SprinTrade

Prova gratuitamente la nuova Griglia Weber!

Ciao {{First Name}},

Stiamo cercando dei profili che vogliono provare gratuitamente la nostra nuova griglia Weber GENESIS® E-310™. Sei stato selezionato come uno dei potenziali tester!

Registrati adesso e ricevi gratuitamente la nuova Griglia per barbeque Weber in cambio delle tue opinioni!

giovedì 26 febbraio 2015

LA SECONDA GUERRA MONDIALE (The Second World War)




LA SECONDA GUERRA MONDIALE

Scoppio e cause della guerra


Il primo settembre 1939 le truppe tedesche varcarono il confine polacco, mentre Hitler proclamava l'annessione di Danzica. Il 3 settembre gli Anglo-francesi, sulla base degli impegni assunti verso la Polonia, dichiararono guerra alla Germania
L'aggressività di Hitler fu la causa diretta dello scoppio del conflitto, ma non quella fondamentale. In effetti le ragioni della guerra vanno ricercate nei profondi contrasti che dividevano il mondo capitalista. Da una parte vi erano i capitalisti anglo-francesi, i quali con due vasti imperi coloniali controllavano gran parte del mercato mondiale, coadiuvati dai capitalisti americani che controllavano, a loro volta, gran parte dei mercati sudamericani ed asiatici. A loro volta, però, il capitalismo tedesco e quello nipponico, sollecitati da una grande spinta delle loro forze produttive, cercavano di conquistare nuovi mercati per la loro espansione. Accodato a questi era il gracile imperialismo italiano, spinto più dal desiderio di emulare i due potenti alleati che da reali esigenze di espansione.


Prime vittorie naziste

In poco meno di un mese le armate tedesche sconfissero la resistenza polacca, mentre le armate russe penetrarono in Polonia da Est e riconquistarono i territori perduti nella guerra russo-polacca del '21.
Sul momento gli Anglo-francesi non fecero nulla di concreto e la dichiarazione di guerra apparve puramente formale.

Gli Stati Uniti dichiararono la loro neutralità, ritenendo che i problemi europei non Ii riguardassero. L'Italia fascista, pur dimostrando di approvare l'iniziativa tedesca, dichiarò la non belligeranza.

L'URSS dette poi inizio all'invasione dei Paesi Baltici, i quali prima del 1917 appartenevano alla Russia zarista.
Venne attaccata la Finlandia che nel marzo del '40 firmò la pace e cedette alcuni territori all'URSS,

Nell'aprile del 1940 le truppe tedesche invasero la Danimarca e la Norvegia. Assicuratosi così sul fronte orientale, Hitler sferrò nel maggio l'offensiva contro la Francia.
Come era avvenuto nella Prima guerra mondiale, i Tedeschi, per evitare le difese nemiche, assalirono la Francia dal Nord calpestando l'indipendenza dell'Olanda, del Belgio e del Lussemburgo.


L'Italia in guerra

Il 10 giugno del '40 Mussolini, temendo che Hitler vincesse rapidamente la guerra e che l'Italia rimanesse esclusa dal bottino della vittoria, dichiarò guerra alla Francia e all'Inghilterra. Il popolo italiano, ormai da 15 anni sotto il giogo della dittatura, non poté opporsi alla guerra. Ma gli antifascisti compresero che era giunto il momento di intensificare la lotta contro il fascismo: la guerra era contraria agli interessi del popolo italiano e costituiva un vero e proprio tradimento ai danni della nazione; lottare contro la guerra fascista significava lottare contro il fascismo stesso.

Le truppe italiane aggredirono la Francia dal Sud. Il 14 giugno i Tedeschi entrarono a Parigi; il 22 il governo francese firmò l'armistizio.
Nell'estate del '40 I'URSS riprese la sua espansione territoriale; occupò l'Estonia, la Lettonia, la Lituania, costrinse la Romania a cederle la Bessarabia.

In Africa il peso della guerra era sostenuto sostanzialmente dall'Italia, unico paese fascista ad avere colonie in quel continente. In un primo tempo le operazioni furono favorevoli ai fascisti

Il 28 ottobre Mussolini, mal sopportando che tutte le iniziative belliche fossero sempre tedesche, decise di attaccare la Grecia. L'impresa, che nelle mire fasciste doveva risolversi in una passeggiata, si rivelò invece un vero disastro; le truppe italiane vennero inchiodate sulle montagne greco-albanesi dall'esercito greco, piccolo, ma animato da un grande spirito combattivo.

La guerra interessò ben presto anche il fronte navale e quello aereo. L'aviazione tedesca iniziò un selvaggio bombardamento su Londra per fiaccare il morale degli Inglesi.
Questi invece, guidati dal ministro Winston Churchill, seppero opporre una strenua resistenza, dimostrando all'aggressore una grande compattezza.


Le operazioni in Africa e nei Balcani

Le operazioni della guerra sul fronte etiopico, dopo il primo successo degli Italiani, volsero poi a favore degli Inglesi. Questi sferrarono una poderosa offensiva e l'Etiopia cadde nelle loro mani. Il 5 maggio 1941 truppe inglesi entrarono in Addis Abeba - esattamente cinque anni dopo l'ingresso delle truppe italiane - restaurandovi il potere del Negus, esule a Londra dal 1936.

Sul fronte libico gli Inglesi riconquistarono i territori egiziani, penetrando profondamente nella Cirenaica. Nella primavera del '41 giunsero in aiuto degli Italiani truppe corazzate tedesche, che sferrarono una vigorosa offensiva riconquistando i territori libici.

Sul fronte greco ancora una volta furono i Tedeschi che raddrizzarono le sorti degli Italiani. Infatti nella primavera del '41 Hitler ordinò l'invasione della Jugoslavia. Le truppe tedesche occuparono rapidamente il territorio jugoslavo da Nord, quindi penetrarono in Albania e di qui vennero in aiuto degli Italiani. L'urto tedesco fu decisivo e nel maggio l'intera Grecia venne occupata.

Tutta la Penisola balcanica cadde così sotto il dominio tedesco. Il popolo jugoslavo dimostrò una grande fierezza nei confronti dell'invasore, dando vita sulle montagne ad una vigorosa resistenza armata, di cui divenne capo e animatore il comunista Josip Broz, meglio noto con il nome di battaglia Tito, che divenne ben presto leggendario in tutto il paese.


Hitler attacca I'URSS

Nel marzo del 1941 gli Stati Uniti vararono una legge affitti e prestiti, per cui avrebbero fornito ai paesi in lotta contro Hitler materiale bellico dietro il semplice impegno di questi a restituirlo dopo la vittoria. Con tale legge, e con la sua partecipazione alla guerra europea, l'America, una volta di più, si salvava da una crisi economica esportando in Europa tutti i prodotti eccedenti sul mercato nazionale.

Hitler ovviamente temette che la diplomazia anglo-americana potesse spingere Stalin ad una politica diversa da quella seguita fino a quel momento. Decise allora di prevenire questa possibilità: ruppe il patto di alleanza con l'Unione sovietica e il 22 giugno 1941 le truppe tedesche varcarono il confine sovietico.


Stati Uniti e Giappone in guerra


L'attacco tedesco all'URSS provocò come reazione un ulteriore avvicinamento anglo- americano. Nell'agosto Churchill e Roosevelt si incontrarono su di una nave da guerra nell'Atlantico e sottoscrissero la Carta Atlantica, nella quale dopo la distruzione del nazismo, si impegnavano a ristabilire una pace giusta e promettevano ai popoli la libertà di scegliere il regime che avessero preferito. In effetti i capi anglo-americani erano soltanto preoccupati di dover perdere definitivamente il mercato europeo e asiatico; la Carta Atlantica sanciva comunque dei principi capaci dl mobilitare tutti quei popoli che stavano allora soffrendo sotto l'oppressione nazi-fascista.

Nel novembre, dopo la rapida avanzata estiva, le truppe tedesche furono costrette a fermarsi. I sovietici fecero blocco attorno a tre città, Leningrado, Mosca e Rostov.
In Libia le truppe inglesi riconquistarono nuovamente la Cirenaica.

Il 7 dicembre un fatto nuovo impresse una nuova svolta al corso della guerra. L'aviazione nipponica attaccò improvvisamente la flotta statunitense nella baia di Pearl Harbour, nelle isole Hawai, infliggendole gravissime perdite.
Tale azione provocò l'immediato intervento degli Stati Uniti in guerra.
All'inizio del '42 i Giapponesi occuparono molti territori asiatici. Inoltre, impegnati fin dal 1937 nella guerra contro la Cina, ripresero con maggior vigore la penetrazione nel territorio cinese e nell'Indocina.

Sul fronte libico le truppe dell'Asse sferrarono una terza offensiva e giunsero fino ad 80 chilometri da Alessandria d'Egitto.

Nella primavera del '42 i Tedeschi ripresero I'offensiva in Russia e conquistarono la Crimea e parte del Caucaso.


La controffensiva alleata

Lo sforzo tedesco sul fronte russo fu gigantesco, perché Hitler intendeva chiudere la partita prima del nuovo inverno. La città di Stalingrado venne investita dall'armata tedesca, ma i sovietici opposero una valorosa resistenza e bloccarono l'invasore. 
Nel novembre i Russi sferrarono una controffensiva sfondando il fronte tedesco nei pressi di
Stalingrado e ponendo così l'assedio agli assedianti della città. Anche gli Italiani, che in gran numero erano stati inviati da Mussolini sul fronte del Don, vennero accerchiati e circa 100.000 di essi furono messi fuori combattimento tra morti, prigionieri, dispersi, feriti.

Nell'ottobre gli Inglesi attaccarono per la terza volta sul fronte egiziano e riconquistarono nuovamente la Cirenaica. Nel novembre gli Americani sbarcarono in Marocco ed in Algeria.

Sul fronte del Pacifico nel corso del '42 gli Americani cominciarono la riconquista delle posizioni perdute durante il primo attacco giapponese. Sbarcarono a Guadalcanal, nelle Salomone, ed aiutarono concretamente la Cina con armi e munizioni nella sua lotta contro l'invasore.

Agli inizi del '43 la campagna d'Africa ebbe termine in seguito alla caduta di Tripoli e di Tunisi nelle mani degli Anglo-americani.

Nel febbraio l'armata tedesca di Stalingrado, nonostante gli ordini di Hitler, che chiedeva il sacrificio di tutti i soldati tedeschi piuttosto che la resa, stremata dall'assedio, dal freddo e dalla fame, dovette arrendersi.





Nessun commento:

Afrodisiaco (1) Aglietta (1) Albani (2) Alberti (1) Alda Merini (1) Alfieri (4) Altdorfer (2) Alvaro (1) Amore (2) Anarchici (1) Andersen (1) Andrea del Castagno (3) Andrea del Sarto (4) Andrea della Robbia (1) Anonimo (2) Anselmi (1) Antonello da Messina (4) Antropologia (7) APPELLO UMANITARIO (5) Apuleio (1) Architettura (4) Arcimboldo (1) Ariosto (4) Arnolfo di Cambio (2) Arp (1) Arte (4) Assisi (1) Astrattismo (3) Astrologia (1) Astronomia (3) Attila (1) Aulenti (1) Autori (7) Avanguardia (11) Averroè (1) Baccio della Porta (2) Bacone (2) Baldovinetti (1) Balla (1) Balzac (2) Barbara (1) Barocco (1) Baschenis (1) Baudelaire (2) Bayle (1) Bazille (4) Beato Angelico (6) Beccafumi (3) Befana (1) Bellonci (1) Bergson (1) Berkeley (2) Bernini (1) Bernstein (1) Bevilacqua (1) Biografie (11) Blake (2) Boccaccio (2) Boccioni (2) Böcklin (2) Body Art (1) Boiardo (1) Boito (1) Boldini (3) Bonheur (3) Bonnard (2) Borromini (1) Bosch (4) Botanica (1) Botticelli (7) Boucher (9) Bouts (2) Boyle (1) BR (1) Bramante (2) Brancati (1) Braque (1) Breton (3) Brill (2) Brontë (1) Bronzino (4) Bruegel il Vecchio (3) Brunelleschi (1) Bruno (2) Buddhismo (1) Buonarroti (1) Byron (2) Caillebotte (2) Calcio (1) Calvino (2) Calzature (1) Camillo Prampolini (1) Campanella (4) Campin (1) Canaletto (4) Cancro (2) Canova (2) Cantù (1) Capitalismo (3) Caravaggio (19) Carlevarijs (2) Carlo Levi (3) Carmi (1) Carpaccio (3) Carrà (1) Carracci (4) Carriere (1) Carroll (1) Cartesio (3) Casati (1) Cattaneo (1) Cattolici (1) Cavalcanti (1) Cellini (2) Cervantes (3) Cézanne (19) Chagall (3) Chardin (4) Chassériau (2) Chaucer (1) CHE GUEVARA (1) Cialente (1) Cicerone (8) Cimabue (4) Cino da Pistoia (1) Città del Vaticano (3) Clarke (1) Classici (26) Classicismo (1) Cleland (1) Collins (1) COMMUNITY (2) Comunismo (28) Condillac (1) Constable (4) Copernico (2) Corano (1) Cormon (2) Corot (9) Correggio (4) Cosmesi (1) Costa (1) Courbet (9) Cousin il giovane (2) Couture (2) Cranach (3) Crepuscolari (1) Crespi (2) Crespi detto il Cerano (1) Creta (2) Crispi (1) Cristianesimo (3) Crivelli (2) Croce (1) Cronin (1) Cubismo (1) CUCINA (9) Cucina friulana (2) D'Annunzio (1) Dadaismo (1) Dalì (5) Dalle Masegne (1) Dante Alighieri (8) Darwin (2) Daumier (6) DC (1) De Amicis (1) De Champaigne (2) De Chavannes (1) De Chirico (4) De Hooch (2) De La Tour (4) De Nittis (2) De Pisis (1) De' Roberti (2) Defoe (1) Degas (16) Del Piombo (4) Delacroix (6) Delaroche (2) Delaunay (2) Deledda (1) Dell’Abate (2) Derain (2) Descartes (2) Desiderio da Settignano (1) Dickens (8) Diderot (2) Disegni (2) Disegni da colorare (10) Disegni Personali (2) Disney (1) Dix (3) Doganiere (5) Domenichino (2) Donatello (4) Donne nella Storia (42) Dossi (1) Dostoevskij (7) DOTTRINE POLITICHE (75) Dova (1) Du Maurier (1) Dufy (3) Dumas (1) Duprè (1) Dürer (9) Dylan (2) Ebrei (9) ECONOMIA (7) Edda Ciano (1) Edison (1) Einstein (2) El Greco (9) Eliot (1) Elsheimer (2) Emil Zola (3) Energia alternativa (6) Engels (10) Ensor (3) Epicuro (1) Erasmo da Rotterdam (1) Erboristeria (7) Ernst (3) Erotico (1) Erotismo (4) Esenin (1) Espressionismo (3) Etruschi (1) Evangelisti (3) Fallaci (1) Fantin-Latour (1) Fascismo (26) Fattori (4) Faulkner (1) Fautrier (1) Fauvismo (1) FAVOLE (2) Fedro (1) FELICITÀ (1) Fenoglio (2) Ferragamo (1) FIABE (6) Fibonacci (1) Filarete (1) Filosofi (1) Filosofi - A (1) Filosofi - F (1) Filosofi - M (1) Filosofi - P (1) Filosofi - R (1) Filosofi - S (1) FILOSOFIA (55) Fini (1) Finkelstein (1) Firenze (1) Fisica (5) Fitoterapia (10) Fitzgerald (1) Fiume (1) Flandrin (1) Flaubert (4) Fogazzaro (2) Fontanesi (1) Foppa (1) Foscolo (6) Fougeron (1) Fouquet (4) Fra' Galgario (2) Fra' Guglielmo da Pisa (1) Fragonard (9) Frammenti (1) Francia (2) François Clouet (2) Freud (1) Friedrich (5) FRIULI (8) Futurismo (3) Gadda (2) Gainsborough (14) Galdieri (1) Galilei (2) Galleria degli Uffizi (1) Gamberelli (1) Garcia Lorca (1) Garcìa Lorca (1) Garibaldi (2) Gassendi (1) Gauguin (17) Gennaio (1) Gentile da Fabriano (2) Gentileschi (2) Gerard (1) Gérard (1) Gérard David (2) Géricault (7) Gérôme (2) Ghiberti (1) Ghirlandaio (2) Gialli (1) Giallo (1) Giambellino (1) Giambologna (1) Gianfrancesco da Tolmezzo (1) Gilbert (1) Ginzburg (1) Gioberti (1) Giordano (3) Giorgione (15) Giotto (12) Giovanni Bellini (10) Giovanni della Robbia (1) Giovanni XXIII (8) Giustizia (1) Glossario dell'arte (19) Gnocchi-Viani (1) Gobetti (1) Goethe (9) Gogol' (2) Goldoni (1) Gončarova (2) Gorkij (3) Gotico (1) Goya (11) Gozzano (2) Gozzoli (1) Gramsci (4) Grecia (2) Greene (1) Greuze (4) Grimm (2) Gris (2) Gros (7) Grosz (3) Grünewald (5) Guadagni (1) Guardi (6) Guercino (1) Guest (1) Guglielminetti (1) Guglielmo di Occam (1) Guinizelli (1) Gutenberg (2) Guttuso (4) Hals (3) Hawthorne (1) Hayez (4) Heckel (1) Hegel (6) Heine (1) Heinrich Mann (1) Helvétius (1) Hemingway (3) Henri Rousseau (3) Higgins (1) Hikmet (1) Hobbema (2) Hobbes (1) Hodler (1) Hogarth (4) Holbein il Giovane (4) Hugo (1) Hume (2) Huxley (1) Il Ponte (2) Iliade (1) Impressionismo (85) Indiani (1) Informale (1) Ingres (7) Invenzioni (31) Islam (5) Israele (1) ITALIA (2) Italo Svevo (5) Jacopo Bellini (4) Jacques-Louis David (9) James (1) Jean Clouet (2) Jean-Jacques Rousseau (3) Johns (1) Jordaens (2) Jovine (3) Kafka (3) Kandinskij (4) Kant (9) Kautsky (1) Keplero (1) Kierkegaard (1) Kipling (1) Kirchner (4) Klee (3) Klimt (4) Kollwitz (1) Kuliscioff (1) Labriola (2) Lancret (3) Land Art (1) Larsson (1) Lavoro (2) Le Nain (3) Le Sueur (2) Léger (2) Leggende (1) Leggende epiche (1) Leibniz (1) Lenin (7) Leonardo (43) Leopardi (3) Letteratura (22) Levi Montalcini (1) Liala (1) Liberalismo (1) LIBERTA' (28) LIBRI (23) Liotard (5) Lippi (5) Locke (4) Lombroso (1) Longhi (3) Lorenzetti (3) Lorenzo il Magnifico (1) Lorrain (5) Lotto (6) Luca della Robbia (1) Lucia Alberti (1) Lucrezio (2) Luini (2) Lutero (3) Macchiaioli (1) Machiavelli (10) Maderno (1) Magnasco (1) Magritte (4) Maimeri (1) Makarenko (1) Mallarmé (2) Manet (14) Mantegna (8) Manzoni (4) Maometto (4) Marcks (1) MARGHERITA HACK (1) Marquet (2) Martini (7) Marx (17) Marxismo (9) Masaccio (7) Masolino da Panicale (1) Massarenti (1) Masson (2) Matisse (6) Matteotti (2) Maupassant (1) Mauriac (1) Mazzini (5) Mazzucchelli detto il Morazzone (1) Medicina (4) Medicina alternativa (23) Medicina naturale (17) Meissonier (2) Melozzo da Forlì (2) Melville (1) Memling (4) Merimée (1) Metafisica (4) Metalli (1) Meynier (1) Micene (2) Michelangelo (11) Mickiewicz (1) Millais (1) Millet (4) Minguzzi (1) Mino da Fiesole (1) Miró (2) Mistero (10) Modigliani (4) Molinella (1) Mondrian (4) Monet (14) Montaigne (1) Montessori (2) Monti (3) Monticelli (2) Moore (1) Morandi (4) Moreau (4) Morelli (1) Moretto da Brescia (2) Morisot (3) Moroni (2) Morse (1) Mucchi (16) Munch (2) Murillo (4) Musica (14) Mussolini (5) Mussulmani (5) Napoleone (11) Natale (8) Nazismo (17) Némirovsky (1) Neo-impressionismo (3) Neoclassicismo (1) Neorealismo (1) Neruda (2) Newton (2) Nietzseche (1) Nievo (1) Nolde (2) NOTIZIE (1) Nudi nell'arte (52) Odissea (1) Olocausto (6) Omeopatia (18) Omero (2) Onorata Società (1) Ortese (1) Oudry (1) Overbeck (2) Ovidio (1) Paganesimo (1) Palazzeschi (1) Palizzi (1) Palladio (1) Palma il Vecchio (1) Panama (1) Paolo Uccello (5) Parapsicologia (1) Parini (3) Parmigianino (3) Pascal (1) Pascoli (3) Pasolini (3) Pavese (3) Pedagogia (2) Pellizza da Volpedo (2) PERSONAGGI DEL FRIULI (30) Perugino (3) Petacci (1) Petrarca (4) Piazzetta (2) Picasso (8) Piero della Francesca (8) Piero di Cosimo (2) Pietro della Cortona (1) Pila (2) Pinturicchio (2) Pirandello (2) Pisanello (2) Pisano (1) Pissarro (10) Pitagora (1) Plechanov (1) Poe (1) Poesie (4) Poesie Classiche (18) POESIE di DONNE (2) Poesie personali (16) POETI CONTRO IL RAZZISMO (1) POETI CONTRO LA GUERRA (18) Poliziano (1) Pollaiolo (4) Pomodoro (1) Pomponazzi (1) Pontano (1) Pontormo (1) Pop Art (1) Poussin (9) Pratolini (1) Premi Letterari (3) Prévost (1) Primaticcio (2) Primo Levi (1) Problemi sociali (2) Procaccini (1) PROGRAMMI PC (1) Prostituzione (1) Psicoanalisi (1) PSICOLOGIA (5) Pubblicità (1) Pulci (1) Puntitismo (3) Puvis de Chavannes (1) Quadri (2) Quadri personali (1) Quarton (2) Quasimodo (1) Rabelais (1) Racconti (1) Racconti personali (1) Raffaello (20) Rasputin (1) Rauschenberg (1) Ravera (1) Ray (1) Razzismo (1) Realismo (3) Rebreanu (1) Recensione libri (15) Redon (1) Regina Bracchi (1) Religione (7) Rembrandt (10) Reni (4) Renoir (19) Resistenza (8) Ribera (4) RICETTE (3) Rimbaud (2) Rinascimento (3) RIVOLUZIONARI (55) Rococò (1) Roma (6) Romantici (1) Romanticismo (1) Romanzi (3) Romanzi rosa (1) Rossellino (1) Rossetti (1) Rosso Fiorentino (3) Rouault (1) Rousseau (3) Rovani (1) Rubens (13) Russo (1) Sacchetti (1) SAGGI (11) Salute (16) Salvator Rosa (2) San Francesco (5) Sannazaro (2) Santi (1) Sassetta (2) Scapigliatura (1) Scheffer (1) Schiele (3) Schmidt-Rottluff (1) Sciascia (2) Scienza (8) Scienziati (13) Scipione (1) Scoperte (33) Scoto (1) Scott (1) Scrittori e Poeti (24) Scultori (2) Segantini (2) Sellitti (1) Seneca (2) Sereni (1) Sérusier (2) Sessualità (5) Seurat (3) Severini (1) Shaftesbury (1) Shoah (7) Signac (3) Signorelli (2) Signorini (1) Simbolismo (2) Sindacato (1) Sinha (1) Sironi (2) Sisley (3) Smith (1) Socialismo (45) Società segrete (1) Sociologia (4) Socrate (1) SOLDI (1) Soldi Internet (1) SOLIDARIETA' (6) Solimena (2) Solženicyn (1) Somerset Maugham (3) Sondaggi (1) Sorel (2) Soulages (1) Soulanges (2) Soutine (1) Spagna (1) Spagnoletto (4) Spaventa (1) Spinoza (2) Stampa (2) Steinbeck (1) Stendhal (1) Stevenson (4) Stilista (1) STORIA (68) Storia del Pensiero (81) Storia del teatro (1) Storia dell'arte (123) Storia della tecnica (24) Storia delle Religioni (47) Stubbs (1) Subleyras (2) Superstizione (1) Surrealismo (1) Swift (3) Tacca (1) Tacito (1) Tasca (1) Tasso (2) Tassoni (1) Ter Brugghen (2) Terapia naturale (18) Terracini (1) Thomas Mann (6) Tiepolo (4) Tina Modotti (1) Tintoretto (8) Tipografia (2) Tiziano (18) Togliatti (2) Toland (1) Tolstoj (2) Tomasi di Lampedusa (3) Toulouse-Lautrec (5) Tradizioni (1) Troyon (2) Tura (2) Turati (2) Turgenev (2) Turner (6) UDI (1) Ugrešić (1) Umanesimo (1) Umorismo (1) Ungaretti (3) Usi e Costumi (1) Valgimigli (2) Van Der Goes (3) Van der Weyden (4) Van Dyck (6) Van Eyck (8) Van Gogh (15) Van Honthors (2) Van Loo (2) Vangelo (3) Velàzquez (8) Veneziano (2) Verdura (1) Verga (10) Verismo (10) Verlaine (5) Vermeer (8) Vernet (1) Veronese (4) Verrocchio (2) VIAGGI (2) Viani (1) Vico (1) Video (13) Vigée­-Lebrun (2) VINI (3) Virgilio (3) Vittorini (2) Vivanti (1) Viviani (1) Vlaminck (1) Volta (2) Voltaire (2) Vouet (4) Vuillard (3) Warhol (1) Watson (1) Watteau (9) Wells (1) Wilde (1) Winterhalter (1) Witz (2) Wright (1) X X X da fare (34) Zurbarán (3)