sabato 6 dicembre 2014

IL SIMBOLISMO DELLE FORME (The symbolism of the forms)




Le forme come simboli


CERCHIO


Simbolo perfetto della totalità. La sua forma esprime infatti una pienezza, un'armonia senza pari. Nel suo centro, tutti i raggi coesistono in una sola unità; la sua periferia, chiusa su sé stessa, forma una ruota che evoca un'idea di movimento e di perfezione: è il segno dell'assoluto, anche quello della creazione divina. 
Simbolo di protezione che si ritrova nei nostri ornamenti-amuleti come anelli, collane, è anche la rappresentazione ideale del tempo, del cielo dei giorni, delle notti, dell'anno, dell'eterno ritorno. 
Rispetto al quadrato, considerato come l'immagine della terra, emana dal cerchio I'infinito del cielo, I'eternità.
È anche il numera zero, che esprime il tutto, il vuoto, I'universo.



IL QUADRATO


Mentre il cerchio porta una vibrazione dinamica, il quadrato invece è come ancorato dai quattro lati e dai suoi angoli: è il sostegno stabile e la manifestazione della materia. 
Fu considerato dai maghi e dai gerofanti come una forma magica, occulta, divina, anche se terrestre: il quadrato delimita lo spazio sacro e molti templi e altari sono costruiti sul suo modello, su questa tetraktide cara a Pitagora. 
Il cubo, la pietra cubica, si ritrovano in tutte le tradizioni, vero supporto del rito religioso. 
Nella tradizione cristiana, il quadrato simboleggia il cosmo, e i suoi quattro lati, gli elementi e anche i quattro Vangeli. 
Seconda Santa lldegarda, I'uomo a piedi giunti e a braccia tese è fatto di cinque misure uguali nel senso della lunghezza e della larghezza, tutte rappresentate da quadrati. 
Si è potuto paragonare anche la chiesa a un organismo umano, la travata centrale è paragonabile a un corpo di cui i transetti formerebbero te braccia: si ritrova evidentemente in questa analogia la forma della croce e quella del rettangolo che, nelle tradizioni massoniche, è chiamato "quadrato lungo": la proporzione rettangolare 1 x 1,618 è del resto considerata come quella del numero aureo e chiamata "quadrato-sole"; essa simboleggia, tra l'altro, la perfezione dei rapporti tra cielo e terra e la volontà degli esseri umani coscienti di partecipare, di unire in sé stessi, di realizzare questa completezza. 
Risolvere, vivendola, la quadratura del cerchio.


LA CROCE


Altra grande forma simbolica. L'origine della croce non è cristiana, poiché la si ritrova, risalendo alla più alta antichità, in Egitto, a Creta, e perfino in Cina.
Essa si iscrive nel cerchio, può generare quadrati e triangoli quando le sue estremità vengono unite da linee. Diretta verso i quattro punti cardinali, diventa, nel mondo intero, la base di tutti i sistemi di orientamento. Quando è eretta, la sua verticalità e la sua orizzontalità legano cielo e terra, intrecciando lo spazio-tempo al centro. 
Il cristianesimo ha ovviamente magnificato il suo senso, dal momento che la crocifissione e la passione di Gesù Cristo simboleggiano il sacrificio di uno per tutti, nel tentativo di rendere
I'umanità migliore e più cosciente dei suoi rapporti con la vita, con il sacro e il mistero.



LA FALCE


È la forma che descrive meglio il movimento della Luna,  che a noi appare crescente e decrescente, immagine stessa del movimento perpetuo, del cambiamento, dell'impermanenza. 
Artemide (la Diana dei Romani), dea notturna, astrale e protettrice dei boschi e delle foreste, era spesso rappresentata con una falce di luna nei capelli o in mano. 
Anche la Vergine Maria viene spesso assimilata alla Luna, all'energia lunare che ritma i flussi e i riflussi delle maree sulle coste del mare che è la madre, fonte di ogni vita su questa terra).



LA STELLA


Particella di luce appesa alla volta celeste, mondo lontano che affascina l'immaginazione degli uomini e favorisce la meditazione sull'universo, sull'infinito e le sue leggi, sui suoi cicli.
La forma della stella ha sempre suscitato un'immagine poetica e misti€ca, nell'inconscio umano. 
Nei tarocchi è il diciassettesimo arcano, segna il risveglio della coscienza alle verità cosmiche.  E il pentagono stellato è diventato un talismano. È conosciuto anche come "stella di Davide".



IL TRIANGOLO


È alchimisticamente il simbolo del fuoco. I massoni vi annettono molti valori: per il "triangolo sublime", un vertice di 36° e due angoli di base di 72°. Perché il numero 36 e i suoi derivati sono quelli della "solidarietà cosmica", che manifestano le relazioni della triade: cielo, terra, uomo. 
Un altro triangolo viene chiamato il "Delta luminoso": isoscele, più largo alla base, con 108° al vertice e 36° ai due angoli di base, corrisponderebbe al numero aureo.


LA PIRAMIDE


Immagine della sintesi, la piramide ritrova oggi stesso il suo potere magico con la scoperta delle sue strane proprietà che provano la potenza delle onde di forma. Infatti, una piramide con le proporzioni di quella di Cheope, anche se costruita con il cartone, avrebbe il potere, abbastanza insolito, di conservare la materia vivente: così un ortaggio posto al suo centro non dovrebbe marcire (provare per credere). 
Tali proprietà sono ancora al centro di attenti studi.


VEDI ANCHE . .




SIGNIFICATO DEI COLORI (Meaning of colors)

  
Significato, simbologia e proprietà dei colori

Forme e colori ci parlano a ogni istante e I'ambiente che ci circonda influisce sull'evolversi dei nostri stati d'animo. In un mondo triste, grigio, dalle forme squallide, I'angoscia e la nevrastenia si manifestano molto più facilmente di quanto non accada se ci si trova immersi in un universo naturale in cui alberi, piante, rocce, acque correnti concorrono a creare un sentimento di gioia di vivere, un'espansione della coscienza, un reale stato di benessere. 
Lo stesso avviene con i nostri umori che cambiano secondo il tempo, e anche con la nostra "nicchia ambientale", come la chiama un illustre professore: casa, ufficio, luoghi di svago respireranno e ci aiuteranno a esistere più pienamente, con le vibrazioni colorate, le forme, i disegni, gli oggetti che avremo saputo inserirvi, come specchi della nostra anima. 
Questo perché ogni colore, ogni contorno possiedono un magnetismo particolare che risveglia inconsciamente reazioni nervose e psichiche diverse, benefiche o nefaste. 
Esoterici, sacerdoti e gerofanti vari hanno sempre saputo fare uso di questa magia, e hanno cosi potuto creare un simbolismo dei colori e delle forme.


BIANCO


Colore della purezza originaria, il bianco venne tradizionalmente impiegato in tutti i riti di iniziazione. L' adepto, che si eleva di un gradino sulla via reale del risveglio interiore e della comprensione dei misteri spirituali ed esoterici, indossa una veste bianca per sottolineare la purezza ritrovata e il "limpido sguardo" che dovrà ormai portare sul mondo. 
Il bianco riflette, sempre, un ideale di chiarezza e di trasparenza.


NERO


Diametralmente opposto al bianco, gli è sempre stata ovviamente attribuita una vibrazione negativa. Tuttavia, notte e giorno, vita e morte, bene e male, sono aspetti della stessa realtà. Senza le tenebre, non è possibile la luce. E le religioni lo sanno tanto bene che si sono sempre servite di questo colare, nel loro abbigliamento. 
Il nero, infatti, favorisce anche la concentrazione, aiuta a prolungare la coscienza in un vuoto assoluto che è morte dell'ego, abbandono dell'io superficiale ed evoluzione della ricerca interiore nella oscurità dovuta all'oblio delle nostre origini, delle nostre radici. 
Il nero è la terra fertile dell inconscio.


ROSSO


In alchimia, la trasmutazione dovrebbe passare dall'opera al nero, che è morte e ritorno al caos primordiale, poi dall'opera al bianco, purificazione, per giungere all'opera al rosso, in cui fusione e metamorfosi avvengono. 
Colore fondamentalmente legato al principio della vita animale e umana, dal momento che il
nostro liquido vitale, il sangue, è rosso. 
Colore del fuoco, del calore, del cuore. 
È anche il colore esoterico che deve essere dispensato soltanto a chi la cerca.
Rosso della matrice, a doppia polarità: infatti, il sangue è la condizione della vita, ma anche della morte. 
Rosso guerriero, fiammeggiante, che occorre saper controllare, come i propri istinti che possono diventare pericolosi se sono passionali ed esasperati.


ARANCIONE


A mezza strada tra il rosso e il giallo, questo colore allegro, stimolante, sta tra il sangue vitale e la luce celeste. Si ritiene che Dioniso portasse vesti arancione, lui, il dio della vite, ebbro della sostanza del mondo.


GIALLO


L'oro, la luce del sole diffondono questo colore ricco. 
È il più caldo di tutti i colori e anche quello che tende verso il bianco smagliante, accecante. 
Tra le mele d'ora del giardino delle Esperidi, segni di pace e di amore, troviamo anche il pomo della discordia, perché l'oro crea la felicità, ma anche l'orgoglio, la gelosia e la cupidigia. Nello stesso modo, il sole risveglia i germogli della vita, fa crescere e maturare, ma può bruciare. 
È il vello d'oro di Giasone rimane il più perfetto simbolo della ricerca dell'assoluto che è sempre "avanti", inaccessibile verità che dona se stessa, si insegna, ma resta sempre da scoprire.


BRUNO


Colore della terra e del legno.
Presso i Romani e i cattolici, rappresenta l'umiltà, (humus significa "terra"), la semplicità e anche la natura riproduttrice, anno dopo anno. 
Colore dell'autunno che risveglia la coscienza delle radici dell'essere e delle forze vive da ritrovare continuamente. 
L'uomo stesso, secondo il libro della Genesi, nell'Antico Testamento, non fu forse foggiata con un pugno di creta?
Il bruno porta tutte le premesse della Madre Terra e di quell'altra specie viva che ci accompagna durante il nostro percorso: l'albero.


VIOLA


È un colore investito di magia cerimoniale: tutti i gerofanti lo rispettano, perché è carico di un mistero simile a quello della creazione. 
Per i cattolici, colore di lutto e di penitenza.


AZZURRO


Il più profondo dei colori, perché è vero che lo sguardo vi penetra, ma vi si perde anche come nello spazio del cielo. 
Rappresenta l'equilibrio, riposante, immateriale, serio o gioiosa. 
L'azzurro crea un clima di irrealtà, di trasparenza; è sempre stato sacralizzato perché è cielo. Simboleggia il volo dell'anima liberata verso le alte sfere spirituali, e anche la libertà creativa, della mente. 
Noi respiriamo I'azzurro del cielo, che alito di vita.


VERDE


In esso vibra il calore vegetale e anche I'acqua. 
Goethe diceva che "l'occhio e I'anima riposano in quella miscela come sopra un elemento semplice. Non si desidera andare oltre....". 
Esso porta infatti una necessità rinfrescante, crea  un'atmosfera calmante, ma anche piena di vita come la vegetazione con le sue foglie, le sue piante. le sue erbe... 
Colore della comunicazione, perché la natura comunica con noi, il verde ha meravigliose qualità che nascondono un segreto: quello della generazione e della rigenerazione.


VEDI ANCHE . . .

IL SIMBOLISMO DELLE FORME


Afrodisiaco (1) Aglietta (1) Albani (2) Alberti (1) Alda Merini (1) Alfieri (4) Altdorfer (2) Alvaro (1) Amore (2) Anarchici (1) Andersen (1) Andrea del Castagno (3) Andrea del Sarto (4) Andrea della Robbia (1) Anonimo (2) Anselmi (1) Antonello da Messina (4) Antropologia (7) APPELLO UMANITARIO (5) Apuleio (1) Architettura (4) Arcimboldo (1) Ariosto (4) Arnolfo di Cambio (2) Arp (1) Arte (4) Assisi (1) Astrattismo (3) Astrologia (1) Astronomia (3) Attila (1) Aulenti (1) Autori (7) Avanguardia (11) Averroè (1) Baccio della Porta (2) Bacone (2) Baldovinetti (1) Balla (1) Balzac (2) Barbara (1) Barocco (1) Baschenis (1) Baudelaire (2) Bayle (1) Bazille (4) Beato Angelico (6) Beccafumi (3) Befana (1) Bellonci (1) Bergson (1) Berkeley (2) Bernini (1) Bernstein (1) Bevilacqua (1) Biografie (11) Blake (2) Boccaccio (2) Boccioni (2) Böcklin (2) Body Art (1) Boiardo (1) Boito (1) Boldini (3) Bonheur (3) Bonnard (2) Borromini (1) Bosch (4) Botanica (1) Botticelli (7) Boucher (9) Bouts (2) Boyle (1) BR (1) Bramante (2) Brancati (1) Braque (1) Breton (3) Brill (2) Brontë (1) Bronzino (4) Bruegel il Vecchio (3) Brunelleschi (1) Bruno (2) Buddhismo (1) Buonarroti (1) Byron (2) Caillebotte (2) Calcio (1) Calvino (2) Calzature (1) Camillo Prampolini (1) Campanella (4) Campin (1) Canaletto (4) Cancro (2) Canova (2) Cantù (1) Capitalismo (3) Caravaggio (19) Carlevarijs (2) Carlo Levi (3) Carmi (1) Carpaccio (3) Carrà (1) Carracci (4) Carriere (1) Carroll (1) Cartesio (3) Casati (1) Cattaneo (1) Cattolici (1) Cavalcanti (1) Cellini (2) Cervantes (3) Cézanne (19) Chagall (3) Chardin (4) Chassériau (2) Chaucer (1) CHE GUEVARA (1) Cialente (1) Cicerone (8) Cimabue (4) Cino da Pistoia (1) Città del Vaticano (3) Clarke (1) Classici (26) Classicismo (1) Cleland (1) Collins (1) COMMUNITY (2) Comunismo (28) Condillac (1) Constable (4) Copernico (2) Corano (1) Cormon (2) Corot (9) Correggio (4) Cosmesi (1) Costa (1) Courbet (9) Cousin il giovane (2) Couture (2) Cranach (3) Crepuscolari (1) Crespi (2) Crespi detto il Cerano (1) Creta (2) Crispi (1) Cristianesimo (3) Crivelli (2) Croce (1) Cronin (1) Cubismo (1) CUCINA (9) Cucina friulana (2) D'Annunzio (1) Dadaismo (1) Dalì (5) Dalle Masegne (1) Dante Alighieri (8) Darwin (2) Daumier (6) DC (1) De Amicis (1) De Champaigne (2) De Chavannes (1) De Chirico (4) De Hooch (2) De La Tour (4) De Nittis (2) De Pisis (1) De' Roberti (2) Defoe (1) Degas (16) Del Piombo (4) Delacroix (6) Delaroche (2) Delaunay (2) Deledda (1) Dell’Abate (2) Derain (2) Descartes (2) Desiderio da Settignano (1) Dickens (8) Diderot (2) Disegni (2) Disegni da colorare (10) Disegni Personali (2) Disney (1) Dix (3) Doganiere (5) Domenichino (2) Donatello (4) Donne nella Storia (42) Dossi (1) Dostoevskij (7) DOTTRINE POLITICHE (75) Dova (1) Du Maurier (1) Dufy (3) Dumas (1) Duprè (1) Dürer (9) Dylan (2) Ebrei (9) ECONOMIA (7) Edda Ciano (1) Edison (1) Einstein (2) El Greco (9) Eliot (1) Elsheimer (2) Emil Zola (3) Energia alternativa (6) Engels (10) Ensor (3) Epicuro (1) Erasmo da Rotterdam (1) Erboristeria (7) Ernst (3) Erotico (1) Erotismo (4) Esenin (1) Espressionismo (3) Etruschi (1) Evangelisti (3) Fallaci (1) Fantin-Latour (1) Fascismo (26) Fattori (4) Faulkner (1) Fautrier (1) Fauvismo (1) FAVOLE (2) Fedro (1) FELICITÀ (1) Fenoglio (2) Ferragamo (1) FIABE (6) Fibonacci (1) Filarete (1) Filosofi (1) Filosofi - A (1) Filosofi - F (1) Filosofi - M (1) Filosofi - P (1) Filosofi - R (1) Filosofi - S (1) FILOSOFIA (55) Fini (1) Finkelstein (1) Firenze (1) Fisica (5) Fitoterapia (10) Fitzgerald (1) Fiume (1) Flandrin (1) Flaubert (4) Fogazzaro (2) Fontanesi (1) Foppa (1) Foscolo (6) Fougeron (1) Fouquet (4) Fra' Galgario (2) Fra' Guglielmo da Pisa (1) Fragonard (9) Frammenti (1) Francia (2) François Clouet (2) Freud (1) Friedrich (5) FRIULI (8) Futurismo (3) Gadda (2) Gainsborough (14) Galdieri (1) Galilei (2) Galleria degli Uffizi (1) Gamberelli (1) Garcia Lorca (1) Garcìa Lorca (1) Garibaldi (2) Gassendi (1) Gauguin (17) Gennaio (1) Gentile da Fabriano (2) Gentileschi (2) Gerard (1) Gérard (1) Gérard David (2) Géricault (7) Gérôme (2) Ghiberti (1) Ghirlandaio (2) Gialli (1) Giallo (1) Giambellino (1) Giambologna (1) Gianfrancesco da Tolmezzo (1) Gilbert (1) Ginzburg (1) Gioberti (1) Giordano (3) Giorgione (15) Giotto (12) Giovanni Bellini (10) Giovanni della Robbia (1) Giovanni XXIII (8) Giustizia (1) Glossario dell'arte (19) Gnocchi-Viani (1) Gobetti (1) Goethe (9) Gogol' (2) Goldoni (1) Gončarova (2) Gorkij (3) Gotico (1) Goya (11) Gozzano (2) Gozzoli (1) Gramsci (4) Grecia (2) Greene (1) Greuze (4) Grimm (2) Gris (2) Gros (7) Grosz (3) Grünewald (5) Guadagni (1) Guardi (6) Guercino (1) Guest (1) Guglielminetti (1) Guglielmo di Occam (1) Guinizelli (1) Gutenberg (2) Guttuso (4) Hals (3) Hawthorne (1) Hayez (4) Heckel (1) Hegel (6) Heine (1) Heinrich Mann (1) Helvétius (1) Hemingway (3) Henri Rousseau (3) Higgins (1) Hikmet (1) Hobbema (2) Hobbes (1) Hodler (1) Hogarth (4) Holbein il Giovane (4) Hugo (1) Hume (2) Huxley (1) Il Ponte (2) Iliade (1) Impressionismo (85) Indiani (1) Informale (1) Ingres (7) Invenzioni (31) Islam (5) Israele (1) ITALIA (2) Italo Svevo (5) Jacopo Bellini (4) Jacques-Louis David (9) James (1) Jean Clouet (2) Jean-Jacques Rousseau (3) Johns (1) Jordaens (2) Jovine (3) Kafka (3) Kandinskij (4) Kant (9) Kautsky (1) Keplero (1) Kierkegaard (1) Kipling (1) Kirchner (4) Klee (3) Klimt (4) Kollwitz (1) Kuliscioff (1) Labriola (2) Lancret (3) Land Art (1) Larsson (1) Lavoro (2) Le Nain (3) Le Sueur (2) Léger (2) Leggende (1) Leggende epiche (1) Leibniz (1) Lenin (7) Leonardo (43) Leopardi (3) Letteratura (22) Levi Montalcini (1) Liala (1) Liberalismo (1) LIBERTA' (28) LIBRI (23) Liotard (5) Lippi (5) Locke (4) Lombroso (1) Longhi (3) Lorenzetti (3) Lorenzo il Magnifico (1) Lorrain (5) Lotto (6) Luca della Robbia (1) Lucia Alberti (1) Lucrezio (2) Luini (2) Lutero (3) Macchiaioli (1) Machiavelli (10) Maderno (1) Magnasco (1) Magritte (4) Maimeri (1) Makarenko (1) Mallarmé (2) Manet (14) Mantegna (8) Manzoni (4) Maometto (4) Marcks (1) MARGHERITA HACK (1) Marquet (2) Martini (7) Marx (17) Marxismo (9) Masaccio (7) Masolino da Panicale (1) Massarenti (1) Masson (2) Matisse (6) Matteotti (2) Maupassant (1) Mauriac (1) Mazzini (5) Mazzucchelli detto il Morazzone (1) Medicina (4) Medicina alternativa (23) Medicina naturale (17) Meissonier (2) Melozzo da Forlì (2) Melville (1) Memling (4) Merimée (1) Metafisica (4) Metalli (1) Meynier (1) Micene (2) Michelangelo (11) Mickiewicz (1) Millais (1) Millet (4) Minguzzi (1) Mino da Fiesole (1) Miró (2) Mistero (10) Modigliani (4) Molinella (1) Mondrian (4) Monet (14) Montaigne (1) Montessori (2) Monti (3) Monticelli (2) Moore (1) Morandi (4) Moreau (4) Morelli (1) Moretto da Brescia (2) Morisot (3) Moroni (2) Morse (1) Mucchi (16) Munch (2) Murillo (4) Musica (14) Mussolini (5) Mussulmani (5) Napoleone (11) Natale (8) Nazismo (17) Némirovsky (1) Neo-impressionismo (3) Neoclassicismo (1) Neorealismo (1) Neruda (2) Newton (2) Nietzseche (1) Nievo (1) Nolde (2) NOTIZIE (1) Nudi nell'arte (52) Odissea (1) Olocausto (6) Omeopatia (18) Omero (2) Onorata Società (1) Ortese (1) Oudry (1) Overbeck (2) Ovidio (1) Paganesimo (1) Palazzeschi (1) Palizzi (1) Palladio (1) Palma il Vecchio (1) Panama (1) Paolo Uccello (5) Parapsicologia (1) Parini (3) Parmigianino (3) Pascal (1) Pascoli (3) Pasolini (3) Pavese (3) Pedagogia (2) Pellizza da Volpedo (2) PERSONAGGI DEL FRIULI (30) Perugino (3) Petacci (1) Petrarca (4) Piazzetta (2) Picasso (8) Piero della Francesca (8) Piero di Cosimo (2) Pietro della Cortona (1) Pila (2) Pinturicchio (2) Pirandello (2) Pisanello (2) Pisano (1) Pissarro (10) Pitagora (1) Plechanov (1) Poe (1) Poesie (4) Poesie Classiche (18) POESIE di DONNE (2) Poesie personali (16) POETI CONTRO IL RAZZISMO (1) POETI CONTRO LA GUERRA (18) Poliziano (1) Pollaiolo (4) Pomodoro (1) Pomponazzi (1) Pontano (1) Pontormo (1) Pop Art (1) Poussin (9) Pratolini (1) Premi Letterari (3) Prévost (1) Primaticcio (2) Primo Levi (1) Problemi sociali (2) Procaccini (1) PROGRAMMI PC (1) Prostituzione (1) Psicoanalisi (1) PSICOLOGIA (5) Pubblicità (1) Pulci (1) Puntitismo (3) Puvis de Chavannes (1) Quadri (2) Quadri personali (1) Quarton (2) Quasimodo (1) Rabelais (1) Racconti (1) Racconti personali (1) Raffaello (20) Rasputin (1) Rauschenberg (1) Ravera (1) Ray (1) Razzismo (1) Realismo (3) Rebreanu (1) Recensione libri (15) Redon (1) Regina Bracchi (1) Religione (7) Rembrandt (10) Reni (4) Renoir (19) Resistenza (8) Ribera (4) RICETTE (3) Rimbaud (2) Rinascimento (3) RIVOLUZIONARI (55) Rococò (1) Roma (6) Romantici (1) Romanticismo (1) Romanzi (3) Romanzi rosa (1) Rossellino (1) Rossetti (1) Rosso Fiorentino (3) Rouault (1) Rousseau (3) Rovani (1) Rubens (13) Russo (1) Sacchetti (1) SAGGI (11) Salute (16) Salvator Rosa (2) San Francesco (5) Sannazaro (2) Santi (1) Sassetta (2) Scapigliatura (1) Scheffer (1) Schiele (3) Schmidt-Rottluff (1) Sciascia (2) Scienza (8) Scienziati (13) Scipione (1) Scoperte (33) Scoto (1) Scott (1) Scrittori e Poeti (24) Scultori (2) Segantini (2) Sellitti (1) Seneca (2) Sereni (1) Sérusier (2) Sessualità (5) Seurat (3) Severini (1) Shaftesbury (1) Shoah (7) Signac (3) Signorelli (2) Signorini (1) Simbolismo (2) Sindacato (1) Sinha (1) Sironi (2) Sisley (3) Smith (1) Socialismo (45) Società segrete (1) Sociologia (4) Socrate (1) SOLDI (1) Soldi Internet (1) SOLIDARIETA' (6) Solimena (2) Solženicyn (1) Somerset Maugham (3) Sondaggi (1) Sorel (2) Soulages (1) Soulanges (2) Soutine (1) Spagna (1) Spagnoletto (4) Spaventa (1) Spinoza (2) Stampa (2) Steinbeck (1) Stendhal (1) Stevenson (4) Stilista (1) STORIA (68) Storia del Pensiero (81) Storia del teatro (1) Storia dell'arte (123) Storia della tecnica (24) Storia delle Religioni (47) Stubbs (1) Subleyras (2) Superstizione (1) Surrealismo (1) Swift (3) Tacca (1) Tacito (1) Tasca (1) Tasso (2) Tassoni (1) Ter Brugghen (2) Terapia naturale (18) Terracini (1) Thomas Mann (6) Tiepolo (4) Tina Modotti (1) Tintoretto (8) Tipografia (2) Tiziano (18) Togliatti (2) Toland (1) Tolstoj (2) Tomasi di Lampedusa (3) Toulouse-Lautrec (5) Tradizioni (1) Troyon (2) Tura (2) Turati (2) Turgenev (2) Turner (6) UDI (1) Ugrešić (1) Umanesimo (1) Umorismo (1) Ungaretti (3) Usi e Costumi (1) Valgimigli (2) Van Der Goes (3) Van der Weyden (4) Van Dyck (6) Van Eyck (8) Van Gogh (15) Van Honthors (2) Van Loo (2) Vangelo (3) Velàzquez (8) Veneziano (2) Verdura (1) Verga (10) Verismo (10) Verlaine (5) Vermeer (8) Vernet (1) Veronese (4) Verrocchio (2) VIAGGI (2) Viani (1) Vico (1) Video (13) Vigée­-Lebrun (2) VINI (3) Virgilio (3) Vittorini (2) Vivanti (1) Viviani (1) Vlaminck (1) Volta (2) Voltaire (2) Vouet (4) Vuillard (3) Warhol (1) Watson (1) Watteau (9) Wells (1) Wilde (1) Winterhalter (1) Witz (2) Wright (1) X X X da fare (34) Zurbarán (3)