul selciato irregolare delle strade, e nel 1888 il padre gli fece dei copertoni contenenti una camera d'aria di gomma, che assorbivano le scosse su qualunque superficie accidentata.
Quello stesso anno Dunlop brevettò la sua invenzione, che nel 1890 venne prodotta su scala commerciale da una ditta di Belfast. La ditta, della quale Dunlop possedeva 1.500 azioni, divenne poi la Dunlop Rubber Company, e ai pneumatici va in gran parte il merito della
popolarità della bicicletta. Essi contribuirono anche a rendere possibile Io sviluppo dell'industria automobilistica.
All'insaputa di Dunlop, un brevetto per un pneumatico era stato ottenuto dall'ingegnere scozzese Robert William Thomson, nel 1846. Ma Thomson non aveva sfruttato la sua invenzione. Cosi la Società Dunlop poté far valere i suoi diritti sui pneumatici, perché vi aveva introdotto, brevettandoli, alcuni perfezionamenti, come i bordi e le valvole.





W - GRANDI INVENTORI - (W - Greats inventors)

I GRANDI INVENTORI

A - B - C - D - E - F - G - H - J - L - M - N - P - R - S - T - V - WZ


WATT James
(Greenock, 19 gennaio 1736 – Handsworth, 19 agosto 1819) 


Ingegnere scozzese, cui si deve il perfezionamento del motore a vapore. 
Nel 1764, quando era "costruttore di strumenti matematici" per l'Università di GIasgow, Watt venne incaricato di riparare un modello di macchina a vapore, costruita nei primi anni del XVIII secolo  dall'inglese Thomas Newcomen, e usata per pompare l'acqua fuori dalle miniere. Ultimato il lavoro di riparazione, Watt decise di costruirne una versione più perfezionata. 
Nel 1765 ideò un condensatore separato, che consentiva di mantenere a temperatura elevata il cilindro del motore, senza essere ogni volta costretti a raffreddarlo per far condensare il vapore, per poi riscaldarlo nuovamente. Questo accorgimento comportò un considerevole risparmio di combustibile, e il motore a vapore di Watt fornì così la forza motrice alle fabbriche e alle miniere dell'Inghilterra industriale.
Nel 1789 Watt introdusse il regolatore centrifugo, un dispositivo che controllava automaticamente l'immissione del vapore. 
Fra le altre sue invenzioni di maggior rilievo si ricordano il riscaldamento a vapore - che Watt impiantò nell'ufficio di Birmingham, dove si era trasferito intorno al 1775 - e la prima macchina duplicatrice.
L'unità di potenza elettrica venne chiamata "watt" dal nome dell'inventore. Questi introdusse a sua volta il termine " cavallo vapore", basato su prove da lui compiute nel 1783, corrispondente
alla forza di un "cavallo medio", capace di sollevare in un secondo un peso di 68 kg all'akezza di 1,20 metri.


WESTINGHOUSE George
(Central Bridge, 6 ottobre 1846 – New York, 12 marzo 1914) 


Ingegnere americano, inventore del freno aerodinamico. 
Da giovane, Westinghouse aveva un lavoro che lo portava a spostarsi per tutta l'America, e ogni volta che viaggiava in treno si sentiva a disagio. Era infatti convinto che, in caso di emergenza, il treno non sarebbe stato in grado di frenare tempestivamente, perché il sistema di frenatura era assai primitivo: un uomo ogni due carrozze azionava un freno a mano separato. 
Entro il 1869, Westinghouse aveva già brevettato una conduttura d'aria compressa, che correva per tutta la lunghezza del convoglio ferroviario, fornendo una potenza sufficiente ad azionare contemporaneamente tutti i freni.
Il nuovo sistema venne collaudato su una carrozza, affollata di funzionari e impiegati delle ferrovie, in un breve tratto della linea nei pressi di Pittsburgh. Era previsto che il freno aerodinamico dovesse essere azionato gradualmente, ma all'improvviso capitò in mezzo ai binari un carro tirato da un cavallo, e il macchinista fu costretto a spingere a fondo il freno sperimentale. Il treno si fermò tanto bruscamente da scaraventare giù dai loto sedili i rappresentanti delle ferrovie.
Entro pochi anni da quell'episodio, i freni Westinghouse erano già in grado di arrestare rapidamente e senza inconvenienti un intero treno, e l'inventore apri uno stabilimento per fabbricarli e distribuirli in America e ig Europa.


WEATSTONE Sir Charles
(Gloucester, 6 febbraio 1802 – Parigi, 19 ottobre 1875) 


Fisico inglese, ideatore del primo telegrafo elettrico usato per un regolare servizio pubblico.
L'interesse creativo di Weatstone fu dapprima indirizzato agli strumenti musicali, e nel 1829 inventò la concertina.
 In seguito Weatstone si appassionò ai suoni e al modo in cui potevano essere trasmessi. Ne parlò col fisico americano Joseph Henry, che era stato largo di consigli al connazionale Samuel Morse per i suoi esperimenti. 
In seguito, Weatstone si associò con William Fothetgill Cooke. Insieme, nel 1817, idearono e brevettarono il primo telegrafo operativo simile a quello su cui Morse lanciò in seguiro il suo primo messaggio.


WITNEY Eli
(Westborough, Massachusetts, 8 dicembre 1765 – New Haven, Connecticut, 8 gennaio 1825) 


Americano, inventore della sgranatrice per cotone. 
Durante una visita alle piantagioni della Georgia, nel 1792 rimase colpito dal tempo eccessivo impiegato, lavorando a mano, a separare le fibre dai semi di cotone. Ideò allora una macchina sgranatrice munita di denti, spazzole e rulli, che accelerò notevolmente la lavorazione e provocò una forte espansione dell'industria cotoniera.
Witney fece regolarmente brevettare la sua sgranatrice. Ma questa era cosi semplice da fabbricare, che ben presto ne apparvero molte riproduzioni abusive. Per giunta Witney ricavò ben poco denaro dalla rivoluzionaria invenzione. I diritti sul brevetto - e i 50.000 dollari che ricevette dallo Stato della Carolina - se ne andarono tutti in spese legali sostenute per difendere la sua invenzione.
Ma la fortuna cambiò nel 1798, quando Witney vinse una gara d'appalto per la fornitura di 10.000 moschetti all'esercito degli Stati Uniti. Fino ad allora le armi erano sempre state fatte artigianalmente a mano, e quando un pezzo si rompeva o si consumava, quello di ricambio doveva essere rifatto su misura. Witney, invece, usò alcune macchine per fabbricare in serie le varie pani dei moschetti, sicché, per la prima volta, se un pezzo qualunque doveva essere sostituito, il pezzo di ricambio era già pronto.
Nel 1801 Witney si presentò a un funzionario governativo con una partita di armi smontate e buttate li alla rinfusa, dicendo: " Ecco i vostri moschetti!".
Poi, da quel mucchio di pezzi, ricostruì una delle armi. E la fabbrica di fucili che fondò gli diede quella fortuna che avrebbe meritato di ottenere dalla sua sgranatrice.


WHITTLE Sir Frank
 (Coventry, 1 giugno 1907 – Columbia, 9 agosto 1996)


Aviatore inglese, ingegnere e pioniere del motore a reazione.
Durante il servizio di leva come pilota di aerei militari, Whittle si convinse che il sistema di eliche azionate dai motori convenzionali a pistoni sarebbe stato troppo pesante e poco affidabile per i voli a grandi velocità e altezze del futuro. Cosi, nel 1910, brevettò il suo primo motore a reazione e, pur essendo ancora in servizio come ufficiale, fondò a Rugby, nel Warwickshire, una società per perfezionare e fabbricare il nuovo tipo di motore.
Sette anni dopo, nel 1937, un motore a reazione Whittle venne montato su un velivolo Gloster E28/39 appositamente progettato e tutta una serie di collaudi venne compiuta a terra. Nel maggio 1941, l'aereo sperimentale effettuò il primo volo sotto gli occhi di Whittle. Ma non fu quello il primo volo a reazione del mondo.
L'onore era già toccato all'aereo Henkel He 178, progettato da un giovane mago dell'aviazione, il tedesco Hans von Ohain, poco prima del 1940.
Anche se gli esperti inglesi e americani riconobbero l'importanza dell'invenzione di Whittle, del tutto indipendente da quella di von Ohain, il caccia a reazione Gloster Meteor entrò in servizio solo verso la fine della Seconda Guerra Mondiale. E intanto von Ohaia aveva realizzato il caccia tedesco a reazione Messerschmitt Me262, che divenne operativo nel 1944.


Fratelli WRIGHT

Wilbur Wright (Millville, 16 aprile 1867 – Dayton, 30 maggio 1912)

Orville Wright (Dayton, 19 agosto 1871 – Dayton, 30 gennaio 1948) 
Americani, fabbricanti di biciclette e inventori del primo aeroplano a motore.
La mattina del 17 dicembre 1903, Orville Wright compì il primo volo controllato, sostentato e a motore, del mondo.
Decollò dalla Kill Devil Hill di Kitty Hawk, nella Carolina del Nord, con un biplano di 12 CV, progettato e costruito assieme al fratello maggiore. L'aeroplano, il Flyer 1, raggiunse un'altezza di 3 metri e rimase in aria per 12 secondi, volando a 43 km/h con un forte vento contrario, per una distanza di 36 metri.
Lo stesso giorno altri tre voli furono compiuti, il più lungo dei quali fu eseguito da Wilbur, che impiegò 59 secondi per percorrere 260 metri. 
A quelle prove assistettero cinque guardie costiere. Ma il giorno dopo i giornali o non parlarono affatto di quei voli o ne riferirono in modo grossolanamente errato. Molta gente pensò che i Wright non fossero altro che due temerari saltimbanchi.
Ma i Wright continuarono a costruire velivoli sempre più robusti e potenti, e nel 1908 Wilbur presentò il loro ultimo Flyer a Le Mans, in Francia.
"I Francesi sono letteralmente impazziti", scrisse in seguito. "Anziché ritenerci incapaci di fare alcunché, sono disposti a crederci capaci di fare qualunque cosa... La gente si è riversata qui da tutta l'Europa."
 Intanto Orville presentava un altro Flyer al Ministero della Guerra americano, e nel 1909 i Wright ottennero un contratto dall'esercito degli Stati Uniti per la fornitura del primo aereo militare del mondo. 
Tre anni dopo Wilbur mori di febbre tifoidea, una malattia che aveva quasi ucciso Orville nel 1896.
Nel 1969, a 21 anni dalla morte di Orville, Neil A. Armstrong fu il primo uomo a mettere piede sulla Luna. Aveva con sé un pezzo di tela preso dall'ala del Flyer 1l'aeroplano che 66 anni prima aveva aperto all'umanità la strada della conquista dei cieli.




Afrodisiaco (1) Aglietta (1) Albani (2) Alberti (1) Alda Merini (1) Alfieri (4) Altdorfer (2) Alvaro (1) Amore (2) Anarchici (1) Andersen (1) Andrea del Castagno (3) Andrea del Sarto (4) Andrea della Robbia (1) Anonimo (2) Anselmi (1) Antonello da Messina (4) Antropologia (7) APPELLO UMANITARIO (5) Apuleio (1) Architettura (4) Arcimboldo (1) Ariosto (4) Arnolfo di Cambio (2) Arp (1) Arte (4) Assisi (1) Astrattismo (3) Astrologia (1) Astronomia (3) Attila (1) Aulenti (1) Autori (7) Avanguardia (11) Averroè (1) Baccio della Porta (2) Bacone (2) Baldovinetti (1) Balla (1) Balzac (2) Barbara (1) Barocco (1) Baschenis (1) Baudelaire (2) Bayle (1) Bazille (4) Beato Angelico (6) Beccafumi (3) Befana (1) Bellonci (1) Bergson (1) Berkeley (2) Bernini (1) Bernstein (1) Bevilacqua (1) Biografie (11) Blake (2) Boccaccio (2) Boccioni (2) Böcklin (2) Body Art (1) Boiardo (1) Boito (1) Boldini (3) Bonheur (3) Bonnard (2) Borromini (1) Bosch (4) Botanica (1) Botticelli (7) Boucher (9) Bouts (2) Boyle (1) BR (1) Bramante (2) Brancati (1) Braque (1) Breton (3) Brill (2) Brontë (1) Bronzino (4) Bruegel il Vecchio (3) Brunelleschi (1) Bruno (2) Buddhismo (1) Buonarroti (1) Byron (2) Caillebotte (2) Calcio (1) Calvino (2) Calzature (1) Camillo Prampolini (1) Campanella (4) Campin (1) Canaletto (4) Cancro (2) Canova (2) Cantù (1) Capitalismo (3) Caravaggio (19) Carlevarijs (2) Carlo Levi (3) Carmi (1) Carpaccio (3) Carrà (1) Carracci (4) Carriere (1) Carroll (1) Cartesio (3) Casati (1) Cattaneo (1) Cattolici (1) Cavalcanti (1) Cellini (2) Cervantes (3) Cézanne (19) Chagall (3) Chardin (4) Chassériau (2) Chaucer (1) CHE GUEVARA (1) Cialente (1) Cicerone (8) Cimabue (4) Cino da Pistoia (1) Città del Vaticano (3) Clarke (1) Classici (26) Classicismo (1) Cleland (1) Collins (1) COMMUNITY (2) Comunismo (28) Condillac (1) Constable (4) Copernico (2) Corano (1) Cormon (2) Corot (9) Correggio (4) Cosmesi (1) Costa (1) Courbet (9) Cousin il giovane (2) Couture (2) Cranach (3) Crepuscolari (1) Crespi (2) Crespi detto il Cerano (1) Creta (2) Crispi (1) Cristianesimo (3) Crivelli (2) Croce (1) Cronin (1) Cubismo (1) CUCINA (9) Cucina friulana (2) D'Annunzio (1) Dadaismo (1) Dalì (5) Dalle Masegne (1) Dante Alighieri (8) Darwin (2) Daumier (6) DC (1) De Amicis (1) De Champaigne (2) De Chavannes (1) De Chirico (4) De Hooch (2) De La Tour (4) De Nittis (2) De Pisis (1) De' Roberti (2) Defoe (1) Degas (16) Del Piombo (4) Delacroix (6) Delaroche (2) Delaunay (2) Deledda (1) Dell’Abate (2) Derain (2) Descartes (2) Desiderio da Settignano (1) Dickens (8) Diderot (2) Disegni (2) Disegni da colorare (10) Disegni Personali (2) Disney (1) Dix (3) Doganiere (5) Domenichino (2) Donatello (4) Donne nella Storia (42) Dossi (1) Dostoevskij (7) DOTTRINE POLITICHE (75) Dova (1) Du Maurier (1) Dufy (3) Dumas (1) Duprè (1) Dürer (9) Dylan (2) Ebrei (9) ECONOMIA (7) Edda Ciano (1) Edison (1) Einstein (2) El Greco (9) Eliot (1) Elsheimer (2) Emil Zola (3) Energia alternativa (6) Engels (10) Ensor (3) Epicuro (1) Erasmo da Rotterdam (1) Erboristeria (7) Ernst (3) Erotico (1) Erotismo (4) Esenin (1) Espressionismo (3) Etruschi (1) Evangelisti (3) Fallaci (1) Fantin-Latour (1) Fascismo (26) Fattori (4) Faulkner (1) Fautrier (1) Fauvismo (1) FAVOLE (2) Fedro (1) FELICITÀ (1) Fenoglio (2) Ferragamo (1) FIABE (6) Fibonacci (1) Filarete (1) Filosofi (1) Filosofi - A (1) Filosofi - F (1) Filosofi - M (1) Filosofi - P (1) Filosofi - R (1) Filosofi - S (1) FILOSOFIA (55) Fini (1) Finkelstein (1) Firenze (1) Fisica (5) Fitoterapia (10) Fitzgerald (1) Fiume (1) Flandrin (1) Flaubert (4) Fogazzaro (2) Fontanesi (1) Foppa (1) Foscolo (6) Fougeron (1) Fouquet (4) Fra' Galgario (2) Fra' Guglielmo da Pisa (1) Fragonard (9) Frammenti (1) Francia (2) François Clouet (2) Freud (1) Friedrich (5) FRIULI (8) Futurismo (3) Gadda (2) Gainsborough (14) Galdieri (1) Galilei (2) Galleria degli Uffizi (1) Gamberelli (1) Garcia Lorca (1) Garcìa Lorca (1) Garibaldi (2) Gassendi (1) Gauguin (17) Gennaio (1) Gentile da Fabriano (2) Gentileschi (2) Gerard (1) Gérard (1) Gérard David (2) Géricault (7) Gérôme (2) Ghiberti (1) Ghirlandaio (2) Gialli (1) Giallo (1) Giambellino (1) Giambologna (1) Gianfrancesco da Tolmezzo (1) Gilbert (1) Ginzburg (1) Gioberti (1) Giordano (3) Giorgione (15) Giotto (12) Giovanni Bellini (10) Giovanni della Robbia (1) Giovanni XXIII (8) Giustizia (1) Glossario dell'arte (19) Gnocchi-Viani (1) Gobetti (1) Goethe (9) Gogol' (2) Goldoni (1) Gončarova (2) Gorkij (3) Gotico (1) Goya (11) Gozzano (2) Gozzoli (1) Gramsci (4) Grecia (2) Greene (1) Greuze (4) Grimm (2) Gris (2) Gros (7) Grosz (3) Grünewald (5) Guadagni (1) Guardi (6) Guercino (1) Guest (1) Guglielminetti (1) Guglielmo di Occam (1) Guinizelli (1) Gutenberg (2) Guttuso (4) Hals (3) Hawthorne (1) Hayez (4) Heckel (1) Hegel (6) Heine (1) Heinrich Mann (1) Helvétius (1) Hemingway (3) Henri Rousseau (3) Higgins (1) Hikmet (1) Hobbema (2) Hobbes (1) Hodler (1) Hogarth (4) Holbein il Giovane (4) Hugo (1) Hume (2) Huxley (1) Il Ponte (2) Iliade (1) Impressionismo (85) Indiani (1) Informale (1) Ingres (7) Invenzioni (31) Islam (5) Israele (1) ITALIA (2) Italo Svevo (5) Jacopo Bellini (4) Jacques-Louis David (9) James (1) Jean Clouet (2) Jean-Jacques Rousseau (3) Johns (1) Jordaens (2) Jovine (3) Kafka (3) Kandinskij (4) Kant (9) Kautsky (1) Keplero (1) Kierkegaard (1) Kipling (1) Kirchner (4) Klee (3) Klimt (4) Kollwitz (1) Kuliscioff (1) Labriola (2) Lancret (3) Land Art (1) Larsson (1) Lavoro (2) Le Nain (3) Le Sueur (2) Léger (2) Leggende (1) Leggende epiche (1) Leibniz (1) Lenin (7) Leonardo (43) Leopardi (3) Letteratura (22) Levi Montalcini (1) Liala (1) Liberalismo (1) LIBERTA' (28) LIBRI (23) Liotard (5) Lippi (5) Locke (4) Lombroso (1) Longhi (3) Lorenzetti (3) Lorenzo il Magnifico (1) Lorrain (5) Lotto (6) Luca della Robbia (1) Lucia Alberti (1) Lucrezio (2) Luini (2) Lutero (3) Macchiaioli (1) Machiavelli (10) Maderno (1) Magnasco (1) Magritte (4) Maimeri (1) Makarenko (1) Mallarmé (2) Manet (14) Mantegna (8) Manzoni (4) Maometto (4) Marcks (1) MARGHERITA HACK (1) Marquet (2) Martini (7) Marx (17) Marxismo (9) Masaccio (7) Masolino da Panicale (1) Massarenti (1) Masson (2) Matisse (6) Matteotti (2) Maupassant (1) Mauriac (1) Mazzini (5) Mazzucchelli detto il Morazzone (1) Medicina (4) Medicina alternativa (23) Medicina naturale (17) Meissonier (2) Melozzo da Forlì (2) Melville (1) Memling (4) Merimée (1) Metafisica (4) Metalli (1) Meynier (1) Micene (2) Michelangelo (11) Mickiewicz (1) Millais (1) Millet (4) Minguzzi (1) Mino da Fiesole (1) Miró (2) Mistero (10) Modigliani (4) Molinella (1) Mondrian (4) Monet (14) Montaigne (1) Montessori (2) Monti (3) Monticelli (2) Moore (1) Morandi (4) Moreau (4) Morelli (1) Moretto da Brescia (2) Morisot (3) Moroni (2) Morse (1) Mucchi (16) Munch (2) Murillo (4) Musica (14) Mussolini (5) Mussulmani (5) Napoleone (11) Natale (8) Nazismo (17) Némirovsky (1) Neo-impressionismo (3) Neoclassicismo (1) Neorealismo (1) Neruda (2) Newton (2) Nietzseche (1) Nievo (1) Nobel (1) Nolde (2) NOTIZIE (1) Nudi nell'arte (52) Odissea (1) Olocausto (6) Omeopatia (18) Omero (2) Onorata Società (1) Ortese (1) Oudry (1) Overbeck (2) Ovidio (1) Paganesimo (1) Palazzeschi (1) Palizzi (1) Palladio (1) Palma il Vecchio (1) Panama (1) Paolo Uccello (5) Parapsicologia (1) Parini (3) Parmigianino (3) Pascal (1) Pascoli (3) Pasolini (3) Pavese (3) Pedagogia (2) Pellizza da Volpedo (2) PERSONAGGI DEL FRIULI (30) Perugino (3) Petacci (1) Petrarca (4) Piazzetta (2) Picasso (8) Piero della Francesca (8) Piero di Cosimo (2) Pietro della Cortona (1) Pila (2) Pinturicchio (2) Pirandello (2) Pisanello (2) Pisano (1) Pissarro (10) Pitagora (1) Plechanov (1) Poe (1) Poesie (4) Poesie Classiche (18) POESIE di DONNE (2) Poesie personali (16) POETI CONTRO IL RAZZISMO (1) POETI CONTRO LA GUERRA (18) Poliziano (1) Pollaiolo (4) Pomodoro (1) Pomponazzi (1) Pontano (1) Pontormo (1) Pop Art (1) Poussin (9) Pratolini (1) Premi Letterari (3) Prévost (1) Primaticcio (2) Primo Levi (1) Problemi sociali (2) Procaccini (1) PROGRAMMI PC (1) Prostituzione (1) Psicoanalisi (1) PSICOLOGIA (5) Pubblicità (1) Pulci (1) Puntitismo (3) Puvis de Chavannes (1) Quadri (2) Quadri personali (1) Quarton (2) Quasimodo (1) Rabelais (1) Racconti (1) Racconti personali (1) Raffaello (20) Rasputin (1) Rauschenberg (1) Ravera (1) Ray (1) Razzismo (1) Realismo (3) Rebreanu (1) Recensione libri (15) Redon (1) Regina Bracchi (1) Religione (7) Rembrandt (10) Reni (4) Renoir (19) Resistenza (8) Ribera (4) RICETTE (3) Rimbaud (2) Rinascimento (3) RIVOLUZIONARI (55) Rococò (1) Roma (6) Romantici (1) Romanticismo (1) Romanzi (3) Romanzi rosa (1) Rossellino (1) Rossetti (1) Rosso Fiorentino (3) Rouault (1) Rousseau (3) Rovani (1) Rubens (13) Russo (1) Sacchetti (1) SAGGI (11) Salute (16) Salvator Rosa (2) San Francesco (5) Sannazaro (2) Santi (1) Sassetta (2) Scapigliatura (1) Scheffer (1) Schiele (3) Schmidt-Rottluff (1) Sciamanesimo (1) Sciascia (2) Scienza (8) Scienziati (13) Scipione (1) Scoperte (33) Scoto (1) Scott (1) Scrittori e Poeti (24) Scultori (2) Segantini (2) Sellitti (1) Seneca (2) Sereni (1) Sérusier (2) Sessualità (5) Seurat (3) Severini (1) Shaftesbury (1) Shoah (7) Signac (3) Signorelli (2) Signorini (1) Simbolismo (2) Sindacato (1) Sinha (1) Sironi (2) Sisley (3) Smith (1) Socialismo (45) Società segrete (1) Sociologia (4) Socrate (1) SOLDI (1) Soldi Internet (1) SOLIDARIETA' (6) Solimena (2) Solženicyn (1) Somerset Maugham (3) Sondaggi (1) Sorel (2) Soulages (1) Soulanges (2) Soutine (1) Spagna (1) Spagnoletto (4) Spaventa (1) Spinoza (2) Stampa (2) Steinbeck (1) Stendhal (1) Stevenson (4) Stilista (1) STORIA (68) Storia del Pensiero (81) Storia del teatro (1) Storia dell'arte (123) Storia della tecnica (24) Storia delle Religioni (47) Stubbs (1) Subleyras (2) Superstizione (1) Surrealismo (1) Swift (3) Tacca (1) Tacito (1) Tasca (1) Tasso (2) Tassoni (1) Ter Brugghen (2) Terapia naturale (18) Terracini (1) Thomas Mann (6) Tiepolo (4) Tina Modotti (1) Tintoretto (8) Tipografia (2) Tiziano (18) Togliatti (2) Toland (1) Tolstoj (2) Tomasi di Lampedusa (3) Toulouse-Lautrec (5) Tradizioni (1) Troyon (2) Tura (2) Turati (2) Turgenev (2) Turner (6) UDI (1) Ugrešić (1) Umanesimo (1) Umorismo (1) Ungaretti (3) Usi e Costumi (1) Valgimigli (2) Van Der Goes (3) Van der Weyden (4) Van Dyck (6) Van Eyck (8) Van Gogh (15) Van Honthors (2) Van Loo (2) Vangelo (3) Velàzquez (8) Veneziano (2) Verdura (1) Verga (10) Verismo (10) Verlaine (5) Vermeer (8) Vernet (1) Veronese (4) Verrocchio (2) VIAGGI (2) Viani (1) Vico (1) Video (13) Vigée­-Lebrun (2) VINI (3) Virgilio (3) Vittorini (2) Vivanti (1) Viviani (1) Vlaminck (1) Volta (2) Voltaire (2) Vouet (4) Vuillard (3) Warhol (1) Watson (1) Watteau (9) Wells (1) Wilde (1) Winterhalter (1) Witz (2) Wright (1) X X X da fare (34) Zurbarán (3)